Libri

Non sono ammessi temi politici, religiosi, volgari e offensivi. Leggere il REGOLAMENTO prima di scrivere

Moderatori: runningmamy, Hystrix, Evuelledi, victor76

Avatar utente
stevec76
Ultramaratoneta
Messaggi: 1156
Iscritto il: 9 set 2010, 18:02
Località: Parma - Milano

Re: Libri

Messaggio da stevec76 »

"Io sono leggenda" è un signor libro che nulla a che fare con il film, IMHO :D Leggilo quando riesci, Barbara, te lo consiglio vivamente :asd2:
Ho iniziato a leggere il grandissimo Matheson fin dall'adolescenza: Io sono leggenda è inarrivabile ma ce ne sono tanti altri che sono splendidi ("Tre millimetri al giorno" è stupendamente claustrofobico così come la bellissima raccolta "Duel e altri racconti" :asd2: ).

Insieme a Ray Bradbury, a mio avviso, Matheson è stato un grandissimo di un genere molto particolare, a cavallo fra la fantascenza e il noir psicologico/introspettivo :asd2:
:beer:
Stay hungry, Stay foolish
Avatar utente
stevec76
Ultramaratoneta
Messaggi: 1156
Iscritto il: 9 set 2010, 18:02
Località: Parma - Milano

Re: Libri

Messaggio da stevec76 »

unalieno ha scritto:
@barbara il libro è meraviglioso, leggilo senza pensare al film, come se fossero due storie diverse.. il finale è uno dei più belli e commoventi che abbia mai letto.
e assolutamente non ti immaginare Robert Neville con la faccia e il fisico di Will Smith perché non c'entra proprio niente!! :D
quotissimo.
@unalieno: pensa che il finale, anzi la scenza finale e il pensiero che viene spiegato nelle ultime pagine di quella scena, la porto sempre come esempio quando si parla di "normalità" o di "anormalità" :asd2:
Stay hungry, Stay foolish
Avatar utente
Barbara
Top Runner
Messaggi: 15084
Iscritto il: 13 mag 2011, 10:26

Re: Libri

Messaggio da Barbara »

:thumleft:
"When you run on the earth and run with the earth, you can run forever."
"Ci sarà forse un giorno in cui mollare, ma di certo non è oggi."
"Come nella vita...mai mollare ne avere troppa fretta." - Miro 69
Avatar utente
Marcos
Top Runner
Messaggi: 9208
Iscritto il: 17 nov 2012, 13:53
Località: BG

Re: Libri

Messaggio da Marcos »

mantissa ha scritto: se ci dev'essere un omino che coi libri rappresenti in tanti tanti suoi riverberi il '900 Saramago è lo scrittore.
Cecità di Saramago e La Peste di Camus.
Di diritto nella mia top ten dei Romanzi di tutti i tempi.
PB
21k 1h22’25” (Brescia Half Marathon 10/03/19)
42k 2h58’46” (Maratona di Reggio Emilia 08/12/19)
Avatar utente
Leoxgiusti
Guru
Messaggi: 4626
Iscritto il: 31 ago 2012, 15:41

Re: R: Libri

Messaggio da Leoxgiusti »

Barbara ha scritto:Prima di leggerlo in questo 3d non sapevo che Io sono leggenda fosse un libro. Lo devo assolutamente leggere :asd2:

RIP :(
Quello che forse molti non sanno è che, a parte il film con will Smith, ne sono stati girati molti prima, fra cui uno con uno spacconissimo Charlton Heston :-)

Inviato dal mio telefono -.-
5k: 21'15" (25/01/2014, allenamento)
10k: 42'11" (13/3/2016, La...strapazza)
21K: 1h29'56" (18/12/2016, Pisa (Half) Marathon)
42k: 3h22'58" (27/11/2016 XXXIII Firenze Marathon)

http://connect.garmin.com/profile/leoxrunner
Avatar utente
zucchina
Mezzofondista
Messaggi: 71
Iscritto il: 9 mag 2013, 18:24

Re: Libri

Messaggio da zucchina »

Saramago è stato uno dei pochi autori contemporanei che è riuscito a distogliermi dagli scrittori ottocenteschi europei dopo la lettura dei quali per un periodo non riuscivo a leggere nulla di diverso senza avere la sensazione di essere rimasta solo sulla superficie, di non aver colto l’essenza e la finalità di un romanzo.
Con Saramago mi sono riaccostata alla letteratura un po’ più recente, ho riscoperto la bellissima violenza di un’opera che non ti fa dormire la notte…
io poi sono esagerata… [-X
sono andata in Portogallo (anche ) per conoscere i luoghi di alcuni dei suoi romanzi, ho trascinato mio marito a vedere il palazzo la cui descrizione è raccontata nel Memoriale del convento… :asd2:
ma ogni decennio della mia vita ha avuto il suo saramago…Hugo, Marquez, Dostoevskij , questi soprattutto …
Felicità ti ho riconosciuta dal passo con cui ti allontanavi…(cit.)
Avatar utente
zucchina
Mezzofondista
Messaggi: 71
Iscritto il: 9 mag 2013, 18:24

Re: Libri

Messaggio da zucchina »

In un week end sotto l’ombrellone ho letto “Ognuno muore solo” di Hans Fallada … racconta la storia di una
coppia tedesca che si ritrova coinvolta e partecipe alla resistenza nazista…tematica insolita , romanzo ben scritto, lineare, coinvolgente, formativo…consigliato :thumleft:

ora sono tutta presa nella lotta senza quartiere contro gli zombie di World War Z… :afraid: ma quanti sono ‘sti zombie??ma come riusciranno a fermarli..? sono curiosa :D …stasera finisco il libro e poi vado a vedere il film.. :thumleft:

Matheson RIP ….non ti ho mai letto ma non mancherò
Felicità ti ho riconosciuta dal passo con cui ti allontanavi…(cit.)
Avatar utente
Miro 69
Top Runner
Messaggi: 14085
Iscritto il: 15 nov 2010, 11:12
Località: Fidenza (PR)

Re: Libri

Messaggio da Miro 69 »

Oggi ho preso "Acqua buia" e "Una coppia perfetta : I racconti di Hap & Leonard" del mio amico Joe R. Lansdale :D
21,097 Km -1h56'07"-Garda Trentino HM 2013
29 Km -2h57'18"- Corsa del Principe 2017
42,195 Km - 4h29'36"- XXI Maratona di Ravenna 2019


Ho letto di cose già vissute e pensato di cose già scritte.
Miro
Avatar utente
mantissa
Ultramaratoneta
Messaggi: 1432
Iscritto il: 13 apr 2012, 16:42

Messaggio da mantissa »

Marcos ha scritto: Cecità di Saramago e La Peste di Camus.
Di diritto nella mia top ten dei Romanzi di tutti i tempi.
per Saramago forse sceglierei il Vangelo. un libro suo che non sento mai nominare e che mi piacque tanto, ma proprio tanto, è Una terra chiamata Alentejo (altro Mistero della Traduzione).
per La peste non saprei, è uno dei pochi libri che ho letto due volte (la seconda lo scorso anno), ma ogni volta mi è parso di aver dimenticato tutto nonostante mi sia piaciuto parecchio; non so come mai.
Avatar utente
marcob
Guru
Messaggi: 2845
Iscritto il: 15 lug 2010, 18:19

Re: Libri

Messaggio da marcob »

Buon suggerimento "io sono leggenda"! Lo proverò

Saramago ho provato a leggere due (quello della terra che si stacca e un altro, non ricordo i titoli) ma non sono riuscito, troppo "pesante", mi sa che ho sbagliato ad iniziare con quelli... Avevo letto il suo adattamento del Don Giovanni, che interpreterò a teatro proprio in questi giorni, poi ho provato gli altri
Corro nel vento e canto...

Torna a “Bar del Forum”