Uso del cardiofrequenzimetro

Consigli, suggerimenti, discussioni generiche

Moderatori: franchino, fujiko, gambacorta, filattiera

Avatar utente
gnr
Top Runner
Messaggi: 5232
Iscritto il: 23 ott 2011, 14:58

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da gnr »

nicolasss ha scritto:Salve a tutti io vengo dal mondo del ciclismo amatoriale e da tre mesi mi sto avvicinando alla corsa.
Ho sempre usato il cardio in bici però nella corsa non so come deve essere applicato.
Qualcuno mi sa dare delle indicazioni generali per gli inizi?
Nella corsa deve essere applicato al polso anziche al manubrio :smoked:
Altrimenti non ci sono grandi differenze.
Vedrai forse a sorpresa che nei primi mesi qualsiasi velocita' di corsa richiede gia' un discreto impegno cardiaco,
persino in discesa ove sei abituato a vedere la fc scendere in picchiata.
Se non hai fatto gare a cronometro in bici ti potrebbe risultare nuovo l'importanza data alla corsa a velocita' costante in pianura,
con la necessita' di monitorare precisamente la costanza della velocita' ma anche la relativa fc e l'eventuale fenomeno di isterisi.
Ma la fc riflette sempre l'impegno cardiaco e (fino alla soglia) la potenza erogata, esattamente come in bici.
Vedrai che sara' tutto intuitivo e che la tua esperienza ciclistica risultera' utile nell'interpretare i dati :beer:
nicolasss
Novellino
Messaggi: 17
Iscritto il: 16 ago 2015, 15:47

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da nicolasss »

Ahahaahah si ottimo consiglio quello di applicarlo al polso.

E molto interessante il discorso sulla corsa in pianura.
Fino ad ora comunque ho notato che la fcmedia e notevolmente più alta sia da solo che in gara.
Avatar utente
erman67
Guru
Messaggi: 4970
Iscritto il: 12 apr 2013, 17:45
Località: Padova

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da erman67 »

Questa sera ho superato di un altro battino il mio massimo con la corsa. Al termine di un "fartlek" 2x(5x1'+1') in occasione dell'ultimo "split" veloce sono arrivato al picco di 184bpm.
https://connect.garmin.com/modern/activity/973607641
Come al solito non so se sia un bene o un male, o semplicemente una normale situazione, ma noto che arrivo più facilmente a frequenze alte anche se non mi sembra di "stare per morire". Per carità l'ultimo split da 1' veloce dai dati l'ho corso a 3'41"/km, che per me è correre velocissimo, e quindi con un notevole impegno.
Anche con la bici a dire il vero sono arrivato, la settimana scorsa al termine di uno strappo in salita, ad un picco di 178bpm che è il massimo che ho raggiunto con la bici.
Magari è anche un periodo di minor condizione "aerobica". Boh?
Però le gambe spingono :-)
5Km: 21'55" CXP - Vigodarzere 06/02/2014
9,67km: 42'10" - 2° BOOM RUNNING DAY 16/05/2015
Mezza maratona: 1h35'14" - Moonlight Half Marathon 23/05/2015
Maratona: 3h35'46" - Padova 27/04/2014
http://connect.garmin.com/profile/erman67
Avatar utente
gnr
Top Runner
Messaggi: 5232
Iscritto il: 23 ott 2011, 14:58

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da gnr »

erman67 ha scritto:Questa sera ho superato di un altro battino il mio massimo con la corsa. Al termine di un "fartlek" 2x(5x1'+1') in occasione dell'ultimo "split" veloce sono arrivato al picco di 184bpm.
https://connect.garmin.com/modern/activity/973607641
Come al solito non so se sia un bene o un male, o semplicemente una normale situazione, ma noto che arrivo più facilmente a frequenze alte anche se non mi sembra di "stare per morire". Per carità l'ultimo split da 1' veloce dai dati l'ho corso a 3'41"/km, che per me è correre velocissimo, e quindi con un notevole impegno.
Anche con la bici a dire il vero sono arrivato, la settimana scorsa al termine di uno strappo in salita, ad un picco di 178bpm che è il massimo che ho raggiunto con la bici.
Magari è anche un periodo di minor condizione "aerobica". Boh?
Però le gambe spingono :-)
Nulla di strano, il massimo e' sempre inferiore in bdc rispetto alla corsa (non di 6 battiti pero'...) e quando di inverno si molla
(come e' giusto fare) i battiti salgono rispetto alla potenza e le gambe (se vivono di rendita' autunnale) spingono.
Gustalo serenamente, unico appunto per favore non chiamare "fartlek" una roba teutonica come 2x(5x1'+1') :wink:
Avatar utente
erman67
Guru
Messaggi: 4970
Iscritto il: 12 apr 2013, 17:45
Località: Padova

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da erman67 »

Ahahahah... Infatti era virgolettato :)... Prossima volta le chiamo variazioni di ritmo :D... O "spara e scoppia" :)

Inviato dal mio SM-A300FU utilizzando Tapatalk
5Km: 21'55" CXP - Vigodarzere 06/02/2014
9,67km: 42'10" - 2° BOOM RUNNING DAY 16/05/2015
Mezza maratona: 1h35'14" - Moonlight Half Marathon 23/05/2015
Maratona: 3h35'46" - Padova 27/04/2014
http://connect.garmin.com/profile/erman67
Paolo
Maratoneta
Messaggi: 412
Iscritto il: 22 ott 2009, 11:16

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da Paolo »

Oggi ho toccato i 208 bpm di fc max durante un allenamento di mountan bike. E' successo in un pezzo ripidissimo, non asfaltato e abbastanza accidentato oltre il 20% mi sono incaponito a non scendere di bicicletta ed ho toccato i 208 bpm. Non so se dal link si vede la fc max registrata
https://connect.garmin.com/modern/activity/975065428
Ho fatto anche un copia e incolla della schermata, se per caso il link non fosse funzionante

Distanza
12.88 km
Distanza
Calorie
572 C
Calorie
Frequenza cardiaca
174 b/min
FC Media
208 b/min
FC max
Tempo
59:22
Tempo
57:50
Tempo in movimento
59:22
Tempo trascorso
13.0 kph
Velocità media
13.4 kph
Velocità media in movimento
43.6 kph
Velocità max
Quota
451 m
Aumento di altitudine
406 m
Perdita quota
125 m
Quota minima
359 m
Quota max
Temperatura
14.8 °C
Tempo medio
14.0 °C
Temperatura min
19.0 °C
Temperatura max
Avatar utente
gnr
Top Runner
Messaggi: 5232
Iscritto il: 23 ott 2011, 14:58

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da gnr »

Paolo ha scritto:Oggi ho toccato i 208 bpm di fc max durante un allenamento di mountan bike. E' successo in un pezzo ripidissimo, non asfaltato e abbastanza accidentato oltre il 20% mi sono incaponito a non scendere di bicicletta ed ho toccato i 208 bpm. Non so se dal link si vede la fc max registrata
https://connect.garmin.com/modern/activity/975065428
Secondo la registrazione hai toccato i 208 due volte, dopo 43' e dopo 48', il che fa pensare che sia ancora sotto la FCmax.

Torna con i tuoi altri dati recenti e storici?
Paolo
Maratoneta
Messaggi: 412
Iscritto il: 22 ott 2009, 11:16

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da Paolo »

gnr ha scritto:
Paolo ha scritto:Oggi ho toccato i 208 bpm di fc max durante un allenamento di mountan bike. E' successo in un pezzo ripidissimo, non asfaltato e abbastanza accidentato oltre il 20% mi sono incaponito a non scendere di bicicletta ed ho toccato i 208 bpm. Non so se dal link si vede la fc max registrata
https://connect.garmin.com/modern/activity/975065428
Secondo la registrazione hai toccato i 208 due volte, dopo 43' e dopo 48', il che fa pensare che sia ancora sotto la FCmax.

Torna con i tuoi altri dati recenti e storici?
Torna perchè oltre 10 anni fa toccai i 213 bpm di fc max, sempre in MTB, sempre in una salita ripidissima. Invece nella corsa la mia massima fc max fu 210 bpm
Avatar utente
The Observer
Guru
Messaggi: 4585
Iscritto il: 26 mag 2015, 9:05
Località: Forse dovrei decidermi...

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da The Observer »

ogni volta che comincio a correre la FC cresce fino ad un massimo e poi si assesta su valori molto più bassi, per rimanerci. Qui un esempio da oggi:
Immagine
So che lo stesso fenomeno accade a molti, ma vorrei sapere se qualcuno sa a cosa è dovuto esattamente.

Oggi era la prima volta che correvo con un foot pod e mi sono stupido di scoprire che (1) corro a cadenza più bassa di quanto pensavo e (2) FC e cadenza sono fortemente correlate. Mi chiedo se questo non sia un errore da correggere (allungando la falcata a velocità più elevata).

Grazie!
“Great things are done when men and mountains meet" -- William Blake, circa 1793
Il mio DIARIO. Le mie corse su Strava
Avatar utente
gnr
Top Runner
Messaggi: 5232
Iscritto il: 23 ott 2011, 14:58

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da gnr »

The Observer ha scritto:ogni volta che comincio a correre la FC cresce fino ad un massimo e poi si assesta su valori molto più bassi, per rimanerci. Qui un esempio da oggi:
Immagine
So che lo stesso fenomeno accade a molti, ma vorrei sapere se qualcuno sa a cosa è dovuto esattamente.
Non e' un fenomeno diffuso e neanche molto probabile... penso che il cardio ha problemi, che fascia stai usando?

Torna a “Allenamento e Tecnica”