Uso del cardiofrequenzimetro

Consigli, suggerimenti, discussioni generiche

Moderatori: franchino, fujiko, gambacorta, filattiera

Avatar utente
The Observer
Guru
Messaggi: 4585
Iscritto il: 26 mag 2015, 9:05
Località: Forse dovrei decidermi...

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da The Observer »

zeromaratone ha scritto: Uhmmm il contesto di un test è importante. Un tapis roulant permette condizioni controllate, che non hai in strada. Mantenere livello 15 di scala di Borg su strada è tutto relativo.
Nel tuo caso però ci proverei... se hai questo 154 di FCmax che è ai limiti inferiori della media, guarda cosa ti viene fuori...
Poi come hanno già scritto altri, la FCmax non indica quanto sei forte a correre... :D
Ah, ci provo di sicuro...

Però secondo te perché in QUESTO caso il contesto dovrebbe essere importante?
“Great things are done when men and mountains meet" -- William Blake, circa 1793
Il mio DIARIO. Le mie corse su Strava
Avatar utente
zeromaratone
Top Runner
Messaggi: 5428
Iscritto il: 17 mar 2014, 9:17
Località: Torino

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da zeromaratone »

Perché c'è da applicare una formula con vari punti e valori. Se uno di questi è poco accurato, hai risultati non attendibili.
A quel punto meglio il test di Aldo Sassi. Tanto in più non puoi andare, al massimo te la sottostima..

(ma poi che te frega? Se riesci a correre al passo voluto con valori <120 bpm ) :beer:
Dal 2014:18 maratone, 6 stars finisher; 2018 100km del Passatore, Ironman70:3
I miei libri: Il Passatore da zero https://tinyurl.com/er5tzd3z +il mio blog [url]https://zeromaratone.blogspot.com[/url]
Avatar utente
The Observer
Guru
Messaggi: 4585
Iscritto il: 26 mag 2015, 9:05
Località: Forse dovrei decidermi...

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da The Observer »

zeromaratone ha scritto: (ma poi che te frega? Se riesci a correre al passo voluto con valori <120 bpm ) :beer:
eh.... magara! :(
“Great things are done when men and mountains meet" -- William Blake, circa 1793
Il mio DIARIO. Le mie corse su Strava
Avatar utente
gnr
Top Runner
Messaggi: 5232
Iscritto il: 23 ott 2011, 14:58

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da gnr »

The Observer ha scritto:
zeromaratone ha scritto:Per precisare : su un tapis roulant :read:
Non c'è nessuna ragione per questo.

Se fai una ricerca il medico non ti può correre dietro :wink: ed è meglio tenere tutto sotto controllo, ma il buono di questo sistema è che dipende solo dalla capacità di "capire" e mantenere il livello 15 della scala di Borg. Al limite, anche se non vai in piano non cambia la sostanza.
Non vedo neanch'io perche' non si potrebbe farlo correndo senza tapis roulant, basta una traccia FC da analizzare a posteriori.
La grossa limitazione e' appunto l'uso della scala di Borg, che non solo richiede un giudizio parzialmente soggettivo ma e' pure intrinsicamente imprecisa.

Nelle intenzioni di Borg la FC del livello 15 doveva essere il 75% della FC del livello 20, dunque 75% o meno della FCmax.
Ma diverse tabelle riportano 80% di FCmax e l'autore parla di sforzo sotto il 85% della FCmax per questo test submassimale.
La descrizione del livello 15 e' "Hard (heavy)" talvolta con la precisazione che si dovrebbe poter parlare solo con difficolta' e con parole corte,
uno stato molto piu' vicino alla 85% di FCmax che alla 75% di FCmax.
Avatar utente
Fartleko
Guru
Messaggi: 4358
Iscritto il: 12 ott 2013, 10:47

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da Fartleko »

@The Observer : Se lo farai facci saper com'è andata
Training By Feel & GPS Free
"The only way to define your limits is by going beyond them." - Arthur Clarke
Avatar utente
enjoyash
Top Runner
Messaggi: 6639
Iscritto il: 5 lug 2013, 18:35

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da enjoyash »

Io direi anche più vicino a 90% FC max..
Immagine
Avatar utente
The Observer
Guru
Messaggi: 4585
Iscritto il: 26 mag 2015, 9:05
Località: Forse dovrei decidermi...

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da The Observer »

Fartleko ha scritto:@The Observer : Se lo farai facci saper com'è andata
stasera no... troppa birra. :emb:
“Great things are done when men and mountains meet" -- William Blake, circa 1793
Il mio DIARIO. Le mie corse su Strava
Avatar utente
zeromaratone
Top Runner
Messaggi: 5428
Iscritto il: 17 mar 2014, 9:17
Località: Torino

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da zeromaratone »

ovviamente non siamo gli unici che si interrogano sulla FCmax :D
lo fanno anche i ciclisti!
ecco cosa dicono sul forum "bici da corsa"
http://www.bdc-forum.it/showthread.php?p=5094382
Dal 2014:18 maratone, 6 stars finisher; 2018 100km del Passatore, Ironman70:3
I miei libri: Il Passatore da zero https://tinyurl.com/er5tzd3z +il mio blog [url]https://zeromaratone.blogspot.com[/url]
Avatar utente
shaitan
Top Runner
Messaggi: 17115
Iscritto il: 16 mag 2015, 18:36

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da shaitan »

Cmq fra allenamento e fcmax ci potrebbe essere una correlazione spuria. Del tipo la fcmax non cambia molto, ma da allenato diventa più difficile raggiungerla perché dovrei andare molto più veloce e "cede" qualche altro pezzo prima (gambe, fiato, meccanica del gesto etc)

Oh non ho alcun dato o studio per affermarlo... È solo un'idea su ciò che dice la teoria e quello che molti riscontrano nella pratica
Il mio diario tra pesi corsa e (ogni tanto) dieta
5k 19.07 (passaggio test) 10k 38.34 (test pista 01/22)
21k 1h23.23(Roma Ostia '22)
42k 2h58.47 (Milano '22)
6h 70.4km (Grosseto '24)
giammabegood
Mezzofondista
Messaggi: 58
Iscritto il: 9 giu 2015, 12:39

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da giammabegood »

Ieri il cardio mi ha segnato 197 come FC max.. Oh da quando ce l ho ogni volta faccio record di battiti anziché di corsa:(

Ma nelle impostazioni sulla FC a riposo quale bisogna mettere?
La minima che riusciamo a raggiungere o una FC media di quando siamo in piedi e indaffarati?
Intendo per il profilo polarflow

Inviato dal mio Nexus 5 utilizzando Tapatalk

Torna a “Allenamento e Tecnica”