Cadenza come funziona??

Consigli, suggerimenti, discussioni generiche

Moderatori: franchino, Doriano, fujiko, gambacorta

Avatar utente
iBob
Maratoneta
Messaggi: 353
Iscritto il: 14 mar 2016, 15:20
Località: Reggio Emilia

Re: Cadenza come funziona??

Messaggio da iBob »

Ciao a tutti, in questo periodo di quarantena ho provato a lavorare un po'sulla tecnica di corsa, in particolare appoggio e cadenza.
Sulla cadenza, nello specifico, sono passato dal correre attorno ai 164/166 a ritmo lento (per me circa 5'30) a 170/172, e mi sembra effettivamente di riuscire a correre con minore sforzo a parità di passo. Oggi ho provato a fare ripetute (da 1km, corse a 4'00") per la prima volta da gennaio, e ho notato però che la cadenza nella ripetuta è decisamente alta (190 ca.). È normale un delta così elevato di cadenza, o dovrei provare ad abbassare la cadenza ai ritmi più elevati?
10k 45'03" 02/06/18 10000 sui Ponti di Calatrava
HM 1.34'51" 06/10/19 Trento Half Marathon
M 4.46'41" 16/09/18 Alzheimer Marathon

Test
10k 41'23" 28/07/20
M 3.56'51" 7/03/20

Strava: https://www.strava.com/athletes/30048846
Avatar utente
shaitan
Top Runner
Messaggi: 6449
Iscritto il: 16 mag 2015, 18:36

Re: Cadenza come funziona??

Messaggio da shaitan »

Visto il tuo tempo suo 10km (prendo il test) ci sta anzi potrebbe essere anche maggiore. Io che sono abbastanza alto ho cadenza 185/190 sui 10k. Un 8x1000 leggermente sopra i 190

I lenti anche sotto i 170... È normale che la frequenza vari
Ogni sabato 5km cronometrati gratuiti a Roma www.parkrun.it/romapineto/
5k 19'33 (passaggio test 05/12/2020) 10k 39'42" (test pista 05/12/2020) 21k 1h30'27" (RomaOstia 2019) 42k 3h24.43 (Berlino 2019)
Sogno: 200kg di stacco (per ora 185)
Avatar utente
iBob
Maratoneta
Messaggi: 353
Iscritto il: 14 mar 2016, 15:20
Località: Reggio Emilia

Re: Cadenza come funziona??

Messaggio da iBob »

Ok, grazie. Però a questo punto ho un altro dubbio :smoked:

Se è normale un delta di 20/25 pam tra la CL e una ripetuta da 1000 (diciamo quindi un passo da 5000?) i famigerati 180 pam indicati come "cadenza ottimale" a cosa si riferiscono? È ottimale avere un 180 a ritmo lento e di conseguenza magari un 195/200 sui 10k?
10k 45'03" 02/06/18 10000 sui Ponti di Calatrava
HM 1.34'51" 06/10/19 Trento Half Marathon
M 4.46'41" 16/09/18 Alzheimer Marathon

Test
10k 41'23" 28/07/20
M 3.56'51" 7/03/20

Strava: https://www.strava.com/athletes/30048846
Avatar utente
shaitan
Top Runner
Messaggi: 6449
Iscritto il: 16 mag 2015, 18:36

Re: Cadenza come funziona??

Messaggio da shaitan »

Infatti secondo me non c'è una cadenza ideale. E non sicuramente 180 come numero magico. Esistono cadenze troppo basse quello si. Per me 180 è il medio
Ogni sabato 5km cronometrati gratuiti a Roma www.parkrun.it/romapineto/
5k 19'33 (passaggio test 05/12/2020) 10k 39'42" (test pista 05/12/2020) 21k 1h30'27" (RomaOstia 2019) 42k 3h24.43 (Berlino 2019)
Sogno: 200kg di stacco (per ora 185)
Avatar utente
Anastasia75
Novellino
Messaggi: 29
Iscritto il: 15 mar 2020, 18:04
Località: Milano prov.

Re: Cadenza come funziona??

Messaggio da Anastasia75 »

Che senso ha questo dato se non dà nessuna informazione utile? Dicono che più è alta meglio è. Ma io che sono lentissima ho la cadenza media di 180 pam che e' considerata buona, mentre conosco persone nettamente più allenati e veloci di me che non superano mai 170 pam...
If your dreams don't scare you, they are not big enough.
Avatar utente
labboro
Guru
Messaggi: 2088
Iscritto il: 14 nov 2010, 11:46

Re: Cadenza come funziona??

Messaggio da labboro »

la cadenza è una cosa naturale ognuno ha la sua Il dato ha senso riferito alla singola persona non come misura assoluta , nel tuo caso se pur andando lenta fai circa 180 passi va bene vuol dire che appoggi il piede senza tallonare , chi misurandola fa ad esempio 160-165-170 potrebbe decidere di provare ad aumentarla un po’ per cercare di correre meglio e prevenire infortuni .
Avatar utente
shaitan
Top Runner
Messaggi: 6449
Iscritto il: 16 mag 2015, 18:36

Re: Cadenza come funziona??

Messaggio da shaitan »

Non c'è nessuna correlazione tra cadenza e infortuni se non nel dove avvengono questi infortuni...

Tendenzialmente se uno non ha una storia pregressa di infortuni starei molto attento a toccare qualcosa. E anche nel caso di persona propensa all'infortunio valuterei se non è il caso di agire prima su altro (es forza) rispetto a forzare il proprio modo di correre
Ogni sabato 5km cronometrati gratuiti a Roma www.parkrun.it/romapineto/
5k 19'33 (passaggio test 05/12/2020) 10k 39'42" (test pista 05/12/2020) 21k 1h30'27" (RomaOstia 2019) 42k 3h24.43 (Berlino 2019)
Sogno: 200kg di stacco (per ora 185)
Avatar utente
filattiera
Ultramaratoneta
Messaggi: 1145
Iscritto il: 12 dic 2016, 17:22

Re: Cadenza come funziona??

Messaggio da filattiera »

@labboro, senza alcuna polemica, non capisco quando scrivi di aumentare la cadenza per correre meglio. Aumentare la cadenza fa probabilmente correre piu' veloci, ma non penso che serva per diminuire il rischio di infortuni. Oltretutto, aumentare la cadenza di corsa e' una delle cose piu' complicante che ci posano essere: si puo' lavorare sull'ampiezza della falcata, rafforzando la parte muscolare, ma sulla cadenza e' piu' complicato essendo una caratteristica personale.
Marathon
Mainz 2019 3h5m7s , Frankfurt 2019 3h13m33s
Half-Marathon
Morfelden 2019 1h21m37s , Frankfurt 2019 1h22'17"
10 km
Rogdau 2017 37'22"
5 km
Darmstadt 2018 17'53"
https://www.strava.com/athletes/16744878
Avatar utente
Utente donatore
The Observer
Guru
Messaggi: 3958
Iscritto il: 26 mag 2015, 9:05
Località: Forse dovrei decidermi...

Re: Cadenza come funziona??

Messaggio da The Observer »

personalmente ho trovato molti benefici dall´aver aumentato la cadenza da 160 a circa 180 seguendo una serie di esercizi regolarmente ("cadence drills"), essenzialmente serie di 30 sec di ripetute in cui inseguo una cadenza goal molto elevata (metodo Galloway). A volte in piano, a volte in salita e in discesa (come ho in programma proprio oggi).

Ora mi sento più veloce, più "leggero" ma anche, mi sembra, più efficiente. Il tempo a terra mi sembra diminuito (il che potrebbe avere impatti sul rischio di infortuni forse?) Vorrei capire su quale base scientifica e tecnica dite che è meglio non provarci.

Non è una polemica, badate bene. E' che questo contraddice quello che sto facendo, mi sembra con successo (PB rispetto a quando avevo 6 anni di meno, ma i motivi potrebbe essere altri, lo ammetto), da qualche mese. E anche quello che ho letto in diversi testi. Avete delle reference affidabili da leggere? Mi interessa, grazie.
Ultima modifica di The Observer il 31 lug 2020, 12:07, modificato 1 volta in totale.
“Great things are done when men and mountains meet" -- William Blake, circa 1793
Il mio DIARIO. Le mie corse su Strava
Avatar utente
filattiera
Ultramaratoneta
Messaggi: 1145
Iscritto il: 12 dic 2016, 17:22

Re: Cadenza come funziona??

Messaggio da filattiera »

@The Observer. Interessante. Sarebbe da capire i tuoi parametri "fisiologici" e ritmi di corsa quando correvi a 160. Nessuno dice di non provarci, solamente che aumentare la cadenza dai valori definiamoli "ottimali" e' complicato per i piu'. Se poi sei riuscito ad aumentare e mantenere la cadenza di 180 per dai 5 km in su ... complimenti davvero.
Marathon
Mainz 2019 3h5m7s , Frankfurt 2019 3h13m33s
Half-Marathon
Morfelden 2019 1h21m37s , Frankfurt 2019 1h22'17"
10 km
Rogdau 2017 37'22"
5 km
Darmstadt 2018 17'53"
https://www.strava.com/athletes/16744878

Torna a “Allenamento e tecnica”