Uso del cardiofrequenzimetro

Consigli, suggerimenti, discussioni generiche

Moderatori: franchino, fujiko, gambacorta, filattiera

Avatar utente
oscar56
Top Runner
Messaggi: 8775
Iscritto il: 20 ago 2012, 16:13
Località: Milano

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da oscar56 »

Si si, seguo il tuo consiglio visto la situazione.
dal 2012 5K 24'48 - 10K 52'40"- Mezza 1h57'45
1986 5K 16'15-10k 34'28-Mezza 1h24'14"-30km 2h15'12 (MI-PV)
Adesso 7 al km e amen :thumleft:
http://www.parkrun.it/milanonord/
alexliv77
Maratoneta
Messaggi: 398
Iscritto il: 18 feb 2014, 19:33

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da alexliv77 »

Cowboy Dan ha scritto:è da quasi un mesetto che corro con un cardiofrequenzimetro, come avevo scritto qualche messaggio fa.

nel calcolo in automatico dell FC max, il dispositivo calcola 186 avendo io 34 anni. durante gli allenamenti mi trovo spesso a superare i 170 bpm ed entrare quindi alla soglia dell'85%/90%, anche quando in realtà non sto tirando tantissimo (il mio ritmo gara è di circa 4'20" sui 10km ma è un dato abbastanza vecchio).

ieri ho fatto la prima gara col cardio, 10 km in saliscendi e su fondo non proprio uniforme. non volevo tirare tantissimo, considerando che sto preparando una mezzamaratona a dicembre e con l'idea di allungare poi per provare la prima maratona a primavera.

avevo in mente di farla a 4'30", ma mi sono ritrovato ad andare leggermente più forte (come spesso accade in gara), sono stato stabilente sui 4'18" per i primi 5 km, e sui 4'25" per gli ultimi 5km. FC media di 179, e ho stabilito forse il mio FC max con un picco di 191 bpm facendo lo scatto gli ultimi 100 metri per superare un mio amico in gara (non ho resistito :) ). secondo voi è attendibile come FC max, o sono andato troppo oltre? può andar bene misurare una FC uno scatto a fine gara?
Attendibile, addirittura se consideriamo la soglia il 93% della FC max, la tua FC max corrisponderebbe a 192
A riprova che la formula di Karvonen è meglio lasciarla perdere.
alexliv77
Maratoneta
Messaggi: 398
Iscritto il: 18 feb 2014, 19:33

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da alexliv77 »

bradipoprincipiante ha scritto:@alexis
tu dici che a bruciare sempre zuccheri possono succedere quei problemi di cui abbiamo gia' parlato, sai che delle volte pensavo invece che , essendo io molto magro anche senza correre, fare i lenti al 75 per cento mi obbligassi a bruciare grassi, che io non ho (sono veramente molto magro) e quindi di portarmi in una situazione di disagio!!
no tranquillo, i depositi di grasso sono pressochè illimitati, è la disposizione del glicogeno che si può esaurire e il suo ripristino può essere influito da tanti fattori. Il lento è bene farlo al massimo all'80% della FC massima reale (non da formuletta). Vedrete che piano piano sarà l'andatura ad adeguarsi alla fc col risultato che stiamo facendo veramente un lento.
Cowboy Dan
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 643
Iscritto il: 7 ott 2012, 22:13

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da Cowboy Dan »

alexliv77 ha scritto: Attendibile, addirittura se consideriamo la soglia il 93% della FC max, la tua FC max corrisponderebbe a 192
non ho ben capito cosa intendi. Quale sarebbe la soglia, e che c'entra il 93%? scusa l'ignoranza, ma mi sono avvicinato agli allenamenti con cardio solo un mesetto fa...
Maratona? Emergen...cy!
"Stanco dell'infinitamente piccolo e dell'infinitamente grande,lo scienziato si dedicò all'infinitamente medio."
Do You Realize?
Do You Realize? Facebook
bradipoprincipiante
Maratoneta
Messaggi: 274
Iscritto il: 7 feb 2014, 14:04

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da bradipoprincipiante »

Praticamente dice che siccome la tua frequanza media di gara era sui 178, ed in genere la frequenza di gara corrisponde alla soglia anaerobica che sta appunto al 93 per cento della frequenza massima,178 bpm sono praticamente il 93 per cento di 191 quindi ci puo' stare
Cowboy Dan
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 643
Iscritto il: 7 ott 2012, 22:13

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da Cowboy Dan »

ah ecco, perfetto! capito :)
Maratona? Emergen...cy!
"Stanco dell'infinitamente piccolo e dell'infinitamente grande,lo scienziato si dedicò all'infinitamente medio."
Do You Realize?
Do You Realize? Facebook
bradipoprincipiante
Maratoneta
Messaggi: 274
Iscritto il: 7 feb 2014, 14:04

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da bradipoprincipiante »

@ alexliv
quindi e' per quello che Pizzzolato dice che il lento deve essere il 70 per cento del kilometraggio settimanale, perche' piu' tempo ti abitui a bruciare grassi (come potrebbe essere un lento di una ora e mezza domenicale ) piu' diventa :shock: facile usare zuccheri magari per una prova veloce di 40 minuti.
al68
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 859
Iscritto il: 21 apr 2012, 22:35
Località: ABRUZZO

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da al68 »

alexliv77 ha scritto:
Cowboy Dan ha scritto:è da quasi un mesetto che corro con un cardiofrequenzimetro, come avevo scritto qualche messaggio fa.

nel calcolo in automatico dell FC max, il dispositivo calcola 186 avendo io 34 anni. durante gli allenamenti mi trovo spesso a superare i 170 bpm ed entrare quindi alla soglia dell'85%/90%, anche quando in realtà non sto tirando tantissimo (il mio ritmo gara è di circa 4'20" sui 10km ma è un dato abbastanza vecchio).

ieri ho fatto la prima gara col cardio, 10 km in saliscendi e su fondo non proprio uniforme. non volevo tirare tantissimo, considerando che sto preparando una mezzamaratona a dicembre e con l'idea di allungare poi per provare la prima maratona a primavera.

avevo in mente di farla a 4'30", ma mi sono ritrovato ad andare leggermente più forte (come spesso accade in gara), sono stato stabilente sui 4'18" per i primi 5 km, e sui 4'25" per gli ultimi 5km. FC media di 179, e ho stabilito forse il mio FC max con un picco di 191 bpm facendo lo scatto gli ultimi 100 metri per superare un mio amico in gara (non ho resistito :) ). secondo voi è attendibile come FC max, o sono andato troppo oltre? può andar bene misurare una FC uno scatto a fine gara?
Attendibile, addirittura se consideriamo la soglia il 93% della FC max, la tua FC max corrisponderebbe a 192
A riprova che la formula di Karvonen è meglio lasciarla perdere.
Scusa ma perché sostiene che il metodo di karoven non e' affidafile?
Secondo me è molto più affidabile perché tiene conto anche dei battiti a riposo che e' l'indice dello stato di allenamento
8,200 km NOTTURLA LANCIANESE 30,25” (2016)
21,097k Martinsicuro 1,26,52” (2014)
42,195 km Reggio Emilia 3,18,51” ( 2021)
alexliv77
Maratoneta
Messaggi: 398
Iscritto il: 18 feb 2014, 19:33

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da alexliv77 »

@bradipo: spiegazione perfetta !
@al: perchè quando si inizia a seguire un protocollo in maniera scientifica non si può andare a spanne. Quella formula è frutto di una statistica, ci possono essere variazioni fino a un +/- 15 % troppo ! A noi interessa il dato preciso e lo possiamo estrapolare in tanti modi dei quali si è già parlato ampliamente in altri thread. La cosa più facile da fare secondo me, visto anche il periodo concomitante del fine stagione, è prendere l'ultima gara svolta sui 10-12km controllare la FC media, può essere benissimo considerata quella di soglia anaerobica; se poi avete fatto anche la volata finale quella registrata può essere considerata la FC max reale, altrimenti prendete il dato della soglia anaerobica, sarà il 93% della vostra FC max
Esempio FC soglia anaerobica 177 battiti: 177 diviso 93%=190 (FC max reale).
Da qui:
Fondo lento (75-80%)= 142-152
Fondo medio (85%)=161
corto veloce (90%)=171
F soglia (93%)=177
Poi, facendo la media tra tutti gli autori: Arcelli, Pizzolato, Massini, Albanesi viene (ma qui se ne può discutere visto che dipende dalle caratteristiche fisiche di ciascuno):
Ritmo mezza circa 87%=165 (fino al 90%=171)
Ritmo maratona intorno al fondo medio, quindi 161
Ritmo del lunghissimo (83%)=158
Cowboy Dan
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 643
Iscritto il: 7 ott 2012, 22:13

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da Cowboy Dan »

ottimo alexliv77, era ESATTAMENTE ciò di cui avevo bisogno!! :thumleft: :thumleft:
cercando di capire qualcosa fra tutti gli autori fra un po' davo una capocciata al muro per la confusione che si fa!
Maratona? Emergen...cy!
"Stanco dell'infinitamente piccolo e dell'infinitamente grande,lo scienziato si dedicò all'infinitamente medio."
Do You Realize?
Do You Realize? Facebook

Torna a “Allenamento e Tecnica”