Training program

Moderatori: fujiko, gambacorta, gian_dil

Avatar utente
Esteban32
Ultramaratoneta
Messaggi: 1464
Iscritto il: 20 gen 2017, 17:54
Località: tra zanzare, nebbia e peste

Re: Training program

Messaggio da Esteban32 »

Dipende tutto a che frequenza cardiaca li fai quei 12/13 non dal tempo.. il programma polar da quel che ho capito punta molto sulla resistenza più che sui tempi.. quelli vengono man mano che ti alleni e dalla tenuta, il cuore si abitua al ritmo e riesci a progredire facendo la stessa fatica e avendo i bpm che avevi prima con la stessa corsa a ritmi più lenti.. io per il defaticamento corricchio e me ne frego delle vibrazioni, pian piano scende.. un po' come il salire, parto al mio ritmo non a cannone per raggiungere subito i battiti e poi rallentare, con calma salgono lo stesso..
Ultima modifica di Esteban32 il 30 giu 2017, 17:25, modificato 1 volta in totale.
"Ieri sono andato a correre.."
"Ah si? Cos'hai fatto?"
"Ho partecipato ad una mezza maratona.."
"Grande!!! E come sei arrivato?"
"Correndo.."
Avatar utente
SimoneMonty
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 794
Iscritto il: 6 set 2010, 10:28

Re: Training program

Messaggio da SimoneMonty »

Concordo con Esteba!!!
Io, pur avendolo seguito poco, ho notato miglioramenti proprio in questo senso :thumleft:
Strava - Garmin - Polar - Runtastic

Every runner has a reason ...
Avatar utente
Juep
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 239
Iscritto il: 21 mar 2012, 12:38

Re: Training program

Messaggio da Juep »

Io pure! Come già scrissi mi lasciava molto perplesso tutta questa lentezza negli allenamenti, e tutti sti allenamenti che duravano 30-40 minuti quando io ero abituato a correre minimo un'ora. Mi perplimeva anche il fatto che in internet trovavo tabelle che in 4 settimane mi avrebbero fatto raggiungere l'obbiettivo, invece con l'allenamento di Polar ci volevano 3 mesi.
Eppure alla fine ho abbattuto i miei tempi sui 10 km proprio come desideravo, e senza morire negli allenamenti più intensi. :D
10 Km - 53' 08" - San Giorgio Run (TV) - 2018

io correvo, poi è intervenuta una infiammazione cartilaginea, e da allora vado in MTB, poi è arrivata la 40ena, il ginocchio si è sfiammato e adesso ci riprovo.
https://www.thehyperfocal.com/

tabs78
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 581
Iscritto il: 27 lug 2012, 15:29

Re: Training program

Messaggio da tabs78 »

Grazie mi confortante.
È pur vero che io sto facendo il programma per preparare la 5km e quindi dovrebbe in teoria puntare più sulla velocità che sulla distanza

Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk
Avatar utente
Selavalhagaigamb
Mezzofondista
Messaggi: 68
Iscritto il: 30 set 2013, 23:00

Re: Training program

Messaggio da Selavalhagaigamb »

Ciao,

qualcuno ha preparato e corso una maratona con questo programma?

Andybike, ho letto i tuoi post e la tua firma - complimenti! -, tu la maratona di Padova l'hai preparata seguendo il programma?

Grazie!
Avatar utente
Esteban32
Ultramaratoneta
Messaggi: 1464
Iscritto il: 20 gen 2017, 17:54
Località: tra zanzare, nebbia e peste

Re: Training program

Messaggio da Esteban32 »

Selavalhagaigamb ha scritto:Ciao,

qualcuno ha preparato e corso una maratona con questo programma?

Andybike, ho letto i tuoi post e la tua firma - complimenti! -, tu la maratona di Padova l'hai preparata seguendo il programma?

Grazie!
io ho fatto la prima uscita ieri del proggramma della 21 e a parte abbattermi il running index, ho fatto una fatica incredibile a rimanere in fascia, ritmi veramente bassi per me, lento lento lento, ma sicuramente avrà il suo effetto.. almeno tengo sotto controllo la tachicardia non andando più di tanto oltre con i battiti..

Mi preoccupa come già dicevo di più il fatto che le ripetute sono al massimo 3x1km, fine.. mai ripetute corte o ripetute veramente lunghe tipo sui 3 o 5 km.. e poi solo 3, io sul km ero abituato a farne almeno 6 :pirlun:
e i lunghi lenti, per essere una 21, hanno una media di un'ora e venti.. che corsi così piano siamo intorno ai 14 km più o meno.. poi a volte ti da il contentino e ti fa fare anche un'ora e 40/50 :beer:
"Ieri sono andato a correre.."
"Ah si? Cos'hai fatto?"
"Ho partecipato ad una mezza maratona.."
"Grande!!! E come sei arrivato?"
"Correndo.."
Avatar utente
SimoneMonty
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 794
Iscritto il: 6 set 2010, 10:28

Re: Training program

Messaggio da SimoneMonty »

Esteban,

So che è difficile crederci, ma cerca di seguirlo, vedrai che ti troverai a correre 5/10 secondi sotto il tuo tempo gara senza neanche accorgetene.
E poi dai importanza agli esercizi di core, mobilità ecc che ti pone, sembrano "stupidi", ma sono un valido aiuto.

Io ho il problema inverso al tuo: per me la 4/5 fascia cardio sono pura utopia, forse sfioro la 4 in ripetuta
Strava - Garmin - Polar - Runtastic

Every runner has a reason ...
Avatar utente
Esteban32
Ultramaratoneta
Messaggi: 1464
Iscritto il: 20 gen 2017, 17:54
Località: tra zanzare, nebbia e peste

Re: Training program

Messaggio da Esteban32 »

SimoneMonty ha scritto:Io ho il problema inverso al tuo: per me la 4/5 fascia cardio sono pura utopia, forse sfioro la 4 in ripetuta
io in fascia 4 ci corro i lenti senza sentirla praticamente :lol: ma leggendo albanesi ci sono 2 tipi di runner, gli aerobici e gli anaerobici.. io penso di essere nella seconda, cioè mi si alzano i battiti subito e sento meno la fatica con battiti alti, ma se devo lavorare a ritmi più "blandi" ci muoio..
il problema è che prima correvo la mezza intorno a 1:45/1:47, e volevo provare a stare intorno all'1 e 40, so che non ci riuscirò per ottobre con questo tipo di allenamento, ma amen.. almeno spero di non fare peggio..
"Ieri sono andato a correre.."
"Ah si? Cos'hai fatto?"
"Ho partecipato ad una mezza maratona.."
"Grande!!! E come sei arrivato?"
"Correndo.."
Avatar utente
Andybike
Guru
Messaggi: 4593
Iscritto il: 12 dic 2015, 12:45
Località: Padova

Re: Training program

Messaggio da Andybike »

@Selavalhagaigamb
Ho preparato Padova con il programma Polar.

Devo però dire che ho sempre aggiunto qualcosa in termini di tempo di allenamento e, soprattutto nella seconda metà del programma, ho un po' sforato con velocità e pulsazioni.... ;-)
Assindustria Sport Padova - SM55

PB
Maratona 3h34'59" 22.04.2018 Padova
Mezza maratona 1h36'30" 17.12.2017 Cittadella PD
30 km 2h29'28" 04.06.2017 Cortina-Dobbiaco
10 km 43'20" 09.09.2018 S. Giorgio d.P. PD

STRAVA_Immagine
FACEBOOK
INSTAGRAM
POLAR FLOW
Avatar utente
Selavalhagaigamb
Mezzofondista
Messaggi: 68
Iscritto il: 30 set 2013, 23:00

Re: Training program

Messaggio da Selavalhagaigamb »

Ciao,
io ho fatto la prima uscita ieri del proggramma della 21 e a parte abbattermi il running index, ho fatto una fatica incredibile a rimanere in fascia, ritmi veramente bassi per me, lento lento lento, ma sicuramente avrà il suo effetto.. almeno tengo sotto controllo la tachicardia non andando più di tanto oltre con i battiti..

Mi preoccupa come già dicevo di più il fatto che le ripetute sono al massimo 3x1km, fine.. mai ripetute corte o ripetute veramente lunghe tipo sui 3 o 5 km.. e poi solo 3, io sul km ero abituato a farne almeno 6 :pirlun:
e i lunghi lenti, per essere una 21, hanno una media di un'ora e venti.. che corsi così piano siamo intorno ai 14 km più o meno.. poi a volte ti da il contentino e ti fa fare anche un'ora e 40/50 :beer:
Io sto per iniziare la terza settimana e, anche se sto seguendo il programma della maratona, mi ritrovo in quello che scrivi. Fatico a stare nelle prime due fasce e faccio allenamenti più lenti e corti di quelli che ero abituato a fare. Rispetto il programma, esercizi compresi, con la tendenza ad aumentare un po' i carichi - come faccio a fare un allenamento 'intervallo' di 35 minuti? Ci metto 15 minuti, in auto, ad andare al parco dove corro! Minimo sindacale 10 km...
Forse, però, voglio essere positivo, qualcosa si muove nella giusta direzione. Ieri l'altro, mentre correvo una 'corsa media/obiettivo a fasi', nella fase centrale, quella in cui dovevo restare in fascia 3, per la prima volta mi è sembrato di governare i battiti. Riuscivo ad arrivare al limite, far scendere di un paio di battiti, rialzare e così via. E' stata una bella sensazione, forse un caso ma bella. Ovviamente, comprenderai :mrgreen: , gli ultimi minuti, quelli del defaticamento, del rientro in fascia 1/2, non sono riuscito a controllarli allo stesso modo, neanche andando a 0,1 km/h... Avrei dovuto avere un battito come quello di SimoneMonty!
In bici mi accade il contrario. Per arrivare in fascia 3 devo andare come Pantani! Dopo un po', sono le gambe, non il cuore, che mi ricordano che non sono Pantani. In fascia 1/2, però, si va avanti per molto tempo, sedere permettendo... Forse è un buon modo per allenare le prime due fasce?!

Io persevero!
:beer:

Torna a “Polar”