Uso del cardiofrequenzimetro

Consigli, suggerimenti, discussioni generiche

Moderatori: franchino, fujiko, gambacorta, filattiera

adrenalina
Ultramaratoneta
Messaggi: 1338
Iscritto il: 12 nov 2013, 0:12

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da adrenalina »

gianmarcocordella ha scritto:Io mi chiedo perché tutte queste paranoie sul lento
il lento va corso piano e basta
Non cè bisogno di farlo qquano più veloce possibile tenendo la fc sotto gli 80 o 75
Poi se sia ha fc max bassa non è certo un buon metodo usare percentuale fisse di riferimento altrimenti come nel caso di erman escono valori troppo alto di percentuale
Sai, in parte invidio le persone assolutiste come te ("il lento va corso piano e basta") ("non c'è bisogno...").
A me invece piace mettere in discussione quello che penso; spesso si scorpono cose nuove.
E cercando quà e là, ti posso dire che non mi risulta ci sia una "sentenza" definitiva come la tua, su come correre (il lento). Detto in altre parole, chi lo dice (oltre a te stesso, ovviamente) che va fatto come dici tu?
A me pare evidente che ci siano teorie molto diverse ciascuna con le sue buone ragioni.
Oltretutto, non motivi le tue posizioni (capisco che per te è ovvio, ma illumina noi ignoranti!).

Ti saluto e ti ringrazio per il tuo contributo
PB 10k: 43'29'' (VolaCiampino 26.3.2017)
PB 21k: 1h41'41'' (RomaOstia 13.3.2016)
Avatar utente
aroldo74
Top Runner
Messaggi: 12115
Iscritto il: 7 giu 2011, 2:02
Località: Parma

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da aroldo74 »

Facciamo corsa facile e non ne parliamo più.
È un discorso inutile. Quello che fa progredire sono i lavori più o meno intorno alla soglia ed i lavori tecnici e di reattività velocità, finché non ci si infortuna. Il lento si corre facile di fiato e di gambe altrimenti diventa un lavoro e non riesce più a recuperare.
La percentuale della FC non é che un parametro ed il numero di battiti non dice nulla sulla Potenza che stiamo erogando.
UNA VITA FA....PB:3000 10'32"- 5 Km 17'55" - 10 Km 36'46" - HM 1h23'13" - MAR. 3h15'48"
Prossima gara.......
Avatar utente
gianmarcocordella
Top Runner
Messaggi: 10112
Iscritto il: 2 mar 2014, 13:02
Località: Striano (NA)

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da gianmarcocordella »

adrenalina ha scritto:
gianmarcocordella ha scritto:Io mi chiedo perché tutte queste paranoie sul lento
il lento va corso piano e basta
Non cè bisogno di farlo qquano più veloce possibile tenendo la fc sotto gli 80 o 75
Poi se sia ha fc max bassa non è certo un buon metodo usare percentuale fisse di riferimento altrimenti come nel caso di erman escono valori troppo alto di percentuale
Sai, in parte invidio le persone assolutiste come te ("il lento va corso piano e basta") ("non c'è bisogno...").
A me invece piace mettere in discussione quello che penso; spesso si scorpono cose nuove.
E cercando quà e là, ti posso dire che non mi risulta ci sia una "sentenza" definitiva come la tua, su come correre (il lento). Detto in altre parole, chi lo dice (oltre a te stesso, ovviamente) che va fatto come dici tu?
A me pare evidente che ci siano teorie molto diverse ciascuna con le sue buone ragioni.
Oltretutto, non motivi le tue posizioni (capisco che per te è ovvio, ma illumina noi ignoranti!).

Ti saluto e ti ringrazio per il tuo contributo
Cosa cè da motivare?
Non vedo nessun discorso oscuro
Se vuoi fare il lento a 8' al km per rispettare il 70% della fc max sei liberissimo di farlo
Puoi anche correrlo a rg+30 e farlo all'80 della fc max e dire che sia lento
Ognuno ha il suo metodo...
Poi ci sono fiori di preparatori che sostengono che il giusto compromesso sia quello che ti ho scritto io e che farlo diversamente è inutile e in molto casi deleterio (causa infortuni)
PS ragionare in percentuali di fcmax è errato
PB 400m 51"95
800m 2'03"11
1500m 4'37"72
3000m 10'11"4 (allenamento)
alexliv77
Maratoneta
Messaggi: 398
Iscritto il: 18 feb 2014, 19:33

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da alexliv77 »

adrenalina ha scritto:
alexliv77 ha scritto:sono daccordissimo con te Erman. Anch'io corro il cl sempre sopra rg+1' e la mia "sensazione di correre al lento" coincide con l'80% della mia FCmax reale.
Ok, basta che tu sappia che, per una certa corrente di pensiero (quella che usa attivamente il cardio), all'80% della FC non staresti facendo un vero lento (bensì un medio).
no, se leggi Pizzolato afferma che in atleti "esperti", cioè che corrono da diverso tempo, il lento corrisponde appunto all'80% della fc max reale. Scusami tanto ma tra "certa corrente di pensiero" è Orlando Pizzolato, ascolto il secondo :wink:
Avatar utente
disti
Guru
Messaggi: 2408
Iscritto il: 8 apr 2010, 0:16
Località: Siracusa - Catania

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da disti »

Ma atleta esperto o meno dipende sempre dalla fcmax! Due atleti di pari valore con fcmax che si discostano di molto non faranno mai il lento alla stessa % di Fcmax. Quello che ce l'ha alta al 70% probabilmente fa il lento ma quello che ce l'ha bassa al 70% cammina. Ora se due atleti si equivalgono perché quando fanno il lento uno deve camminare e l'altro correre? Anche Pizzolato a volte le spara grosse.
Pb 1000m: 3'12" - 23/07/2019
Pb 3000m: 10'35" - 01/08/2020
Pb 5000m: 18'28" - 28/08/2020
Pb 10km: 37'32" - 16/02/2020
Pb 1/2 Maratona: 1h22m51s - 03/11/2019
Pb Maratona: 2h55m09s - 20/10/2019
https://www.strava.com/athletes/dario84
bradipoprincipiante
Maratoneta
Messaggi: 274
Iscritto il: 7 feb 2014, 14:04

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da bradipoprincipiante »

Zeitgeist ha scritto:Esatto, senza scritta avg dovrebbe indicare il battito istantaneo
Quindi quando corro per avere il battito in tempo reale non deve esserci la scritta avg, quella la tengo per vedere la media finale..
alexliv77
Maratoneta
Messaggi: 398
Iscritto il: 18 feb 2014, 19:33

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da alexliv77 »

@disti
quindi secondo questo tuo ragionamento, cade qualsiasi riferimento alla fc max.
Diciamo quindi che la CL può essere il 75% della FSAN, cosi va meglio ?
Avatar utente
ALE13474
Guru
Messaggi: 3018
Iscritto il: 21 mag 2015, 9:58
Località: Milano

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da ALE13474 »

Io ci sono arrivato facendo il 75% della frequenza di riserva rispetto alla soglia anaerobica.
Cioè Friposo+0,75×(Fsan-Friposo).
E mi esce lo stesso valore circa del metodo MAF
1km:4'22" - 5km:22'40" - 10,12km:47'17" - 21,62km:1h50'50" - 42,39km:4h11'09" - 6446,90km:646h07'47"
Y:44 - m:1,70 - kg:70 - Garmin & Strava:ALE13474
Avatar utente
erman67
Guru
Messaggi: 4970
Iscritto il: 12 apr 2013, 17:45
Località: Padova

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da erman67 »

E Fsan come l'hai determinata?

Inviato dal mio SM-A300FU utilizzando Tapatalk
5Km: 21'55" CXP - Vigodarzere 06/02/2014
9,67km: 42'10" - 2° BOOM RUNNING DAY 16/05/2015
Mezza maratona: 1h35'14" - Moonlight Half Marathon 23/05/2015
Maratona: 3h35'46" - Padova 27/04/2014
http://connect.garmin.com/profile/erman67
Avatar utente
ALE13474
Guru
Messaggi: 3018
Iscritto il: 21 mag 2015, 9:58
Località: Milano

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da ALE13474 »

Leggendo tra 1000 articoli e forum ho trovato che un valore realistico è prendere la frequenza media, o la velocità media di una gara da 10000 m
1km:4'22" - 5km:22'40" - 10,12km:47'17" - 21,62km:1h50'50" - 42,39km:4h11'09" - 6446,90km:646h07'47"
Y:44 - m:1,70 - kg:70 - Garmin & Strava:ALE13474

Torna a “Allenamento e Tecnica”