Uso del cardiofrequenzimetro

Consigli, suggerimenti, discussioni generiche

Moderatori: franchino, fujiko, gambacorta, filattiera

IronDavide
Mezzofondista
Messaggi: 58
Iscritto il: 21 mag 2013, 10:57

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da IronDavide »

filorun ha scritto:Più dei battiti alti è la sensazione di affanno che descrivi per sospettare che tu non sia ancora abbastanza allenato da correre a 6' al km come corsa lenta. Ma il moribondo lo hai superato?
Cosa sarebbe? :D
Comunque lo immaginavo che non ero allenato, mi chiedevo infatti cosa fare tra le due opzioni:

Corro ai ritmi ricavati dal test dei 7minuti e aspetto che i battiti rientrino da soli nelle zone?

Seguo un programma basato sul cardio e me ne fregò del test?

Per orami son sempre allenato col cardio..

Edit: ho letto cos,è il test del moribondo, a marzo dopo tre mesi che correvo ho corso i 10 km in un'ora esatta, da allora mi son sempre allenato con corsa, bici e nuoto.. Stamane i primi 10 km non li ho corsi in meno di un'ora, ma non ero al massimo volutamente.. Potrei riprovarci mercoledì, dici che può essere utile per risolvere i miei dubbi?

Grazi per le risposte gentili e interessate che mi stai dando!
Ultima modifica di IronDavide il 1 set 2013, 13:31, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
filorun
Guru
Messaggi: 4312
Iscritto il: 2 nov 2011, 12:52
Località: Livorno

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da filorun »

Il test del moribondo è il primo test che abbia un senso nel dare indicazioni sull'allenamento a chi si avvicina alla corsa. Consiste nel cercare di correre 10 km in meno di un ora. Quando ce la fai, ammesso che le misurazioni siano state precise, il percorso pianeggiante, e che il tuo impegno sia stato massimale, teoricamente a quel punto dovresti avere una velocità di soglia anaerobica intorno a 6 minuti a km, quindi il ritmo della tua corsa lenta sarebbe intorno a 6,50-7 minuti a km. In quanto tempo li fai 10 km?
Avatar utente
filorun
Guru
Messaggi: 4312
Iscritto il: 2 nov 2011, 12:52
Località: Livorno

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da filorun »

Ok. È verosimile che tu abbia ancora bisogno di tenere dei ritmi superiori a 6 per la corsa lenta, 6,30-7 mi regolerei con la respirazione in questa fase fossi in te e cercherei di tenere il ritmo più veloce possibile che ti permette però poter parlare tranquillamente senza affanno. Almeno 3-4 mesi.
IronDavide
Mezzofondista
Messaggi: 58
Iscritto il: 21 mag 2013, 10:57

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da IronDavide »

filorun ha scritto:Ok. È verosimile che tu abbia ancora bisogno di tenere dei ritmi superiori a 6 per la corsa lenta, 6,30-7 mi regolerei con la respirazione in questa fase fossi in te e cercherei di tenere il ritmo più veloce possibile che ti permette però poter parlare tranquillamente senza affanno. Almeno 3-4 mesi.
Ok grazie! Riassumendo dunque, meglio ascoltare il cardio che i test teorici?
Avatar utente
filorun
Guru
Messaggi: 4312
Iscritto il: 2 nov 2011, 12:52
Località: Livorno

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da filorun »

Per quanto mi riguarda meglio ascoltare il grado di sforzo respiratorio, non il cardio. Parere mio sia chiaro, per me telo potresti lasciare pure a casa il cardio.
Avatar utente
aroldo74
Top Runner
Messaggi: 12115
Iscritto il: 7 giu 2011, 2:02
Località: Parma

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da aroldo74 »

Forse hai bisogno di un po' di costruzione.
Il test dei 7 minuti da un risultato che ti dice le tue potenzialità non tma non è deto che tu sia pronto a metterle in atto.

1540 mterti in 7 minuti dignifica 4'50"/km ossia una soglia anaerobica di circa 11,8 km orari un po più di circa 5'km
Se tu provassi però a fare 10 km in 52' per esempio però potresti non riuscire a farecela perchè un conto è quello che ti dice come possibilità il tuo test
un conto sono le effettive condizioni del tuo corpo ossia muscoli, forza, capillarizzazione ecc....

Teoricamente dovresti correre la corsa lenta tra i 5'30" ed i 5'40" @km ma se già a 6'/km sei hai i battiti al 90% allora due son le cause,
O il cardio fa le bizze oppure la tua frequenza cardiaca massima rilevata non è corretta.

Io per esempio ho una Frequenza Cardiaca massima di 195 e mi alleno sempre facendo riferimento al cardio.

Il 75% di 195 sono 147 battiti e nel periodo di massima forma facevo il il fondo lento a tale frequenza ed il passo risultava di circa 4'35" - 4'40"/Km ossia 40-50 secondi più lento
del passo che riuscivo a fare sui 10000 con una frequenza media del 90% 175 bpm.
Il test dei sette mi dava un risultato di 2040 metri e ciuò voleva dire che avrei potuto fare i 10000 in 36' circa ma questo è rimasto sempre solo un sogno (per ora :smoked: )

Devi fare molti km corsa lenta e media in modo che tutti i parametri si assestino. Puoi lasciare il cardio a casa come dice giustamente filorun. vedi come va il respiro ed ogni tanto fai quelche variazione di ritmo più veloce per non far scadere troppo i gesto atletico.

Coraggio e buon lavoro. :D :D
UNA VITA FA....PB:3000 10'32"- 5 Km 17'55" - 10 Km 36'46" - HM 1h23'13" - MAR. 3h15'48"
Prossima gara.......
IronDavide
Mezzofondista
Messaggi: 58
Iscritto il: 21 mag 2013, 10:57

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da IronDavide »

aroldo74 ha scritto:Forse hai bisogno di un po' di costruzione.
Il test dei 7 minuti da un risultato che ti dice le tue potenzialità non tma non è deto che tu sia pronto a metterle in atto.

1540 mterti in 7 minuti dignifica 4'50"/km ossia una soglia anaerobica di circa 11,8 km orari un po più di circa 5'km
Se tu provassi però a fare 10 km in 52' per esempio però potresti non riuscire a farecela perchè un conto è quello che ti dice come possibilità il tuo test
un conto sono le effettive condizioni del tuo corpo ossia muscoli, forza, capillarizzazione ecc....

Teoricamente dovresti correre la corsa lenta tra i 5'30" ed i 5'40" @km ma se già a 6'/km sei hai i battiti al 90% allora due son le cause,
O il cardio fa le bizze oppure la tua frequenza cardiaca massima rilevata non è corretta.

Io per esempio ho una Frequenza Cardiaca massima di 195 e mi alleno sempre facendo riferimento al cardio.

Il 75% di 195 sono 147 battiti e nel periodo di massima forma facevo il il fondo lento a tale frequenza ed il passo risultava di circa 4'35" - 4'40"/Km ossia 40-50 secondi più lento
del passo che riuscivo a fare sui 10000 con una frequenza media del 90% 175 bpm.
Il test dei sette mi dava un risultato di 2040 metri e ciuò voleva dire che avrei potuto fare i 10000 in 36' circa ma questo è rimasto sempre solo un sogno (per ora :smoked: )

Devi fare molti km corsa lenta e media in modo che tutti i parametri si assestino. Puoi lasciare il cardio a casa come dice giustamente filorun. vedi come va il respiro ed ogni tanto fai quelche variazione di ritmo più veloce per non far scadere troppo i gesto atletico.

Coraggio e buon lavoro. :D :D
Grazie mille! La frequenza cardiaca massima è quella massima che ho raggiunto nelle mie uscite, non ho fatto il conconi.. Mi concentrerò su corsa lunga e lenta valutando la mia respirazione :D
Avete per caso qualche programma da consigliarmi? Preferisco seguirne uno che uscire e correre senza un obiettivo.. Pensavo a questo disponibile su garmin connect per poi tra tre mesi provare il moribondo

http://static.garmincdn.com/shared/emea ... ate-IT.pdf
anziano
Novellino
Messaggi: 23
Iscritto il: 7 apr 2012, 13:08

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da anziano »

ciao ragazzi ho appena acquistato il Garmin Forerunner 210 - Gps, Running, Fascia Cardio Soft Premium, Colore: Nero, Grigio ma sinceramente non ho mai usato un cardio ne un orologio gps mi potreste dare istruzioni su come usare bene e regolarmi con i battiti del cuore .grazie mille
Avatar utente
aroldo74
Top Runner
Messaggi: 12115
Iscritto il: 7 giu 2011, 2:02
Località: Parma

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da aroldo74 »

Ciao.
Per il FR 210 c'é un topic apposito.
Col cardio devi scoprire qual é la tua FC max tirando 2000 metri al massimo. Poi della frequenza max calcola il 75% per il lento. l'82% per il medio e intorno al 90% per il veloce. Ed il giuoco é fatto.
UNA VITA FA....PB:3000 10'32"- 5 Km 17'55" - 10 Km 36'46" - HM 1h23'13" - MAR. 3h15'48"
Prossima gara.......
Avatar utente
maarco72
Top Runner
Messaggi: 9587
Iscritto il: 5 gen 2013, 10:59
Località: rho(mi)

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da maarco72 »

Consigli su ffequenze battiti..uso da poco il.cardio..honrilevato.cio....in gara da 7/10km frequenza a 164/167..ritmo 3'30/35 dipende dalla gara...nella mezza appena fatta in1h20 ma tutt sterrato e sue giu medi 164.......a quanto dovrei avsre i battiti per mRatona?
:beer: :beer: :batman:

Torna a “Allenamento e Tecnica”