TEST DEL MORIBONDO

Principianti, è ora di iniziare...

Moderatori: franchino, fujiko, gambacorta, filattiera

Connesso
Avatar utente
shaitan
Top Runner
Messaggi: 17751
Iscritto il: 16 mag 2015, 18:36

Re: TEST DEL MORIBONDO

Messaggio da shaitan »

Sicuramente se lo fai su un collinare "vali" un tempo più basso su un percorso piano

Difficile dire quanto.

Non so se l'altimetria è barometrica. Prendendo solo la media intorno a 1% io scommetterei su 5"/km più veloce se proprio dovessi dare un numero
Il mio diario tra pesi corsa e (ogni tanto) dieta
5k 19.07 (passaggio test) 10k 38.34 (test pista 01/22)
21k 1h23.23(Roma Ostia '22)
42k 2h58.47 (Milano '22)
6h 70.4km (Grosseto '24)
frankottobre
Novellino
Messaggi: 14
Iscritto il: 22 mag 2021, 7:24

Re: TEST DEL MORIBONDO

Messaggio da frankottobre »

Salve a tutti.

Ho cominciato 2 mesi fa.. Il 2 Maggio.

167cm x 58kg x 40 anni

Ho descritto nel mio primo post la mia condizione (particolare). Causa incidente 5 anni fa ho subito ricostruzione del bacino e 3 anni fa impianto di una protesi.

Sono partito con 4km di cammino e l'idea era di aumentare chilometraggio comminando e pensare alla corsa in seguito, ma mi sono ben presto rotto le scatole di camminare, non mi dava stimoli, pertanto già dopo una decina di giorni ho iniziato ad alternare cammino a corsa, molto gradatamente e poi aumentare sempre molto gradatamente il chilometraggio/durata.
Però facevo tante uscite. 6 a settimana. Questo è stato il mio primo errore vedi dopo.

Quasi subito ho incontrato Albanesi e i suoi consigli, di cui ho comprato anche il libro.

Beh insomma ve la faccio breve.

Ho dovuto superare 1 infortunio che pensavo serio (polpacci induriti che a stento mi alzavo dal letto) incredibilmente recuperato in 4gg. Foam roller è diventato il mio migliore amico.
Origine, ho poi compreso fosse la frequenza delle uscite, ho imparato che occorre dare al corpo il tempo di recuperare e ascoltarlo.

Più o meno insieme ho avuto dolore alla caviglia dx e fascite plantare, risolta sempre in quei 4 gg di stop e avendo l'accortezza di stringere meglio le scarpe (prima le tenevo larghe che il tallone ci ballava su e giu, motivo paura delle vesciche).

A proposito di vesciche. Ho preso l'abitudine di mettere abbondante vaselina prima di uscire e tutte le sere prima di andare a letto crema nivea. Le vesciche vengono uguale ma non sono dolorose.

Qui la nota positiva.

Bacino e anca non solo non mi hanno dato nessun problema, ma alcuni piccoli indolenzimenti e dolorini che avevo da sedentario sono miracolosamente scomparsi.

Insomma correre mi ha fatto bene!

L'ortopedico mi aveva sempre detto che le ossa stavano a posto e i dolorini che lamentavo avevano origine muscolare, gli ho mandato una mail per dirgli che aveva ragione e ringraziarlo.

Tornando alla storia, per non dilungarmi troppo, sto completando la fascia nera della tabella di iniziazione proposta da Albanesi per diventare runner e correre almeno un'ora.

So che non avrei dovuto, ma mi sono monitorato passo e distanza e rimanendo ad un passo che mi permetta di arrivare in fondo senza scoppiare faccio 10km a 7'40" di media.

Mi è capitato di fare 10km a 7'10" di media (è stato subito prima dell'infortunio) ma ora preferisco non tirare e seguire il consiglio di Albanesi di porsi come obiettivo arrivare in fondo con ancora energie disponibili.

Come dicevo ho capito che bisogna ascoltare il corpo e al momento ho ridotto le uscite a 5 a settimana se sto bene, se percepisco qualcosa che non va 3 a settimana.

In maggio ho fatto 120km e in giugno 155km

Se tutto va bene entro un paio di settimane termino la fascia nera e poi mi dedico ai 10km

Albanesi nel suo libro dopo i 10 livelli per correre l'ora, propone una tabella per i 10km.

Una volta completata la fascia nera posso fare un test 10km tirato per stabilire il mio RG (che sarà ovviamente ridicolo) e poi seguire la tabella di Albanesi per migliorare sui 10km e andare a caccia del moribondo?

Una cosa che non ho capito. Albanesi mette in mezzo alla tabella un test, con 3 regole che devono essere soddisfatte per superarlo.
Se non supero il test devo ricominciare la tabella da capo? È questo lo scopo del test? O si prosegue la tabella normalmente?

Una piccola nota in chiusura, ho un po' di dolore alla schiena ad altezza toracica. Dovuto a esercizi che faccio di mattina per i muscoli della parte alta del torace, (maledetta vanità), ora li ho interrotti.

Sento un po' male alla schiena quando inizio a correre i primo 15 minuti poi scompare.

Speriamo non mi costringa a un'altro stop. Correre mi sta prendendo bene. 😊
Ultima modifica di frankottobre il 6 lug 2021, 13:31, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
d1ego
Moderatore
Messaggi: 3161
Iscritto il: 3 giu 2016, 4:40
Località: Kindsbach

Re: TEST DEL MORIBONDO

Messaggio da d1ego »

Secondo me fai bene a fare un po' di ginnastica generale, non è solo vanità, è salute. Non trascurare il core però, magari con i consigli di un fisioterapista o di un esperto di riabilitazione, visti i problemi al bacino.
IMHO prima del moribondo è inutile parlare di tabelle e RG... Meglio correre a piacere e con la mente libera introducendo progressivamente un po' di varietà.
#8020endurance - #team8020 - Il mio diario: viewtopic.php?t=46915
Avatar utente
oscar56
Top Runner
Messaggi: 8794
Iscritto il: 20 ago 2012, 16:13
Località: Milano

Re: TEST DEL MORIBONDO

Messaggio da oscar56 »

Iniziare con più di 100 km MESE è foriero di molto probabili infortuni. Mai sentito parlare di Galloway o di Massini, per iniziare a mio parere i migliori. Prematuro parlare di moribondo. Se i dolori alle gambe sono simmetrici è solo affaticamento se invece è da una parte sola, occhio. Spendi tempo per il core, prima di correre solo stretching dinamico mai statico e se non fatto correttamente meglio niente. Calze tecniche buone, se vuoi spendere poco le Kiprun del Deca vanno bene. Scarpe ottime per i tuoi piedi, non a caso, quindi un esamino podometrico in un buon negozio. Controllo medico sportivo quando puoi. Scusa ma sono consigli di base. Buone corse e in running forum troverai tutte le risposte che vorrai.
dal 2012 5K 24'48 - 10K 52'40"- Mezza 1h57'45
1986 5K 16'15-10k 34'28-Mezza 1h24'14"-30km 2h15'12 (MI-PV)
Adesso 7 al km e amen :thumleft:
http://www.parkrun.it/milanonord/
Avatar utente
d1ego
Moderatore
Messaggi: 3161
Iscritto il: 3 giu 2016, 4:40
Località: Kindsbach

Re: TEST DEL MORIBONDO

Messaggio da d1ego »

Appoggio il consiglio di oscar56, meglio Massini e Galloway che Alnanesi per cominciare soprattutto se...
Per i consigli su Albanesi, ci sono dei thread appositi.
Tanto per la cronaca, a gennaio 2019 mi sono rotto la testa dell'omero, ora si tiene con una placca e 9 chiodi. Ho fatto tanta fisioterapia e ginnastica riabilitativa (che faccio ancora). Già che c'ero però ho imparato a nuotare anche a farfalla, cosa che non avevo mai fatto prima! E c'era chi diceva che l'ortopedico aveva sbagliato operazione ed avrebbe dovuto mettere una protesi e addio sport.
#8020endurance - #team8020 - Il mio diario: viewtopic.php?t=46915
Avatar utente
oscar56
Top Runner
Messaggi: 8794
Iscritto il: 20 ago 2012, 16:13
Località: Milano

Re: TEST DEL MORIBONDO

Messaggio da oscar56 »

Forza D1ego
dal 2012 5K 24'48 - 10K 52'40"- Mezza 1h57'45
1986 5K 16'15-10k 34'28-Mezza 1h24'14"-30km 2h15'12 (MI-PV)
Adesso 7 al km e amen :thumleft:
http://www.parkrun.it/milanonord/
frankottobre
Novellino
Messaggi: 14
Iscritto il: 22 mag 2021, 7:24

Re: TEST DEL MORIBONDO

Messaggio da frankottobre »

Vedo che non sono l'unico riattaccato con lo scotch.😂

Comunque oggi ho fatto 11.5km media 6'40" corso parecchi tratti e in parte gli ultimi sotto i 6'. E non ho dato tutto.

Vedo che non siete d'accordo ma penso sia possibile che riesco a fare il moribondo entro fine mese.

Dall'esperienza che ho avuto è fondamentale il recupero. Sono strasicuro che mi sono fatto male perché non recuperavo, sono arrivato a correre fino a 9 giorni di fila, pensavo fosse la miglior cosa non spingere a fondo ed essere costanti. Invece poi ho letto albanesi e ho capito il discorso della qualità. Meglio di meno ma di qualità.

Foam roller migliore amico, calze graduate ci ho speso qualcosa ho capito che sono un ottimo aiuto, scarpe non ho badato a spese. Mizuno wave prophecy.

Per ora sto bene. A questo ritmo sono sui 150 / 200 km al mese.

Questo oggi. La parte di corsa.
Ci sono 5+5+5 minuti di camminata che non si vedono.

Immagine


Immagine


Immagine
Avatar utente
d1ego
Moderatore
Messaggi: 3161
Iscritto il: 3 giu 2016, 4:40
Località: Kindsbach

Re: TEST DEL MORIBONDO

Messaggio da d1ego »

Placca e viti ci accomunano ma su metodologie di allenamento e scarpe siamo agli antipodi.
#8020endurance - #team8020 - Il mio diario: viewtopic.php?t=46915
frankottobre
Novellino
Messaggi: 14
Iscritto il: 22 mag 2021, 7:24

Re: TEST DEL MORIBONDO

Messaggio da frankottobre »

Oggi sono uscito con l'obiettivo di fare una delle mie corsette di allenamento così suddivisa.
5' camminata
40' corsa (i primi 5' lenti di riscaldamento poi in progressione a prendere il passo)
5' camminata
25' corsa
5' camminata defaticamento

Ho percorso in totale 12.33km e se non fosse stato per il Garmin che me lo ha segnalato al termine, non mi sarei accorto di aver superato senza volerlo il moribondo percorrendo all'interno di questi 12.33km, 10km in 59' 42"

Comunque completerò come previsto il piano che mi ero fatto e tra una decina di giorni farò un test vero e proprio.


Immagine

Immagine


Immagine
Connesso
Avatar utente
shaitan
Top Runner
Messaggi: 17751
Iscritto il: 16 mag 2015, 18:36

Re: TEST DEL MORIBONDO

Messaggio da shaitan »

bravo, molto bene
Il mio diario tra pesi corsa e (ogni tanto) dieta
5k 19.07 (passaggio test) 10k 38.34 (test pista 01/22)
21k 1h23.23(Roma Ostia '22)
42k 2h58.47 (Milano '22)
6h 70.4km (Grosseto '24)

Torna a “Iniziare a Correre”