corsa e yoga

Rinforza il tuo motore con gli sport alternativi

Moderatori: Doriano, fujiko, franchino, gambacorta

Rispondi
Avatar utente
morgana
Ultramaratoneta
Messaggi: 1182
Iscritto il: 4 ott 2012, 17:28
Località: brianza

Re: corsa e yoga

Messaggio da morgana » 10 feb 2014, 17:17

mircuz ha scritto:Ciao, durante la lezione settimanale di yoga faccio talmente tanti errori che da solo proprio non me la sentirei, e sono al terzo anno....
Un aiuto potrebbe essere quello di usare uno specchio per avere un po' di riferimento, oltre al consiglio di Morgana.
Purtroppo, tranne alcuni casi eccezionali, gli uomini sono più legati e pertanto diventa più facile sbagliare le asana, e ahimè non è che lo yoga fa sempre bene.......se praticato in maniera errata può anche fare male.......

Io pratico spesso da sola ma appena riesco partecipo alle lezioni di Tite o di Lisetta Landoni, che invece trovate su youtube e che vi consiglio soprattutto per quel che concerne il Saluto al Sole, Surya Namaskara.....
Mi sembra che il canale si chiami Yoga con Lisetta.......
In queste occasioni rinfresco la tecnica appresa qualche anno fa in Accademia.
Avatar utente
mircuz
Guru
Messaggi: 2654
Iscritto il: 23 nov 2010, 13:49
Località: Valdagno (VI)

Re: corsa e yoga

Messaggio da mircuz » 11 feb 2014, 10:22

Ciao Morgana, devo contraddirti, infatti è molto più facile farsi male per chi è sciolto, come mi ha detto anche la stessa Tite. Chi è più rigido arriva fino ad un certo punto e poi si ferma...chi è sciolto può essere portato ad esagerare, vedi il caso di adomucca (cane a faccia in giù) in cui chi è flessibile tende a "sfondare" con la schiena. Io mi riferivo, riguardo agli errori, a tutti quei particolari che contribuiscono a fare bene una posizione ma non sono evidenti guardando un video o leggendo un libro. Per esempio nella stessa asana citata sopra, difficilmente in un video ti spiegheranno che bisogna tenere il "banda" nele mani e nei piedi, che le cosce devono ruotare verso l'interno e le bracciaverso l'esterno, che bisogna praticare un certo tipo di respirazione ecc...Il fatto è che poi si rischia di farsi male. Quindi per me almeno all'inizio seguire un corso è indispensabile. Te lo dice uno che di solito è autodidatta in tutto! :wink:
Itadakimasu (con umiltà ricevo).
Avatar utente
morgana
Ultramaratoneta
Messaggi: 1182
Iscritto il: 4 ott 2012, 17:28
Località: brianza

Re: corsa e yoga

Messaggio da morgana » 11 feb 2014, 14:59

Mircuz ciao,
effettivamente i due metodi di cui ho parlato si differenziano molto per l'approccio e le asana.
Iyengar si divide per stadi, certe asana sono precluse ai principianti e comunque non vengono mai forzate le posizioni, ma si lavora molto sugli allungamenti.
Tite difatti diceva che alcune posture venivano insegnate successivamente e probabilmente proprio per qs ti ha detto che chi è più agile rischia maggiormente.......la posizione per così dire forzata non esiste.....
Lisetta invece lavora con un altro metodo derivato dall'insegnamento di Van Lysebeth e seppur il corso venga suddiviso fra principianti e avanzati, durante le sessioni di qs ultimi ho assistito a forzature, da parte di alcuni, i quali erano stati ripresi durante lo svolgimento di alcune asana, tipo Uttanasana dove l'indicazione è stata che la fronte deve toccare le ginocchia, diversamente non è Uttanasana. Inoltre in qs metodo non viene utilizzato alcun supporto, tipo mattoni ecc per eseguire la postura, cosa che invece che con Iyengar si fa.......
Per cui hai ragione per quanto riguarda Tite xchè non si arriva mai all'estremo.....
A me personalmente piacciono entrambi gli approcci, uno perchè cura molto la tecnica e la figura delle asana, l'altra per la sua leggerezza.....
Avatar utente
mircuz
Guru
Messaggi: 2654
Iscritto il: 23 nov 2010, 13:49
Località: Valdagno (VI)

Re: corsa e yoga

Messaggio da mircuz » 11 feb 2014, 15:41

Ciao Morgana, adesso ho capito. Infatti attualmente sto praticando lo yengar e mi trovo molto bene, anche se a volte ha forse un approccio troppo "morbido" come dici tu. Quando pratico da solo cerco di forzare un po' le posizioni (senza esagerare) perché altrimenti non mi sembra di progredire. Questo probabilmente è un vizio di noi sportivi che se non facciamo fatica non siamo soddisfatti. :mrgreen:
Itadakimasu (con umiltà ricevo).
Nicola Carone
Novellino
Messaggi: 1
Iscritto il: 3 mar 2014, 7:10

Re: corsa e yoga

Messaggio da Nicola Carone » 3 mar 2014, 7:15

Salve e buongiorno,mi sono appena iscritto

:beer:
Avatar utente
Alan
Guru
Messaggi: 2516
Iscritto il: 31 ago 2011, 14:42
Località: Cadine - Trento
Contatta:

Re: corsa e yoga

Messaggio da Alan » 13 mar 2014, 16:13

Lo Yoga ha cambiato la mia vita di corridore.

Grazie a un'amica conosciuta al Vigolana Trail dello scorso anno, insegnante di Yoga, non ho più avuto infortuni, mi sento rinato e molto più elastico, mente aperta.
http://trapiantalan.wordpress.com
2018: Cortina Trail : Fatta :smoked:
Avatar utente
morgana
Ultramaratoneta
Messaggi: 1182
Iscritto il: 4 ott 2012, 17:28
Località: brianza

Re: corsa e yoga

Messaggio da morgana » 13 mar 2014, 20:48

Alan ha scritto:Lo Yoga ha cambiato la mia vita di corridore.

Grazie a un'amica conosciuta al Vigolana Trail dello scorso anno, insegnante di Yoga, non ho più avuto infortuni, mi sento rinato e molto più elastico, mente aperta.
Tite???
Avatar utente
Alan
Guru
Messaggi: 2516
Iscritto il: 31 ago 2011, 14:42
Località: Cadine - Trento
Contatta:

Re: corsa e yoga

Messaggio da Alan » 13 mar 2014, 22:32

EEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEsattooooooooooooo!!!
http://trapiantalan.wordpress.com
2018: Cortina Trail : Fatta :smoked:
Avatar utente
morgana
Ultramaratoneta
Messaggi: 1182
Iscritto il: 4 ott 2012, 17:28
Località: brianza

Re: corsa e yoga

Messaggio da morgana » 14 mar 2014, 7:11

Alan ha scritto:EEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEsattooooooooooooo!!!
Non poteva che essere lei........
Avatar utente
Alan
Guru
Messaggi: 2516
Iscritto il: 31 ago 2011, 14:42
Località: Cadine - Trento
Contatta:

Re: corsa e yoga

Messaggio da Alan » 14 mar 2014, 11:43

morgana ha scritto:
Alan ha scritto:EEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEsattooooooooooooo!!!
Non poteva che essere lei........
E' una grande donna, oltre che avere una personalità che io ammiro e stimo al massimo, poi cmq ti segue, ti telefona, a me es che ho subito l'infortunio della bandelletta mi continua a chiedere come stò, mi suggerisce posizioni Yoga....
E pensa che ho fatto solo 1 lezione con lei, me ne mancano 4 :)!!!
Siamo appassionati entrambi di corsa, trail running, scialp, montagne, quindi è difficile non andare daccordo :)
http://trapiantalan.wordpress.com
2018: Cortina Trail : Fatta :smoked:
Rispondi

Torna a “Cross Training”