Distorsione della caviglia

Discussioni e domande sugli infortuni e sui metodi per superarli

Moderatori: F-lu, grantuking, Hystrix, gian_dil

Avatar utente
Galaverna
Mezzofondista
Messaggi: 70
Iscritto il: 25 giu 2017, 13:55
Località: Genova Blucerchiata

Re: Distorsione della caviglia

Messaggio da Galaverna »

Sandez sei stato gentilissimo grazie!
Il test dei gradini allora l'ho superato, bene!
Per quanto riguarda gli esercizi fortunatamente sono quelli che faccio tutti i giorni, oggi pomeriggio ho deciso di provare a fare un'altra uscita, ho provato a fare prima gli esercizi e poi camminata veloce alternata a una corsa lenta, tornato a casa la caviglia era ok, ho applicato ugualmente ghiaccio e ad ora 🤞🏻 non si è gonfiata, speriamo bene!!
Vi aggiorno tra qualche giorno, per il momento grazie ancora!
noctifero
Novellino
Messaggi: 10
Iscritto il: 1 lug 2018, 14:05

Re: Distorsione della caviglia

Messaggio da noctifero »

Ciao a tutti a fine giugno ho appoggiato male la caviglia su sasso mentre mi allenavo. Leggero dolore nell appoggiare e gonfiore ma nessun ematoma. Classico riposo e la settimana dopo vado dal massaggiatore perché ho una gara lui mi dice che posso farla e durante la gara neasun problema. Ho poi ripreso a correre ad agosto per svariati motivi ma alla ripresa degli allenamenti sentivo dolenzia.
Vado dal medico che non mi fa nessun accertamento se non manuale e mi dice che è tutto a posto. Ma fino a quando sentirò qualche fastidio? Ad esempio l altro giorno a nuotare nella battuta dello stile libero sentivo qualcosa ma una volta finito più nulla.
Avatar utente
sandrez
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 737
Iscritto il: 27 dic 2014, 16:46
Località: verona

Re: Distorsione della caviglia

Messaggio da sandrez »

prima di ricominciare a correre, avresti dovuto fare rinforzo muscolare, tavolette propriocettive e andature per la corsa.

IMO la tua è più preoccupazione psicologica che vero dolore e/o problema articolare.

vedrai che facendo un po' di esercizi mirati per la caviglia, quando tornerai a correre non sentirai nulla e andrai tranquillo.

un paio di link utili:
https://www.albanesi.it/corsa/running/d ... viglia.htm

https://www.albanesi.it/corsa/running/e ... -piedi.htm

https://www.runnersworld.it/caviglie-fo ... icura-5493
There is nothing wrong with dedication and goals, but if you focus on yourself, all the lights fade away and you become a fleeting moment in life.
Pete Maravich
noctifero
Novellino
Messaggi: 10
Iscritto il: 1 lug 2018, 14:05

Re: Distorsione della caviglia

Messaggio da noctifero »

per andature corsa tu cosa intendi? per me sono movimenti sui talloni, punte ecc.

da un paio di settimane sto facendo rinforzo per la caviglia
Avatar utente
sandrez
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 737
Iscritto il: 27 dic 2014, 16:46
Località: verona

Re: Distorsione della caviglia

Messaggio da sandrez »

queste: https://www.youtube.com/results?search_ ... ture+corsa

come riscaldamento soprattutto, ma pure come esercizio vero e proprio (se fatte con la giusta intensità)
There is nothing wrong with dedication and goals, but if you focus on yourself, all the lights fade away and you become a fleeting moment in life.
Pete Maravich
noctifero
Novellino
Messaggi: 10
Iscritto il: 1 lug 2018, 14:05

Re: Distorsione della caviglia

Messaggio da noctifero »

sandrez ha scritto:
9 nov 2019, 19:36
queste: https://www.youtube.com/results?search_ ... ture+corsa

come riscaldamento soprattutto, ma pure come esercizio vero e proprio (se fatte con la giusta intensità)
Sempre fatte con il mio coach ;)
gl-run
Novellino
Messaggi: 3
Iscritto il: 5 nov 2020, 13:23

Postumi da trauma distorsivo dopo 7 anni

Messaggio da gl-run »

Nel 2014 ho subito una distorsione in inversione alla caviglia sinistra, curata con tutore bivalve e astensione dal carico per circa 4 settimane, al termine delle quali l’articolazione era diventata particolarmente rigida.

Da allora soffro di una fastidiosa infiammazione cronica della caviglia, talvolta difficile da localizzare anche alla digitopressione, e che è stabile sia da fermo che in movimento: posso cioè svolgere qualsiasi attività, anche lavori pesanti per lunghi periodo, senza alcuna limitazione e senza aumento della sintomatologia, che anzi talvolta può scomparire dopo il movimento.

La problematica compare solitamente molto lentamente, partendo da un fastidio leggermente avvertibile per poi raggiungere l’apice dopo molte ore, restando stabile in questo stato per giorni e poi sparire per giorni o settimane.

Alla palpazione sembra che cambi la posizione da cui si origina l’algia: talvolta sembra localizzata nel bordo antero-laterale dell’astragalo, altre nel PAA, altre nel tendine estensore delle dita, altre nella parte esterna del malleolo peroneale.

Una risonanza magnetica a 3 tesla effettuata nel 2017 ha confermato un inspessimento del legamento peroneo astragalico anteriore per esiti distrattivi stabilizzati.

Pensavo che con il tempo la cosa si sarebbe risolta, ma dopo quasi sette anni mi rendo conto del fatto che possa essere necessario un intervento esterno, magari un’artroscopia per indagare la cosa dall’interno e verificare la presenza di tessuto cicatriziale, o magari un semplice osteopata o della corsa quotidiana.

Se possibile gradirei un consiglio su quale strada seguire per indagare a fondo il problema. Grazie.
Mabit
Novellino
Messaggi: 24
Iscritto il: 5 ott 2020, 9:53

Re: Distorsione della caviglia

Messaggio da Mabit »

Volevo condividere un curioso episodio che mi è capitato.
10gg fa all'incirca finivo un allenamento di 15km abbastanza tirato, l'indomani avevo una rigidità al polpaccio DX e saltai l'allenamento successivo per precauzione.
Difatti dopo 4 gg mi sentivo bene e decisi di fare un collinare lento per non forzare i muscoli, e per alcuni km andò tutto bene, poi piano piano mi comparì un fastidio al tallone SX che si fece molto insistente, costringendomi a zoppicare fino a casa.
Mi parve un pò strana la cosa, anche perchè andavo piano e non presi storte, cercai di curami con le solite cose un pò di crema di notte e ghiaccio e sembrava passarmi, però a lavoro peggiorava.
Ho constatato che erano i peronei sotto al malleolo infiammati, ho pensato di andare dal medico, quando seduto alla scrivania ebbi l'illuminazione.
Mi son reso conto che passavo ore con le gambe accavallate sotto la scrivania, avendo le gambe lunghe non ci stavo e la gamba sotto la tenevo inclinata con la caviglia continuamente in supinazione sotto il peso anche dell'altra gamba.
Sicchè ho stressato talmente i nervi che correndo mi hanno presentato il conto.
Ora continuo con le cure, in più ho applicato del taping per limitare la rotazione verso l'interno della caviglia.
Tutto questo per dire che a volte, la corsa, non è sempre la brutta bestia per tutti i dolorini che escono :D
Avatar utente
sandrez
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 737
Iscritto il: 27 dic 2014, 16:46
Località: verona

Re: Distorsione della caviglia

Messaggio da sandrez »

@gl-run
un ortopedico "sportivo" e/o un fisioterapista sapranno indirizzarti al meglio.

dal tuo messaggio non capisco se correvi o praticavi sport in passato.

iniziare ora a correre di punto in bianco IMHO non ha senso.

prima si risolve la cosa, magari ti basta del potenziamento muscolare, e poi, pian piano si inizia a correre.
There is nothing wrong with dedication and goals, but if you focus on yourself, all the lights fade away and you become a fleeting moment in life.
Pete Maravich
gl-run
Novellino
Messaggi: 3
Iscritto il: 5 nov 2020, 13:23

Re: Distorsione della caviglia

Messaggio da gl-run »

Ciao,

non praticavo sport, ma facevo e faccio tutt'ora vita sedentaria.

Forse iniziare a praticare un po' di corsa potrebbe contribuire a risolvere il problema.
Ultima modifica di grantuking il 11 dic 2020, 20:26, modificato 1 volta in totale.
Motivazione: Non è necessario quotare il messaggio precedente. Puoi usare @nomeutente per rispondere.

Torna a “Infortuni e terapie”