[DISCUSSIONE UFFICIALE] Tendine d'Achille

Discussioni e domande sugli infortuni e sui metodi per superarli

Moderatori: filattiera, grantuking, Hystrix, HappyFra

Avatar utente
lore75auh
Ultramaratoneta
Messaggi: 1876
Iscritto il: 21 ott 2012, 12:57

Re: [DISCUSSIONE UFFICIALE] Tendine d'Achille

Messaggio da lore75auh »

@daddi
Dovresti farti vedere da un preparatore o un fisio. Bastano 5 minuti in cui ti osserva fare squat o sollevamenti sui polpacci

Credo tutti noi abbiamo squilibri intrinseci e li aggraviamo col tempo (o correggiamo)
10k 41.04 (Dubai DDRR - 2014)
21.1k 1.32.24 (RAK Half Marathon 2016)
42.2k 3.48.50 (Chocomarathon 2014)
1.80 x 78kg

Dear Body Fat
Prepare to die
Regards
Me

https://twitter.com/RonnieDellaF
Avatar utente
Daddi
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 753
Iscritto il: 22 set 2011, 16:55
Località: Terni

Re: [DISCUSSIONE UFFICIALE] Tendine d'Achille

Messaggio da Daddi »

@Holden:

Ho dato un'occhiata in rete e ho ritrovato notizie chiare (spero) riguardo le tipologie di onde d'urto, in sostanza sono di 2 tipi, focali (con vari metodi per generare l'onda d'urto) e radiali (o balistiche).

Chiaramente, come spiegato nel link che metto sotto, le focali sono presidi medici e devono essere fatte da un medico specializzato, le radiali o balistiche possono essere fatte anche da un fisioterapista e tutti mi hanno detto che sono adatte al trattamento di tessuti molli (non vanno in profondità ma si disperdono rapidamente nei tessuti) e non a tendini o calcificazioni.

http://www.ondedurto.org/info_onde_durt ... stiche.htm

Ora di macchinari ne esistono di vari tipi per le focali, le migliori e più costose a livello di macchina (a detta degli esperti) sono quelle focali elettroidrauliche con ecoguida incorporata (quella indicata nella foto del link messo), le più precise in quanto a puntamento e possibilità di regolazione della profondità e intensità di fuoco.

Il macchinario che hai indicato (almeno da quello che ho letto) genera onde radiali, guarda le informazioni dello stesso produttore:
http://www.btlnet.com/download.php?FNAM ... review.pdf

Io ho fatto le focalizzate (senza ecoguida incorporata, i punti da trattare li ha individuati con eco separata e segnato il punto sul tallone con una penna), non sono riuscito a vedere il modello ma era un macchinario bello grande, il mio dott. (ma anche altri che le hanno fatte) dice che a Terni è l'unico centro ad averla, sicuramente non erano onde radiali o balistiche. A livello di dolore sinceramente avvertivo solo fastidio, fa impressione sentire lo schiocco sul tallone ma dolore proprio no, anzi a fine terapia effetto analgesico per la prima ora, poi leggero fastidio ma tutto normale con questo tipo di terapia.

Chi ti fa la terapia è medico?. :nonzo:

Inanto....
BUON ANNO A TUTTI se non ci sentiamo in giornata. :beer:
Correre è cibo per la mente....finalmente sono tornato alla corsa!!!.
Pb
Invernalissima Bastia U. 2013 (21k) 1h23,00
Dragonissima 2013 Terni (9,16k) 33'46"
Maratona S.Valentino 2014 (42k) 2h59',50"
Corritonic 2014 Terni (10k) 37',35"
Avatar utente
Daddi
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 753
Iscritto il: 22 set 2011, 16:55
Località: Terni

Re: [DISCUSSIONE UFFICIALE] Tendine d'Achille

Messaggio da Daddi »

lore75auh ha scritto:@daddi
Dovresti farti vedere da un preparatore o un fisio. Bastano 5 minuti in cui ti osserva fare squat o sollevamenti sui polpacci

Credo tutti noi abbiamo squilibri intrinseci e li aggraviamo col tempo (o correggiamo)
Andrò dal mio fisio, tanto ho il conto aperto tra me, mia moglie e la figlia, siamo tutti incrikkati :mrgreen: .

Ieri sera ho rispolverato la tavoletta propriocettiva e fatto esercizi vari e già li sopra, con esercizio a gamba singola, ho notato una sostanziale differenza di forza, con la dx ho fatto 3' senza fatica, con la sx (lato infortunio) dopo 3' in in equilibrio, avevo proprio gluteo/polpaccio e piede/caviglia molto più affaticati del lato dx.
Intanto continuo con questi esercizi suggeriti a suo tempo dal mio fisio (una mano santa all'epoca, avevo un principio di spina al piede dx), sembra di fare nulla ma sono abbastanza stancanti, ho abbinato anche addominali/lombari ed esercizi di stretching per il tronco/bacino.
Correre è cibo per la mente....finalmente sono tornato alla corsa!!!.
Pb
Invernalissima Bastia U. 2013 (21k) 1h23,00
Dragonissima 2013 Terni (9,16k) 33'46"
Maratona S.Valentino 2014 (42k) 2h59',50"
Corritonic 2014 Terni (10k) 37',35"
Andrea1969
Maratoneta
Messaggi: 365
Iscritto il: 6 apr 2009, 12:07

Re: [DISCUSSIONE UFFICIALE] Tendine d'Achille

Messaggio da Andrea1969 »

Holden ha scritto:@Andrea: NON SEI SOLO! L'importanza di questo forum è per me quello di poter condividere certe domande, certi stati d'animo con persone che non hai mai visto ma che riescono a capirti meglio di quelli con cui correvi a fianco fino a qualche mese fa (che invece magari ti mandano whatsup risaltando la bella corsa rigenerante che hanno appena concluso mentre sanno che tu triboli da mesi anche solo per camminare) . L'empatia di chi ti fa capire che non sei solo, che questi infortuni purtroppo ci stanno limitando, stanno peggiorando la nostra qualità di vita perché ci stanno impedendo di fare quello che ci piace, che ci rende felici, CORRERE, ma che non sono capitati solo a noi. Grazie anche al racconto delle esperienze di quelli che scrivono possiamo forse accorciare i tempi di recupero, evitando terapie inutili e magari dirigendoci subito su quelle che si dimostrano piu efficaci (di fronte all'entesopatia inserzionale achillea (le maledette calcificazioni) la speranza sembrano essere le onde d'urto, tutto il resto è tempo e denaro sprecato).
è normale essere tristi, è normale scoraggiarsi di fronte alla situazione che stiamo attraversando MA rimaniamo coi piedi per terra cercando di vedere la situazione nella giusta prospettiva: se il tuo messaggio lo leggesse una persona che sta lottando contro un tumore cosa dovrebbe pensare???
Dai che ce la facciamo...o comunque ci proviamo...l'importante è non arrendersi! :beer:

Scusandomi per il ritardo, approfitto dell'occasione degli auguri di Capodanno per ringraziare te e tutti quanti gli altri sono intervenuti. La risposta vera e propria me la riservo per appena avrò un attimo di calma - potrebbe essere già domani - perché comprendo bene che senza aver aggiunto tanti altri dettagli (ovvero una storia clinica che produrrebbe un faldone alto dal pavimento al soffitto, cominciata addirittura a soli 18 mesi con un'ustione di terzo grado e che ha fatto degli ospedali quasi la mia seconda casa) evidentemente non si potrebbe comprendere quel mio riferimento all'eutanasia che comunque - si badi - mi sono soltanto limitato a dire di COMPRENDERE, non di aspirarci. In ogni caso, se per puro caso fosse possibile e fattibile, già adesso, un trapianto di piede (meglio ancora se fosse meccanico), questo non esiterei un minuto a farlo, giacchè mi sembra di avere alle estremità due rottami che mi rendono di fatto come un'automobile con le ruote di un triciclo. A dirla tutta, mi domando come mai siano già arrivati persino ai trapianti facciali (roba cioè quasi fantascientifica) mentre i piedi ed annessi (talloni, fasce plantari, tendini) siano ancora terreno di pascolo per podologi e fisioterapisti ossia, con tutto il (faticoso) rispetto, cavernicoli della professione medica.
Ultimo post di questo sciagurato 2014...

Auguri a tutti e a risentirci.

A.
Avatar utente
Daddi
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 753
Iscritto il: 22 set 2011, 16:55
Località: Terni

Re: [DISCUSSIONE UFFICIALE] Tendine d'Achille

Messaggio da Daddi »

Uno dei pochi al lavoro questa mattina?. :D Sorrido xchè è già una fortuna ad averlo il lavoro....

Buon 2015 a tutti intanto.

Andrea, leggendo delle ragioni che sono alla base del tuo pessimismo, posso solo minimamente immaginare il calvario che hai passato fin da piccolo, è difficile pensare e dire parole x tirare su il morale ma qua ci proviamo lo stesso e sai perchè?. Perchè tutti noi abbiamo bisogno di conforto e di incoraggiamenti per andare avanti.
Oggi ho aperto questo post parlando del lavoro, il "mio" calvario da circa 2 anni, qualcosa che mi rode dentro e mi consuma lentamente (tolti tanti soldi ma non sono sul lastrico per fortuna e perchè sono un tipo formichina, aumentate le mie mansioni lavorative e prospettive future aziendali pessime) perchè troppe ingiustizie ho visto e dovuto sopportare personalmente e
poi non sono uno di quelli trattati perggio, anzi, però è difficile farsene una ragione.....ne avrei tante di più da dire Andrea ma non approfondisco ulteriormente x non annoiarvi.

Certo la salute è il "primo" punto da tenere in considerazione nella vita, le mie sofferenze sono di chi è stato trattato male nel lavoro (porto dentro anche una grande delusione famigliare ma non ne voglio parlare, forse quella che mi rattrista di +) ma ringrazio Dio dei "veri" affetti/famiglia/amici che ho vicino e che mi aiutano a superare i tanti momenti critici, della salute che fortunatamente mi assiste, con qualche oscillazione in basso ma dovuta ad eccesso di "movimento", delle persone che credono in me e che mi danno forza, insomma dobbiamo saper valutare il quadro complessivo della ns. vita, cercando di pensare positivo il più possibile, quindi Andrea e tutti quelli che stanno vivendo momenti difficili e che hanno sofferto tanto nella vita, forza e non scoraggiatevi mai.

Ora basta parlare di me, sentiamo voi, come è andato questo inizio di 2015?. :beer:
Correre è cibo per la mente....finalmente sono tornato alla corsa!!!.
Pb
Invernalissima Bastia U. 2013 (21k) 1h23,00
Dragonissima 2013 Terni (9,16k) 33'46"
Maratona S.Valentino 2014 (42k) 2h59',50"
Corritonic 2014 Terni (10k) 37',35"
Holden
Mezzofondista
Messaggi: 146
Iscritto il: 5 set 2014, 20:56

Re: [DISCUSSIONE UFFICIALE] Tendine d'Achille

Messaggio da Holden »

Aggiornamento Entesopatia: Niente di nuovo, il fastidio non mi crea particolari problemi camminando però alzandomi a freddo e muovendo i primi passi lo noto così come premendo sul punto d'inserzione. Ovviamnete non sto correndo (fermo quest'ultima volta da metà novembre).
Rimane il dubbio Onde D'uRTO: dubito come dice Daddi che me le stiano effettuando con un macchinario adeguato, a distanza di pochi giorni dalla prima sessione non noto assolutamente nessun tipo di miglioramento: anche se so che bisognerà aspettare di effettuarne almeno tre sessioni per giudicare... L'unico dubbio che mi rimane è sul tipo di macchinario: io che si tratti di radiali anziché focali non l'ho trovato, pur leggendo tutte le informazioni sul web. @Daddi: dove avevi letto questa informazione?
Vi lascio con i migliori auguri di tanti Km per questo 2015
Avatar utente
tommyf
Maratoneta
Messaggi: 324
Iscritto il: 21 mar 2013, 22:46

Re: [DISCUSSIONE UFFICIALE] Tendine d'Achille

Messaggio da tommyf »

Ciao a tutti,
spero che per tutti noi questo 2015 appena iniziato sia migliore dell'anno passato, sia per gli aspetti lavorativi, personali e di salute. Io ho iniziato con qualche altra sessione di ripresa, nessun dolore, ogni tanto dei fastidi che magari, prima o poi mi porteranno al secondo giro di onde d'urto.
@Holden: il nella prima sessione avevo iniziato a provare un miglioramento dopo la seconda sessione, spero che sarà così anche per te
@Daddi: forza di volontà e coraggio ne hai da vendere, c'è da riflettere leggendo il tuo post!!!
-PB-
Mezza 01:29:'42''
10Km 42':40''
Avatar utente
lilligas Utente donatore Donatore
Top Runner
Messaggi: 8444
Iscritto il: 23 lug 2011, 12:58
Località: Arezzo

Re: [DISCUSSIONE UFFICIALE] Tendine d'Achille

Messaggio da lilligas »

Ogni tanto ricapito in questo 3d dove ho scritto anch'io dei miei tendini infortunati....lo faccio non certo per nostalgia ma per essere in qualche modo "vicina" a chi ha avuto il mio stesso problema, a chi ha passato la mia stessa fase di dispiacere (prima) e pacifica rassegnazione (poi) per non riuscire a preparare una gara.
Il mese prossimo saranno due anni che ho ripreso a correre e da allora, grazie a scarpe sicuramente più adatte a me e a un'attenzione maggiore ai segnali mandati dal mio corpo, non mi sono più fermata. Auguro a tutti voi che vi trovate a scrivere in queste pagine di poter fare il mio stesso percorso, dalla tendinite si puo' guarire e si possono fare anche tanti P.B. :beer:
In bocca al lupo a tutti!
42km: 3h20'19''Pisa '14
50 km: 4h27'15''Seregno '16
100 Km: 9h24'51" Seregno '18
6h: 66,541 km Sud-Tirol '17
12h: 121,620 km Franciacorta '18
24h: 213,846 km Mondiale Albi '19
Avatar utente
Daddi
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 753
Iscritto il: 22 set 2011, 16:55
Località: Terni

Re: [DISCUSSIONE UFFICIALE] Tendine d'Achille

Messaggio da Daddi »

@lilligas: grazie per la tua testimonianza, ogni tanto leggici.

Io per ora "sembra" che vada tutto bene, scusate ma mi do una toccatina :mrgreen: .

Ieri prima gara sui 10k non competitiva (Gara della Berfana), ottime sensazioni, un po di fatica nel finale (45' e spiccioli), andatura cauta...bene!!.

@Tommyf: bene, dai che col tempo si torna al 100%, non trascuriamo nessun dettaglio, facciamo tutti quegli esercizi che non abbiamo mai voluto fare....;)

Io li faccio questa sera.
Correre è cibo per la mente....finalmente sono tornato alla corsa!!!.
Pb
Invernalissima Bastia U. 2013 (21k) 1h23,00
Dragonissima 2013 Terni (9,16k) 33'46"
Maratona S.Valentino 2014 (42k) 2h59',50"
Corritonic 2014 Terni (10k) 37',35"
Holden
Mezzofondista
Messaggi: 146
Iscritto il: 5 set 2014, 20:56

Re: [DISCUSSIONE UFFICIALE] Tendine d'Achille

Messaggio da Holden »

@liligas: grazie per scrivere e per appoggiarci. Sapere che dopo il tuo periodo difficile non hai più avuto problemi con Achille è una gran bella notizia... però, se non ricordo male, tu non avevi avuto nessun problema di calcificazione, vero?
@daddi: volevo fare un taglia/incolla su un tuo messaggio di profondo pessimismo di qualche settimana fa in cui temevi di non tornare a correre e affiancarlo a questo 10k in cui "rinasci": in pochi giorni ti sei incamminato sulla strada giusta, ora però ti proibirei per qualche settimana l'uso di cronometri, orologi GPS e quant'altro. TAKE IT EASY!

Oggi ho effettuao la seconda sessione d'onde d'urto: durata massima per piede 2/3 minuti. Subito dopo c'è come un effetto analgesico, non noto nulla... a distanza di qualche ora il fastidio a sinistra è leggero, non ho problemi a camminare ma so perfettamente che non posso ancora correre: se dovessi ricominciare non tarderei molo a zoppicare quindi pazienza e MTB.
Alla fine anziché fare 3 per ogni piede ho chiesto di fare 4 e 2 per insistere di più sul piede problematico. Ma chi le ha fatte ricorda che durasse così poco la sessione? La sensazione è come di una pinzatrice che scarica in rapida successione delle graffette sulla zona toccata.... paradossalmente molto più fastidioso sul piede meno dolorante che su quello dolorante dove quasi non ho notato nulla

Torna a “Infortuni e Terapie”