Uso del cardiofrequenzimetro

Consigli, suggerimenti, discussioni generiche

Moderatori: franchino, fujiko, gambacorta, filattiera

LELLO72
Top Runner
Messaggi: 5369
Iscritto il: 20 ott 2011, 15:32
Località: giussano

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da LELLO72 »

A QUANTI BATTITI DOVREI CORRERE IL LENTO ??? IL MEDIO????? E' GIUSTO IL LENTO INTORNO AI 140/145 E IL MEDIO INTORNO AI 160????????
Avatar utente
spartan
Top Runner
Messaggi: 14761
Iscritto il: 24 giu 2009, 15:34
Località: Taranto

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da spartan »

LELLO72 ha scritto:A QUANTI BATTITI DOVREI CORRERE IL LENTO ??? IL MEDIO????? E' GIUSTO IL LENTO INTORNO AI 140/145 E IL MEDIO INTORNO AI 160????????
Se non si hanno dei parametri di riferimento(Fcmax,FC di soglia) è impossibile dare delle FC.

PS: scrivere in maiuscolo in rete equivale ad urlare :wink:
L'unico giorno facile era ieri.
Fin dove il cuore mi resse arditamente mi spinsi.
LELLO72
Top Runner
Messaggi: 5369
Iscritto il: 20 ott 2011, 15:32
Località: giussano

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da LELLO72 »

per avere dei riferimenti qual'e' il test piu indicato?????
Avatar utente
aroldo74
Top Runner
Messaggi: 12115
Iscritto il: 7 giu 2011, 2:02
Località: Parma

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da aroldo74 »

Conconi.
UNA VITA FA....PB:3000 10'32"- 5 Km 17'55" - 10 Km 36'46" - HM 1h23'13" - MAR. 3h15'48"
Prossima gara.......
Avatar utente
Fabio Pollero
Maratoneta
Messaggi: 467
Iscritto il: 10 giu 2010, 9:03
Località: Cisano sul Neva (SV)

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da Fabio Pollero »

Io ho sempre il cardio addosso, uso ormai da anni un FR 305. Io però ho ormai da tempo settato tutto in percentuale di FCMAX e mi sono abituato a ragionare in quei termini (magari male... Mica sono sicuro di non commettere sbagli di valutazione) però mi pareva logico fare così visto che gli anni passano e che anche le soglie di FC variano con essi. Il 305 di questo tiene conto essendo impostato sulla mia data di nascita...
Io mi baso sui miei dati di FC in particolare per sapere se sto spingendo troppo o troppo poco e rapportando con i dati di passo e di durata dell'esercizio ho più dati per valutare uno stato di forma o di mancanza della stessa.

Per me un lungo lento dovrebbe darmi una FC media intorno o poco superiore all'80% mentre in esercizi più impegnativi (media su tutto l'esercizio) salire di 5-6 punti percentuali con picchi all'interno dell'esercizio fino a 90%... Vi sembrano dati coerenti? 47 anni ed un medio stato di forma in progressivo recupero (sono anche a dieta...)
PB 10K 54'18" 26/10/2010 (72 Kg)
20/03/2013: 91,5 kg - 10/07/2013: 76,5 kg
Avatar utente
adrian
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 577
Iscritto il: 5 giu 2010, 18:39

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da adrian »

mha guarda... la frequenza massima basata sull'eta' è assolutamente inaffidabile visto che essendo una frequenza media tu puoi essere tranquillamente 10 battiti sopra o sotto......

comunque basta che prendi il massimo che riesci a raggiungere in un progressivo di un km tirato alla morte e da questo sottrai 12.... in questo modo ottieni con approssimazione piu che sufficente per un amatore il tuo valore di soglia da cui poi ricavi le varie percentuali per allenarti....

ciaooo
Avatar utente
spartan
Top Runner
Messaggi: 14761
Iscritto il: 24 giu 2009, 15:34
Località: Taranto

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da spartan »

adrian ha scritto: comunque basta che prendi il massimo che riesci a raggiungere in un progressivo di un km tirato alla morte e da questo sottrai 12.... in questo modo ottieni con approssimazione piu che sufficente per un amatore il tuo valore di soglia da cui poi ricavi le varie percentuali per allenarti....

ciaooo
Questa non l'avevo mai sentita :shock: :shock: :shock:
Guarda che non è tanto così,io ad esempio ho una FCmax di 203 bpm ,sottraendo 12 come dici tu viene fuori una FC di soglia di 191 bpm e non è così perche la mia FC di soglia è 186 bpm fatta con il Test Conconi e confermata nei tanti allenamenti :wink:
L'unico giorno facile era ieri.
Fin dove il cuore mi resse arditamente mi spinsi.
Avatar utente
adrian
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 577
Iscritto il: 5 giu 2010, 18:39

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da adrian »

quindi tutto ok, come dicevo cinque battiti per un amatore sono un'approssimazione ragionevole .... si tratta di sbagliare di tre quattro battiti il medio.... ed ancora meno il lento...:beer:
Avatar utente
spartan
Top Runner
Messaggi: 14761
Iscritto il: 24 giu 2009, 15:34
Località: Taranto

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da spartan »

adrian ha scritto:quindi tutto ok, come dicevo cinque battiti per un amatore sono un'approssimazione ragionevole .... si tratta di sbagliare di tre quattro battiti il medio.... ed ancora meno il lento...:beer:
Facendo riferimento a quello che dici tu l'errore che fanno in tanti è proprio quello descritto nel tuo messaggio :asd2:
Usare il cardio sfalsato come in questo caso di 5-6 battiti significa pensare di fare una 10k ad una FC che ci permette di avere delle determinate sollecitazioni, invece a 191 bpm riesco a stento a fare 1-2 km dopo di che crollo perciò parlando di velocità di soglia 5-6 battiti come ben sai fanno tantissima differenza e cambia anche molto la velocità(ritmo),forse fa meno danno su un lungo lento o una corsa lenta. :wink:
Se si vuole usare degli accessori bisogna usarli bene altrimenti ci si ritrova con semplici numeretti con poco senso.
L'unico giorno facile era ieri.
Fin dove il cuore mi resse arditamente mi spinsi.
Avatar utente
adrian
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 577
Iscritto il: 5 giu 2010, 18:39

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da adrian »

e qui si apre una'altro discorso....

io il cardio lo considero utile solo per quando si deve andare piano.. tipo il lento ed il medio.... per i lavori alla soglia o le gare bisogna imparare ad ascoltare le sensazioni, perchè il valore di soglia varia tranquillamente di cinque battiti da un giorno all'altro.... a seconda di stanchezza sonno glicogeno ormoni allenamento ecc... ingessarsi su di un valore preciso porta solo problemi, piu' affidabile imparare a conoscersi.... in sostanza il cardio in gara non l'ho mai usato e non lo usero mai :mrgreen:

Torna a “Allenamento e Tecnica”