[DISCUSSIONE UFFICIALE] Tendine d'Achille

Discussioni e domande sugli infortuni e sui metodi per superarli

Moderatori: filattiera, grantuking, Hystrix, HappyFra

Holden
Mezzofondista
Messaggi: 146
Iscritto il: 5 set 2014, 20:56

Re: [DISCUSSIONE UFFICIALE] Tendine d'Achille

Messaggio da Holden »

Ho continuato a seguirvi pur non scrivendo negli ultimi giorni... anche perché ritengo che il discorso vada fuori strada quando comincia a ruotare intorno all'allacciatura della scarpa e alla funzione della seconda asola, almeno per chi come me non riesce più a camminare senza fastidio/dolore da 14 mesi.

Però leggo e rifletto... insomma, fatemi capire, quando le sensazioni sono buone il tendine lo tenete a bada.... quando invece vi da qualche fastidio (magari dopo 10 km di corsa, non certo mentre camminate per andare al lavoro...) rinunciate a capire e affermate che non c'è logica nel TDA.

Insomma, senza voler aprire nessuna polemica, per carità... non voglio offendere nessuno però siete in un foro di persone con problemi al tendine d'achille, vi lamentate e correte mezze maratone a ritmo di PB o accusate fastidi in un lungo e l'indomani ve ne fate un altro.

Cosa c'è da capire? Il tendine manda dei segnali: il fastidio/dolore significa che non è in grado di reggere quel carico che gli stiamo imponendo. Però cerca di obbedire ed esegue quanto gli chiediamo. A che prezzo? probabilmente quello di indebolirsi, di degenerare con le conseguenze che a volte non sono solo il dover saltare la corsa per cui ci stavamo preparando ma se si è più sfortunati di non riuscire più a camminare senza dolore.

Si trattasse della cinghia di trasmissione logora di un auto, che inizia a sfilacciarsi, la si sotituisce e l'auto riparte come nuova. Ora, per il nostro tendine d'achille (e siamo a 250 pagine) non esiste una soluzione altrettanto semplice.

Buon fine settimana. A proposito, domani mattina tocca lungo o gara? :wink:
Ospite

Re: [DISCUSSIONE UFFICIALE] Tendine d'Achille

Messaggio da Ospite »

Ciao @holden, lasciami dire che ovviamente prima di tutto, da uomo più che da runner, mi dispiace per i tuoi lunghi mesi di stop; e ovviamente percepisco l'evidente fastidio che forse puoi provare a leggere di qualcuno che con dei problemi al tendine comunque prova a correre. Probabilmente di pancia farei lo stesso.

Ciò detto, lasciami dire che credo che questo 3D sia anche un po' una valvola di sfogo/condivisione "parapsicologica" con altri, che, senza voler offendere nessuno, aiuta anche un po' a farsi coraggio tutti insieme.

Tu dici, in termini semplici, "ma di che ca**o vi lamentate se non state completamente fermi e poi vi dà fastidio il TDA quando correte un lungo o una gara?!"
Forse vero, ma mi pare che i molti che, come me, qui scrivono abbiano tutti - chi più, chi meno - interrotto i propri allenamenti per settimane e mesi e stiano adesso riprovando a correre, magari anche lunghe distanze, ma pur ancora con fastidi, proprio per condividere e vedere se questo magari è un sintomo accettabile, nel bilanciamento generale, è uno dei sintomi di una possibile, auspicata, guarigione oppure solo una chimera.

Credo di aver capito, anche grazie leggendo questo 3D che ci sono vari livelli di patologie al TDA che ovviamente ognuno tratta in modo diverso e qui ci si confronta con le esperienze degli altri senza pretesa scientifica.
Altrimenti apriamo 3 livelli di 3D sul TDA a seconda della gravità del l'infortunio![emoji6]

Quindi, ti faccio il mio esempio, io ho ricominciato a correre e ne scrivo perché, rispetto alla fase acuta dove la corsa mi era impedita e anche la camminata (seppur per poco), ora la dinamica di corsa non è influenzata in maniera evidente, ma si tratta comunque di una percezione fastidiosa.
Lello, Foia, Oscar e altri mi pare siano in condizioni simili e stanno/stiamo tutti testando come va e condividiamo.
Poi se il problema persiste ognuno ovviamente farà le sue scelte.

Non per questo credo che i nostri contribuito qui siano, come tu implicitamente sostieni, al limite dell'OT. Credo che ogni contributo sia importante - anche quest'ultimo da parte tua- per comprendere questo infortunio che è certamente più complesso di molti altri; e dove, mi pare di vedere che talvolta nemmeno lo stop serva del tutto.

Spero di aver chiarito il mio punto di vista. Credo che un po' di dialettica faccia sempre bene in qualsiasi discussione e faccio, come sempre, un grande in bocca al lupo a tutti contro il TDA!


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Avatar utente
Amil
Guru
Messaggi: 4493
Iscritto il: 10 ago 2015, 17:29
Località: Milano

Re: [DISCUSSIONE UFFICIALE] Tendine d'Achille

Messaggio da Amil »

Ciao @holden, lasciami dire che ovviamente prima di tutto, da uomo più che da runner, mi dispiace per i tuoi lunghi mesi di stop; e ovviamente percepisco l'evidente fastidio che forse puoi provare a leggere di qualcuno che con dei problemi al tendine comunque prova a correre. Probabilmente di pancia farei lo stesso.

Ciò detto, lasciami dire che credo che questo 3D sia anche un po' una valvola di sfogo/condivisione "parapsicologica" con altri, che, senza voler offendere nessuno, aiuta anche un po' a farsi coraggio tutti insieme.

Tu dici, in termini semplici, "ma di che ca**o vi lamentate se non state completamente fermi e poi vi dà fastidio il TDA quando correte un lungo o una gara?!"
Forse vero, ma mi pare che i molti che, come me, qui scrivono abbiano tutti - chi più, chi meno - interrotto i propri allenamenti per settimane e mesi e stiano adesso riprovando a correre, magari anche lunghe distanze, ma pur ancora con fastidi, proprio per condividere e vedere se questo magari è un sintomo accettabile, nel bilanciamento generale, è uno dei sintomi di una possibile, auspicata, guarigione oppure solo una chimera.

Credo di aver capito, anche grazie leggendo questo 3D che ci sono vari livelli di patologie al TDA che ovviamente ognuno tratta in modo diverso e qui ci si confronta con le esperienze degli altri senza pretesa scientifica.
Altrimenti apriamo 3 livelli di 3D sul TDA a seconda della gravità del l'infortunio![emoji6]

Quindi, ti faccio il mio esempio, io ho ricominciato a correre e ne scrivo perché, rispetto alla fase acuta dove la corsa mi era impedita e anche la camminata (seppur per poco), ora la dinamica di corsa non è influenzata in maniera evidente, ma si tratta comunque di una percezione fastidiosa.
Lello, Foia, Oscar e altri mi pare siano in condizioni simili e stanno/stiamo tutti testando come va e condividiamo.
Poi se il problema persiste ognuno ovviamente farà le sue scelte.

Non per questo credo che i nostri contribuito qui siano, come tu implicitamente sostieni, al limite dell'OT. Credo che ogni contributo sia importante - anche quest'ultimo da parte tua- per comprendere questo infortunio che è certamente più complesso di molti altri; e dove, mi pare di vedere che talvolta nemmeno lo stop serva del tutto.

Spero di aver chiarito il mio punto di vista. Credo che un po' di dialettica faccia sempre bene in qualsiasi discussione e faccio, come sempre, un grande in bocca al lupo a tutti contro il TDA!


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Running for Passion
21k 1:42.14 (Crema HM 20.11.16)...lontano ricordo..
10k 45:28 (Test gara 7.5.17)
Avatar utente
teomazz
Top Runner
Messaggi: 8304
Iscritto il: 7 mag 2013, 12:07
Località: Nei pressi di Piacenza

Re: [DISCUSSIONE UFFICIALE] Tendine d'Achille

Messaggio da teomazz »

Ciao a tutti "colleghi" di sfiga!
Premetto che questo forum, ed in particolare questa discussione, è per me uno strumento che utilizzo per condividere esperienze, sia che esse siano belle o in alcuni casi meno simpatiche di altre.
Nello specifico questo thread mi serve sia come valvola di sfogo, sia come ulteriore mezzo di confronto e analisi del mio problema al tendine.
Ovviamente senza cercare di convincere nessuno e senza volermi far condizionare da altri.
Io è da aprile dell'anno scorso che in un modo o nell'altro sto frequentando il thread perché a vari livelli ho avuto problemi, prima al sinistro (risolto tutto sommato rapidamente), poi al destro, con tanto di 6 mesi senza il minimo disturbo.
In tutto questo tempo, se non per casi sporadici, ho capito che chi scrive qui lo fa per i miei stessi motivi.
Insomma ci si confronta e ci si dà conforto perché bene o male siamo tutti nella stessa situazione.
Purtroppo poi ci sono casi forse più "gravi" che in effetti minano la "normalità" quotidiana.
Holden mi spiace molto per la difficile situazione tendinea che soffri, così come quella di Andrea o altri, ma non per questo chi ha problemi di "apparente minore entità" non deve scrivere o dire quello che nel suo caso ha trovato come rimedio.
Discorso allacciatura o esercizi, o talloniere e chi più ne ha più ne metta, sono per quanto mi riguarda ben accetti.
Io sono uno di quelli che corre "a rate" ovvero se non ho dolore e fastidio per un po', ci provo.
In fondo la mia prima tendinite l'ho risolta, dopo qualche settimana di terapie, riprendendo a correre con il fastidio (il fisioterapista mi consigliò di farlo con la dovuta cautela).
E quindi ogni volta mi illudo e spero che ogni ripresa (seppur con qualche fastidio) sia la volta buona.
Sono consapevole dei rischi, ma so anche che nella mia condizione cambia poco.
E se dovesse ripresentarsi il problema seriamente, so già che mi fermerò magari per settimane, o mesi...
Ma questo mio atteggiamento di provarci e di scrivere che c'ho provato, non vuole certo essere una mancanza di rispetto nei confronti di chi invece è ancora alle prese con il proprio problema.
Anzi a volte presuntuosamente spero che la mia ripresa delle corse possa essere un'iniezione di fiducia anche per chi, come te, ne soffre ancora.
Credo che tutti coloro che scrivono lo facciano con il dovuto rispetto e con buoni propositi.
Un abbraccio sincero e speriamo di abbandonare questo thread maledetto!
Quando corro tutti i pensieri volano via. Superare gli altri è avere la forza, superare se stessi è essere forti

http://connect.garmin.com/profile/teomazz
viewtopic.php?t=42357
LELLO72
Top Runner
Messaggi: 5365
Iscritto il: 20 ott 2011, 15:32
Località: giussano

Re: [DISCUSSIONE UFFICIALE] Tendine d'Achille

Messaggio da LELLO72 »

Sono pienamente d'accordo con Amil e Teo , purtroppo e' un infortunio non facile ... a volte fa male , a volte non lo senti ...anche io dopo quasi 4 mesi sto riprovando a correre ..sicuramente niente gare e niente lunghi ....
So che non e' passato completamente ma voglio testare e vedere come va ...magari sbaglio ...bohhhh
Avatar utente
lore75auh
Ultramaratoneta
Messaggi: 1876
Iscritto il: 21 ott 2012, 12:57

Re: [DISCUSSIONE UFFICIALE] Tendine d'Achille

Messaggio da lore75auh »

@holden

Se vuoi ti racconto in MP come ne sono uscito. E credo di esserne uscito (ieri ho vinto una 6k. Con un ridicolo 27'10" ma ho vinto)
Di certo ha comportato 3 settimane di fermo ASSOLUTO e 7 mesi di vita sul filo del rasoio.
Come detto.....se vuoi se ne parla in MP
10k 41.04 (Dubai DDRR - 2014)
21.1k 1.32.24 (RAK Half Marathon 2016)
42.2k 3.48.50 (Chocomarathon 2014)
1.80 x 78kg

Dear Body Fat
Prepare to die
Regards
Me

https://twitter.com/RonnieDellaF
Avatar utente
teomazz
Top Runner
Messaggi: 8304
Iscritto il: 7 mag 2013, 12:07
Località: Nei pressi di Piacenza

Re: [DISCUSSIONE UFFICIALE] Tendine d'Achille

Messaggio da teomazz »

@lore: e perché non parlarne pubblicamente? Non ritieni possa servire anche agli altri??? Io sono sempre interessato e curioso di sapere la storia altrui.
P.S. Complimenti per la vittoria
Quando corro tutti i pensieri volano via. Superare gli altri è avere la forza, superare se stessi è essere forti

http://connect.garmin.com/profile/teomazz
viewtopic.php?t=42357
Holden
Mezzofondista
Messaggi: 146
Iscritto il: 5 set 2014, 20:56

Re: [DISCUSSIONE UFFICIALE] Tendine d'Achille

Messaggio da Holden »

@lore: Se così facendo mi dai la chiave per uscire dalla situazione in cui mi trovo non so se venire a metterti un'aureola e farti santo subito o riempirti di mazzate per non avermelo detto qualche mese fa :wink:
Avatar utente
maarco72
Top Runner
Messaggi: 9587
Iscritto il: 5 gen 2013, 10:59
Località: rho(mi)

Re: [DISCUSSIONE UFFICIALE] Tendine d'Achille

Messaggio da maarco72 »

lore75auh ha scritto:@holden

Se vuoi ti racconto in MP come ne sono uscito. E credo di esserne uscito (ieri ho vinto una 6k. Con un ridicolo 27'10" ma ho vinto)
Di certo ha comportato 3 settimane di fermo ASSOLUTO e 7 mesi di vita sul filo del rasoio.
Come detto.....se vuoi se ne parla in MP
Mi interessa...
Io oggi gara a Bibione di 16km...vokevo fermarmi ma sono testone e ho finito.intanto ho comprato una macchinetta per fare a casa ionoforesie uktrasuoni
:beer: :beer: :batman:
Avatar utente
Amil
Guru
Messaggi: 4493
Iscritto il: 10 ago 2015, 17:29
Località: Milano

Re: [DISCUSSIONE UFFICIALE] Tendine d'Achille

Messaggio da Amil »

Concordo con @teomaz, scusate ma perché non parlarne in pubblico??? Siamo tutti interessati a risolvere!


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Running for Passion
21k 1:42.14 (Crema HM 20.11.16)...lontano ricordo..
10k 45:28 (Test gara 7.5.17)

Torna a “Infortuni e Terapie”