Uso del cardiofrequenzimetro

Consigli, suggerimenti, discussioni generiche

Moderatori: franchino, fujiko, gambacorta, filattiera

Avatar utente
Now and forever
Guru
Messaggi: 4725
Iscritto il: 17 ott 2008, 16:46
Località: Trento

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da Now and forever »

Il certificato serve anche per le competitive, per quelle è obbligatorio ma è vivamente consigliato per tutti per avere garanzie della propria salute. L'importante è andare da gente seria che effettivamente ti faccia i test e che non sia lì solamente a darti il pezzo di carta in cambio della parcella...
Ti calcolano inoltre anche il recupero post sforzo, cioè come il tuo cuore e la tua pressione reagiscono al terminare dello sforzo.
In bocca al lupo!! :thumleft:
If you touch me
You'll understand what happiness is
Avatar utente
marcellide
Guru
Messaggi: 3154
Iscritto il: 15 feb 2009, 17:00
Località: Roma

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da marcellide »

C'è una cosa che non ho capito (probabilmente perchè sono di coccio): in occasione del rinnovo del certificato medico il doc mi fa il test della SAN su tapis roulant con cardio e senza prelievi ematici. Mi dice che la mia SAN corrisponde a 4,27'/km e ad una FC di 161 bpm. Perchè nel mio caso la SAN è a 161 bpm? E' una percentuale della FC max basta sulla formula 220-età o altro? Oltretutto ho anche i riflessi un pò tardi perchè mi sono dimenticato di chiederlo a lui.

Altra cosa: da circa tre mesi uso il cardio (Garmin 305), quando faccio le ripetute la FC si alza da una serie all'altra recuperi compresi. E' normale o sbaglio le ripetute?
Stefano

fossi figo, indosserei vestiti trendy...
Avatar utente
Now and forever
Guru
Messaggi: 4725
Iscritto il: 17 ott 2008, 16:46
Località: Trento

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da Now and forever »

Per quanto riguarda la SAN, se non ricordo male ma spero che arrivino gli esperti a confermare o smentire, il metodo migliore è quello del prelievo ematico per controllare il livello di lattato nel sangue (che coincide per la SAN a 4mmol/litro) sotto sforzo.
Se non ricordo male esiste un metodo più "casereccio" che ti fa eseguire degli aumenti di velocità costanti ogni 100/200mt e monitora la frequenza cardiaca: sotto soglia o sopra soglia cambia la curva di variazione della frequenza cardiaca in funzione della velocità e quindi è possibile calcolare la soglia di SAN. Spero che la mia memoria non abbia fatto cilecca, se trovo il tempo vado a controllare.
Per la frequenza che sale: più ci si stanca e più il cuore batte, questo è indubbio. L'importante è che i tempi sulle ripetute non aumentino ma rimangano costanti e la sensaione di stanchezza che senti all'aumentare del numero di ripetute.
If you touch me
You'll understand what happiness is
Avatar utente
Albertozan
Top Runner
Messaggi: 7141
Iscritto il: 12 nov 2007, 21:24
Località: Marca Trevigiana

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da Albertozan »

marcellide ha scritto:C'è una cosa che non ho capito (probabilmente perchè sono di coccio): in occasione del rinnovo del certificato medico il doc mi fa il test della SAN su tapis roulant con cardio e senza prelievi ematici. Mi dice che la mia SAN corrisponde a 4,27'/km :emb: e ad una FC di 161 bpm. Perchè nel mio caso la SAN è a 161 bpm? E' una percentuale della FC max basta sulla formula 220-età o altro? Oltretutto ho anche i riflessi un pò tardi perchè mi sono dimenticato di chiederlo a lui.

Altra cosa: da circa tre mesi uso il cardio (Garmin 305), quando faccio le ripetute la FC si alza da una serie all'altra recuperi compresi. E' normale o sbaglio le ripetute?
Quoto in toto Maurizio ( il test casereccio è il Conconi, che è stato descritto molto bene nell'apposita sezione, forse addirittura in questo post :nonzo: , da Mauri65).

Un forte dubbio mi assale: ma come ha fatto quel medico a calcolarti al SAN...? ti a fatto lavorare ad intervalli di velocità? cmq. si corrisponde ad una percentuale della tua FC...o meglio la velocità alla quale avrai un forte accumulo visibile di lattato nel sangue corrisponde ad una % della tua FC :doc:
Avatar utente
marcellide
Guru
Messaggi: 3154
Iscritto il: 15 feb 2009, 17:00
Località: Roma

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da marcellide »

Albertozan ha scritto: Un forte dubbio mi assale: ma come ha fatto quel medico a calcolarti al SAN...? :doc:
Mi ha messo sul tapis roulant con il cardio ed ha incrementato, progressivamente e a vari step, velocità e pendenza
Stefano

fossi figo, indosserei vestiti trendy...
Avatar utente
dalexa
Mezzofondista
Messaggi: 78
Iscritto il: 12 feb 2009, 20:27

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da dalexa »

mi sono letto tutta la discussione ...... e mi sono reso conto che probalbilmente sbaglio tutto oppure devo verificare la mia salute!!
comunque visto che ho 30 anni con i vari calcoli il FCmax si aggira intorno hai 190 bmp.

mi sono reso conto che i miei allenamenti hanno bmp alti esempio quando faccio il lungo di 20 km con 40" più lento dei 10 km ho una media 175
mentre per corti veloci da 9 km con 10" più lento dei dieci 177 stessa cosa per cm 15 km sto sui 177 !!!

se tengo conto del 85% divrei correre sui 160 bmp ma andrei a 5'20" !!! :nonzo:
Avatar utente
jean
Top Runner
Messaggi: 7896
Iscritto il: 21 feb 2008, 23:01
Località: in mezzo alle risaie

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da jean »

Se ti può consolare,la scorsa settimana sono andato a fare delle ripetute in salita con gli sci,ho 38,10 :wink: anni.....quindi la mia soglia massima dovrebbe aggirarsi sui 180 bpm...10x1' con 1'rec... Premesso che nn ho mai usato il cardio perchè nn ho mai fatto le visite necessarie,so solo che a riposo "batte "tra 38-40.....diciamo che ogni tanto lo uso per curiosità.... :mrgreen: cmq dalla seconda rip sono sempre andato oltre i 200bpm con una punta massima di 214bpm...diciamo che avevo il cuore in gola...e nn avevo Pamela Anderson davanti :wink: :wink:
Immagine
per poter arrivare.....è necessario partire....
Avatar utente
teomat
Guru
Messaggi: 4692
Iscritto il: 30 lug 2007, 17:23
Località: In viaggio

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da teomat »

jean ha scritto:Se ti può consolare,la scorsa settimana sono andato a fare delle ripetute in salita con gli sci,ho 38,10 :wink: anni.....quindi la mia soglia massima dovrebbe aggirarsi sui 180 bpm...10x1' con 1'rec... Premesso che nn ho mai usato il cardio perchè nn ho mai fatto le visite necessarie,so solo che a riposo "batte "tra 38-40.....diciamo che ogni tanto lo uso per curiosità.... :mrgreen: cmq dalla seconda rip sono sempre andato oltre i 200bpm con una punta massima di 214bpm...diciamo che avevo il cuore in gola...e nn avevo Pamela Anderson davanti :wink: :wink:
Pensa che ieri ho fatto un collinare con all'interno 10 scatti di 10'' recupero 50'', e all'ultimo scatto, in salita, il cardio è arrivato a 218...e il primo pensiero è stato "dev'essersi rotto" (il cardio)! :smoked:
Non occorre guardare per vedere lontano.

Reivindico absolutamente el derecho al vagabundeo, a la aventura, a la utopìa y al romanticismo...
Avatar utente
Albertozan
Top Runner
Messaggi: 7141
Iscritto il: 12 nov 2007, 21:24
Località: Marca Trevigiana

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da Albertozan »

teomat ha scritto:
jean ha scritto:Se ti può consolare,la scorsa settimana sono andato a fare delle ripetute in salita con gli sci,ho 38,10 :wink: anni.....quindi la mia soglia massima dovrebbe aggirarsi sui 180 bpm...10x1' con 1'rec... Premesso che nn ho mai usato il cardio perchè nn ho mai fatto le visite necessarie,so solo che a riposo "batte "tra 38-40.....diciamo che ogni tanto lo uso per curiosità.... :mrgreen: cmq dalla seconda rip sono sempre andato oltre i 200bpm con una punta massima di 214bpm...diciamo che avevo il cuore in gola...e nn avevo Pamela Anderson davanti :wink: :wink:
Pensa che ieri ho fatto
un collinare con all'interno 10 scatti di 10'' recupero 50'', e all'ultimo scatto, in salita, il cardio è arrivato a 218...e il primo pensiero è stato "dev'essersi rotto" (il cardio)! :smoked:
ogni tanto da valori "impossibili" (fermo restando che i Vs posso essere realmente quelli) che vanno scartati...ma Teo, spiegami sto allenamento... 8)
Avatar utente
Krily
Moderatore
Messaggi: 4169
Iscritto il: 3 feb 2009, 12:53
Località: Lavinio

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da Krily »

Io per quanto possa massacrarmi non ho mai superato i 187 battiti (che sono il mio massimo teorico in base all'età)... anche se noto con l'aumentare dell'allenamento aumenta anche la frequenza massima a cui arrivo...
Ultima gara:11/04/10-Vivicittà Latina (12k):50'14''
Prossima gara:25/04/10-Mezza di Rieti (21k)

PB 10k:40'07''(08/11/09)
PB Mezza:1.31'33''(Cisterna 15/11/09)
Km 2008:1511
Km 2009:2622
Km 2010:618

Torna a “Allenamento e Tecnica”