Uso del cardiofrequenzimetro

Consigli, suggerimenti, discussioni generiche

Moderatori: franchino, fujiko, gambacorta, filattiera

Platani
Mezzofondista
Messaggi: 60
Iscritto il: 4 gen 2013, 14:28
Località: Ravarino Modena

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da Platani »

Salve a tutti.
Mi inserisco in questa discussione per chiedervi un parere. Normalmente prima di allenarsi come da prassi, dedico alcuni km al riscaldamento. Da un po di tempo mi sto però rendendo conto che nonostante vada piano, circa 6' al km la mia frequenza cardiaca schizza fino ad arrivare 190 BPM e oltre ( la mia frequenza massima, ottenuto con il calcolo 220- età Mida 182) per poi stabilizzarsi nel secondo km. Poi mi fermo, faccio un po di allunghi e quando riparto la frequenza ritorna normale. Quindi per fari breve è normale che appena comincio a correre la frequenza schizzi cosi in alto?
Avatar utente
aroldo74
Top Runner
Messaggi: 12115
Iscritto il: 7 giu 2011, 2:02
Località: Parma

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da aroldo74 »

É una cosa che succede a molti.
Si tratta di qualche bizza della fascia.
Non sono battiti veri. :wink:
UNA VITA FA....PB:3000 10'32"- 5 Km 17'55" - 10 Km 36'46" - HM 1h23'13" - MAR. 3h15'48"
Prossima gara.......
Avatar utente
betana
Ultramaratoneta
Messaggi: 1197
Iscritto il: 25 lug 2013, 13:16
Località: Dolomiti

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da betana »

Ciao a tutti sono Emanuele e sono un podista da agosto. Prima di agosto camminavo velocemente e piano piano sono riuscito a perdere più di 55 kg e ora sono a 80 kg circa con 10% di massa grassa e 188 cm. Ieri ho fatto il test conconi e ne è uscita una velocità di soglia di 12.5 kmh circa e 168 battiti. Ora sto cercando di crearmi 5 fascie cardiache sulle quali allenarmi e avrei pensato a questo :

LL 125-135
CL 135-145
FM 145-155
CV 155-165
RIPETUTE e morte da 165 in su (fino a 0 battiti)

Diciamo che ho guardato sul libro di Pizzolato e ho visto anche che con un ritmo sui 6 mm/km (la mia corsa preferita) resto tra i 130-140 battiti e corro tranquillamente per 2 ore, mentre sui 10k riesco a stare sui 5min20sec e battiti sotto i 165. Voi che ne pensate ? Se usassi la formula di kavornen verrebbero soglie più alte. Un altra cosa vi chiedo: senza fare tabelle particolari almeno per il momento quante sedute di LL,CL,FM e CV dovrei fare ? Io mi alleno 5-6 volte a settimana per 1h30 circa alla volta, dite che 3 lunghi (2 da 12k e 1 la domenica magari sui 15k), 2 medi da 1 oretta e 1 cv o ripetute (alternati di settimana in settimana) possa essere buono ? Il CV di solito quanto dovrebbe durare se volessi fare una preparazione sui 10 k ?
La pratica dello sport è un diritto dell'uomo.Ogni individuo deve avere la possibilità di praticare lo sport senza discriminazioni di alcun genere e nello spirito olimpico,che esige mutua comprensione, spirito di amicizia,solidarietà e fair-play.
Avatar utente
POD4PASSION
Guru
Messaggi: 4030
Iscritto il: 29 ago 2007, 16:01
Località: GESSATE (MI)

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da POD4PASSION »

Seguo un metodo di allenamento tutto mio personale improntato dalle mie esperienze relative al cardio, dopo 7 anni di studi su mio corpo, non seguo tabelle, non seguo i BPM ma seguo il tempo dell'allenamento e l'intensità dello stesso....

Difficile seguire un allenamento correttamente se si segue solo ed esclusivamente il cardio, devi sapere che i bpm sullo stesso tratto di percorso,a pari velocità e pari tempo possono avere oscillazioni importanti anche di 20bpm.
se ti basi sui bpm non capirai mai quale posa essere la tua velocità corretta su una data distanza.
L'unico modo per riuscire ad allenarsi con il cardio correttamente a mio avviso, è quello di alternare sedute basandosi sulla velocità con altre seguendo invece i dati rilevati dall'allenamento precedente, in questo modo potrai incrociare i dati e capire se puoi aumentare di più l'intensità diinuirla oppure aumentare il tempo di percorrenza.
Cio che si ama non si possiede.
lentamente.....ma inesorabilmente
La verità null'altro è che il proprio punto di vista
moranicola
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 730
Iscritto il: 23 ott 2011, 15:18
Località: Brescia

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da moranicola »

Penso che il cardio sia importante quando si fanno allenamenti rigeneranti o di CL (non lunghi), in questo modo rispetto quello che è il "carico interno"....ma se devo fare ripetute/lunghi è meglio guardare il ritmo oltre al sempre rispetto delle sensazioni....il cardio è invece fondamentale nei percorsi collinari/trail dove il ritmo è falsato dalle asperità e quindi ha poco senso
NYC 3h 04'-Berlin 3h14'-Paris 3h12'-Venice 3h 07'-Chicago 3h00'28"-Florence 3h05'-Boston 2018 Finisher-Gran Paradiso,GTC 60km,Licony Trail 60 km,Cortina Trail,UltraBericus,Etna Trail,Asinara UltraTrail,Mozart100,Tuscany Crossing
Avatar utente
POD4PASSION
Guru
Messaggi: 4030
Iscritto il: 29 ago 2007, 16:01
Località: GESSATE (MI)

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da POD4PASSION »

nelle ripetute corte ha davvero poco senso (100-400mt) ma nelle ripetute lunghe con riposo attivo ha il suo perché e ti dice anche quando è ora di smettere anche se non hai concluso il tuo allenamento.....
Cio che si ama non si possiede.
lentamente.....ma inesorabilmente
La verità null'altro è che il proprio punto di vista
Avatar utente
aroldo74
Top Runner
Messaggi: 12115
Iscritto il: 7 giu 2011, 2:02
Località: Parma

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da aroldo74 »

É vero nelle ripetute brevi ha poco senso.
Lo uso solo in quelle da 1000 quando faccio il recupero da fermo in modo da sapere quando ripartire (120 bpm).
Ottimo nei fondi lenti e medi.
I ciclisti usano tutti il cardio ecco perché vanno così forte..... :smoked:
UNA VITA FA....PB:3000 10'32"- 5 Km 17'55" - 10 Km 36'46" - HM 1h23'13" - MAR. 3h15'48"
Prossima gara.......
Avatar utente
betana
Ultramaratoneta
Messaggi: 1197
Iscritto il: 25 lug 2013, 13:16
Località: Dolomiti

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da betana »

Intanto oggi ho fatto il mio record sui 10k: 51min10sec sul mio solito percorso. Sono stato in prossimità dei battiti della mia soglia anaerobica e ho spinto un po sulfinale. Credo che i battiti trovati col conconi siano giusti perchè solo se davanti di me ci fosse stato un cinghiale alla griglia motorizzato avrei corso ancora


Inviato da mio iPhone utilizzando Tapatalk
La pratica dello sport è un diritto dell'uomo.Ogni individuo deve avere la possibilità di praticare lo sport senza discriminazioni di alcun genere e nello spirito olimpico,che esige mutua comprensione, spirito di amicizia,solidarietà e fair-play.
Avatar utente
pietro1115
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 882
Iscritto il: 2 gen 2014, 8:28
Località: Pisa

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da pietro1115 »

betana ha scritto:Ciao a tutti sono Emanuele e sono un podista da agosto. Prima di agosto camminavo velocemente e piano piano sono riuscito a perdere più di 55 kg e ora sono a 80 kg circa con 10% di massa grassa e 188 cm.

:hail: :hail: :hail:
Avatar utente
john keating
Mezzofondista
Messaggi: 83
Iscritto il: 3 ago 2012, 13:52
Località: Roma

Frequenza cardiaca

Messaggio da john keating »

Ciao ragazzi, voi durante il vostro allenamento fate riferimento alla vostra frequenza cardiaca?
In questi anni di allenamento non l'ho mai considerata
12/01/2014
P.B. 10000 metri 46'41 (bei tempi)

Torna a “Allenamento e Tecnica”