Uso del cardiofrequenzimetro 2

Consigli, suggerimenti, discussioni generiche

Moderatori: gambacorta, franchino, Doriano, fujiko

Avatar utente
gandrea
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 875
Iscritto il: 1 set 2019, 14:33
Località: Udine

Re: Uso del cardiofrequenzimetro 2

Messaggio da gandrea »

ciao . la fascia avevo toccato l'elastico rispetto alle ultime uscite stringendolo leggermente . per inumidirla la metto su sempre bagnando bene col dito le due zone . il battito è andato da subito su anche perchè son partito un pelo troppo veloce ( veloce per modo di dire ) . me ne son accorto subito che saliva troppo velocemente rispetto al solito , non ero manco arrivato in fondo alla via che mi aveva bippato il garmin . infatti ho subito rallentato il ritmo ma non riuscivo a tenerla sotto in modo costante , l'allarme è uscito diverse volte . come limite max mi sono imposto 149 per la CRF di meno non riesco altrimenti praticamente devo solo fare camminata e corsa . se aumento un po poi sto praticamente fisso a 160 e quello lo tengo come CRLI . sopra i 160 CRI . sono fascie un po spostate in alto ma questo è quello che vado adesso . col tempo le abbassero coi miglioramenti . il passo posso anche spingermi di piu' attorno ai 6 ma il battito mi sale troppo e mi scanno . cmq anche la CRLI ho dovuto rallentare perchè se no mi sparava su . io credo che la fascia misurava giusto .
https://connect.garmin.com/modern/activity/4455343000

avevo notato anche a casa che dopo averla messa i battiti mi sembravano piu' alti di un 5-6 . se ho capito bene da quel che ho letto su google in teoria i battiti a riposo se sono già alti rispetto al solito vuol dire che non ho "recuperato" .

riscaldamento avevo camminato per un bel po prima di partire che ho fatto avanti e indietro coi sacchi delle immondizie . forse mi ero stancato li boh . e cmq la corsetta vado veramente piano ho un ritmo sugli 8 min/km o anche piu' per tenermi in quelle zone . quindi diciamo che è anche quello il mio riscaldamento
Avatar utente
gandrea
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 875
Iscritto il: 1 set 2019, 14:33
Località: Udine

Re: Uso del cardiofrequenzimetro 2

Messaggio da gandrea »

torno a rompere con le mie domande dopo un po di tempo .
Oggi ho fatto un altra uscita ( ero già uscito ieri ) . per un po di km è andata bene poi ero stanco . arrivato a casa ho guardato le zone della fc .
oggi non ho toccato neanche un attimo la zona 5 . questo è dovuto al fatto che ho saltato il normale giorno di riposo? praticamente ho fatto quasi tutto principalmente in zona 3 e un po in zona 4 nonostante pensavo di aver sforzato anche troppo e di solito in quel caso so che sono a bomba in zona 5.
Avatar utente
robertovedovi67
Ultramaratoneta
Messaggi: 1090
Iscritto il: 20 mar 2017, 12:43
Località: Firenze

Re: Uso del cardiofrequenzimetro 2

Messaggio da robertovedovi67 »

@gandrea, spesso il non riuscire a far alzare la FC è sintomo di stanchezza. Quindi tutto nella norma :mrgreen:
5 Km 22:24 (MA RA + TH ON - NN RUNNING TEAM X MAURTEN - 06/06/20)
10 Km 44:59 (MA RA + TH ON - NN RUNNING TEAM X MAURTEN - 06/06/20)
21,097 Km 1:40:08 (MM S.Miniato - 08/12/19)

Immagine Roberto
Avatar utente
gandrea
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 875
Iscritto il: 1 set 2019, 14:33
Località: Udine

Re: Uso del cardiofrequenzimetro 2

Messaggio da gandrea »

ok imparato una cosa nuova , senza fascia non avevo notato mai questa cosa .
Avatar utente
Lorenzo C.
Novellino
Messaggi: 16
Iscritto il: 10 apr 2019, 21:15
Località: Meina (No)

Re: Uso del cardiofrequenzimetro 2

Messaggio da Lorenzo C. »

Ciao, uso amazfit bip. Secondo voi il cardio-frequenzimetro a tecnologia ottica (lucina verde, per intenderci) potrebbe dare risultati più attendibili se indossato al contrario, nella parte interna del polso? Perché ho letto che peli e pigmentazione della pelle possono compromettere la misurazione.
Altra cosa: so che va indossato ben stretto, ma quanto stretto? Deve lasciare un po’ il segno?
Grazie
Older people sit down and ask, 'What is it?' but the boy asks, 'What can I do with it?'. Steve Jobs
Avatar utente
vinz9104
Novellino
Messaggi: 36
Iscritto il: 29 mar 2018, 16:52
Località: Parma

Re: Uso del cardiofrequenzimetro 2

Messaggio da vinz9104 »

niente batte una fascia cardio sia in termini di accuratezza che affidabilità dei dati letti.
se vuoi la misura giusta su tutta la corsa obbligatorio la fascia.
se quando sei seduto al pc vuoi sapere i battiti va bene l'orologio.
5km 18'05'' - 10km 37'59'' - 21km 1h27'43'' - 42km 3h25'25''
bik3r
Novellino
Messaggi: 28
Iscritto il: 2 mag 2020, 12:54

Formula frequenza cardiaca massima

Messaggio da bik3r »

Ciao a tutti. Avete presente la famosa formula 220 - età per calcolare la frequenza massima? Ecco, nel mio caso, non conosco nessuna persona cui questa formula dia il corretto valore :nonzo: Ho cercato quindi su internet più informazioni :study: e ho notato che viene citata praticamente da ogni sito ma nessuno fa riferimento allo studio da cui è tratta. Ho trovato interessante però questo paper https://www.asep.org/asep/asep/Robergs2.pdf tratto dalla pagina inglese di Wikipedia https://en.wikipedia.org/wiki/Heart_rate
Cosa ne pensate?
Avatar utente
shaitan
Top Runner
Messaggi: 5392
Iscritto il: 16 mag 2015, 18:36

Re: Formula frequenza cardiaca massima

Messaggio da shaitan »

che la formula di Astrand è una fregnaccia dedotta ex post come media...

E come ci insegna la media del pollo (gli italiani ne mangerebbe 1 a testa, quando in realtà c'è chi ne mangia 2 e chi 0) non è mai una buona idea. Peraltro i valori massimali usati non erano di un campione casuale rappresentativo dell'intera popolazione e, infine, avrei dei dubbi anche su come si sia raggiunto la frequenza massima (magari il collo di bottiglia è stato prima quindi non sono vere frequenze massime).

Oh ma non è che le altre varie formule tipo tanaka, karvonen e simili siano molto meglio.
Ogni sabato alle 9 ti aspettiamo a Roma Parco del Pineto per 5km cronometrati gratuiti https://www.facebook.com/romapinetoparkrun/
PB: 10k 40.19 Miguel '19 - 21.1k 1h30.27 RO '19 - 42.2k 3h24:43 Berlino '19
Sogno: 200kg di stacco (per ora 185)
bik3r
Novellino
Messaggi: 28
Iscritto il: 2 mag 2020, 12:54

Re: Formula frequenza cardiaca massima

Messaggio da bik3r »

shaitan ha scritto:
27 mag 2020, 11:32
che la formula di Astrand è una fregnaccia dedotta ex post come media...
Bene vedo che anche tu la pensi come me :beer: La cosa che mi lascia perplesso è il fatto che tantissimi siti invece riportino queste formule dandole come affidabili o dicendo che non sono precise quando secondo me sarebbe appropriato definirle "non corrette" :afraid:

P.S. 40 min sui 10 km e circa 200 kg di stacco? :azz:
Avatar utente
shaitan
Top Runner
Messaggi: 5392
Iscritto il: 16 mag 2015, 18:36

Re: Formula frequenza cardiaca massima

Messaggio da shaitan »

Purtroppo di base si vuole la risposta pronta con una formuletta...

è come il 45" sul ritmo 10km per il lento

O il test X che determina il tuo ritmo gara, o il tuo vo2max etc

O, saltando di palo in frasca, i calcolatori di metabolismo basale e tdee (consumo giornaliero) di calorie.

Li trovi ovunque perché è quello che generalmente si vuole. La formuletta con cui metto dentro un dato e ho una risposta. Che poi la realtà sia ben più complicata e quella risposta sia quindi molto parziale (se non errata) non importa quasi a nessuno :-(

PS Ti ringrazio per il PS ma sono risultati mediocri in entrambe le cose, messe insieme sono un po' meno mediocri ma quelli forti/veloci (anche contemporaneamente) sono ben altri :-D
Ogni sabato alle 9 ti aspettiamo a Roma Parco del Pineto per 5km cronometrati gratuiti https://www.facebook.com/romapinetoparkrun/
PB: 10k 40.19 Miguel '19 - 21.1k 1h30.27 RO '19 - 42.2k 3h24:43 Berlino '19
Sogno: 200kg di stacco (per ora 185)

Torna a “Allenamento e tecnica”