Da cosa capisci che sei un runner 2

Sondaggi e domande (non tecniche) a volontà

Moderatori: Doriano, elisa udine, Andybike

Rispondi
Avatar utente
JJruns
Aspirante Ultramaratoneta
Utente donatore
Messaggi: 732
Iscritto il: 21 lug 2017, 9:43
Località: Verona

Re: Da cosa capisci che sei un runner 2

Messaggio da JJruns » 11 ott 2018, 10:50

Ahahah... vero!
Mi è successo qualche settimana fa, un tizio mi chiede dove si trova tal negozio, in realtà stavo finendo il riscaldamento sennò col piffero che gli davo info così dettagliata, gli avrei detto: "A est!"
Comunque, mi chiede di sto negozio, gli dico: "Guarda, vai dritto, prendi la seconda a destra, avanti ancora, dritto alla rotonda, poi la prima a sinistra, altri 50 metri e ce l'hai a sinistra. Sono 930 metri. Se corri ci metti circa 5 minuti e mezzo"
Faccia del tizio: :azz: :azz: che poi si è tramutata in :mbe: :mbe:
No te gh'è mia tute le fasine al querto! :mrgreen:
Avatar utente
treep
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 222
Iscritto il: 6 mag 2016, 22:41

Re: Da cosa capisci che sei un runner 2

Messaggio da treep » 11 ott 2018, 12:08

Io quoto praticamente tutti.

Le distanze: verissimo... si diventa sostanzialmente un GPS vivente.

Il passo degli altri runner... ma non solo quello: guardo postura, appoggio, qualunque cosa. Trovo difetti in quasi tutti (mi devo fare un video... secondo me sarei ipercritico).

Ma soprattutto, incredibile, ... la sveglia mattutina.

Esco 4 volte a settimana... 2 sabato e domenica... ad orari "possibili".

Le altre due, per impegni familiari e lavorativi che mi impedirebbero di fare altrimenti, le ho relegate in settimana, la mattina presto: sveglia alle 5:00, caffè amaro, preparazione... e fuori per le 5:30.... alle 7:00 a casa con pane caldo.

Beh, ragazzi... i giorni che non corro devo mettere la sveglia... e sperare che non mi riaddormenti.

I giorni deputati all'allenamento... la sveglia è puntata per le 5:00... ma sostanzialmente non serve. In piedi prima... come quando, da bambini, la mattina di Natale, con la prospettiva dei regali sotto l'albero.

La gente pensa che io faccia degli enormi sacrifici e che abbia una volontà di ferro... vaglielo a spiegare!!
Avatar utente
poco82
Guru
Messaggi: 4618
Iscritto il: 26 dic 2014, 22:27
Località: Crema

Re: Da cosa capisci che sei un runner 2

Messaggio da poco82 » 11 ott 2018, 21:00

Curiosità: ma è da molto tempo che corri a questi orari? Perché io dopo un entusiasmo iniziale dopo un po mi stuferei e non sarei così entusiasta (anche perché già mi devo svegliare presto di mio)
10k 0:41:45 10.000 di Romano 25/08/2017
21k 1:29:44 Mezza Maratona sul Brembo 06/01/2017
42k 3:18:37 Maratona di Crevalcore 06/01/2018
14 Maratone, 14 Mezze
Next: Maratona di Padova 2019
Non mi arrendo!
strava
Avatar utente
andreac76
Guru
Messaggi: 4302
Iscritto il: 27 mag 2013, 15:36
Località: Roma

Re: Da cosa capisci che sei un runner 2

Messaggio da andreac76 » 12 ott 2018, 20:23

Io in mezzo alla settimana mi sveglio praticamente sempre alle 5 per allenarmi (due volte a settimana) e lo faccio da anni senza problemi... poi capita la settimana o il periodo in cui uno è particolarmente stanco/stressato e fa più fatica ma in generale non vedo l'ora che suoni la sveglia per andare a correre...
"se sono libero è perché continuo a correre..."
merletto
Mezzofondista
Messaggi: 107
Iscritto il: 5 apr 2018, 9:38
Località: roma

Re: Da cosa capisci che sei un runner 2

Messaggio da merletto » 12 ott 2018, 20:46

Quando c’e La fila e tu dici: a piedi ero già arrivato! (Roma Cristoforo Colombo- Roma Ostia)
Avatar utente
treep
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 222
Iscritto il: 6 mag 2016, 22:41

Re: Da cosa capisci che sei un runner 2

Messaggio da treep » 12 ott 2018, 21:55

poco82 ha scritto:
11 ott 2018, 21:00
Curiosità: ma è da molto tempo che corri a questi orari?
Sarà il secondo inverno.

L'estate ho ritmi diversi e più umani.

Non so come facciano gli altri. .. ma io in inverno tra la scuola dei bambini, mia moglie che ha turni di mattina presto ed il mio lavoro che mi porta fuori fino ad ora di cena dal lunedì al venerdì. ... se non facessi così davvero non saprei quando infilare una corsa infrasettimanale.

Dovrei allenarmi solo nel fine settimana, con tutti i limiti che questo comporterebbe. Un po' pochino.

Fortunatamente, almeno finora, la cosa non mi pesa minimamente ed anzi è uno stimolo ed una leva metabolica fortissima.

A quell'ora in paese sono solo. Completamente. Spesso c'è ancora una bella luna alta. Dopo poco più di mezz'ora corri con l'aurora... fantastico!!

Alla fine camminata di defaticamento. .. il paese si è svegliato da poco. ..tutti sono lenti ed ancora mezzi addormentati... e tu invece sei vitale, reattivo e carico come nessuno. Odore di caffè, pane e prodotti da forno ovunque.

Il momento migliore della mia giornata.
Avatar utente
poco82
Guru
Messaggi: 4618
Iscritto il: 26 dic 2014, 22:27
Località: Crema

Re: Da cosa capisci che sei un runner 2

Messaggio da poco82 » 13 ott 2018, 10:29

Sì quelle sensazioni le conosco benissimo perché per lavoro mi DEVO svegliare presto, ma penso sarebbe molto più difficile alzarsi a quell'ora per scelta...
Ultima modifica di poco82 il 13 ott 2018, 17:30, modificato 2 volte in totale.
10k 0:41:45 10.000 di Romano 25/08/2017
21k 1:29:44 Mezza Maratona sul Brembo 06/01/2017
42k 3:18:37 Maratona di Crevalcore 06/01/2018
14 Maratone, 14 Mezze
Next: Maratona di Padova 2019
Non mi arrendo!
strava
Avatar utente
inthebubble
Mezzofondista
Messaggi: 119
Iscritto il: 10 giu 2016, 14:35
Località: Milano

Re: Da cosa capisci che sei un runner 2

Messaggio da inthebubble » 13 ott 2018, 13:54

Complimenti per la sveglia... Alle 6.30 già mi sento un supereroe! Una domanda: con sveglia alle 5 a che ora mediamente vai a letto?
Avatar utente
treep
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 222
Iscritto il: 6 mag 2016, 22:41

Re: Da cosa capisci che sei un runner 2

Messaggio da treep » 13 ott 2018, 16:27

Cerco di mettere i bambini a letto non più tardi delle 22.30.
Poi, tra una cosa e l'altra, noi grandi andiamo a dormire intorno alla mezzanotte.
Mi piacerebbe fare in modo di andare a letto tutti prima. ... ma proprio non ce la facciamo.

A questo punto so che qualcuno sta pensando che 5 ore di sonno sono poche... ed ha ragione.

Ma io faccio così: punto la sveglia... se quando suona non sono in condizione di alzarmi spengo e mi rigiro.

Beh... da non credere. Mi sarà capitato di marinare la corsa una o due volte al massimo. Il più delle volte sono un grillo. Addirittura un paio di giorni fa ho anticipato la sveglia di 15 min.

N.B. Questo si verifica solo per quelle 2 volte a settimana in cui pianifico allenamento di mattina. Se devo semplicemente alzarmi per andare a lavoro (sveglia alle 7) sono tutta un'altra persona: pigro, lento e svogliato. L'ha notato anche mia moglie.
Rispondi

Torna a “I domandoni di RunningForum.it”