Movimento delle braccia nel running

Discussioni sui vari tipi di appoggio e stile di corsa

Moderatori: F-lu, grantuking, Hystrix

Avatar utente
tomaszrunning
Top Runner
Messaggi: 11178
Iscritto il: 25 apr 2013, 19:50
Località: Sarzana

Re: Movimento delle braccia nel running

Messaggio da tomaszrunning »

uno dei tanti tutorial-clip:
https://youtu.be/BDE782V2OIM
10K 42'48'' 01/5/14 Aulla
21K 1:35'41" 18/1/15 Torre del Lago
42K 3:27'06'' 14/12/18 Pisa
50K 4:40' 23/04/16 Sarzana in allenamento
Avatar utente
fisioandrea
Guru
Messaggi: 2686
Iscritto il: 14 feb 2010, 17:48

Re: Movimento delle braccia nel running

Messaggio da fisioandrea »

Per rispondervi vi metto qualche foto:

tre posture, tre appoggi, tre modi di usare le braccia, tre modi di usare il tronco, tre angolazioni differenti del gomito (famosa la storia di Haile e delle corse fatte coi libri sotto il braccio sinistro), tre appoggi diversi, tre inclinazioni in vanti del tronco, tre di tutto, soprattutto tre fenomeni.
Immagine

per non parlare di lui che se fosse nato in italia lo avrebbero rovinato correggendo il tutto in base a non meglio precisate "norme"
Immagine

questo è stato probabilmente il più grande nella storia dell'atletica, meno male che non gli hanno corretto la postura
Immagine.
molla le spalle, rilassa le braccia, addrizza la testa, rilassa il volto, solleva il ginocchio, respira col naso.....
meno male che si allenava da solo e non aveva gente a rompergli le palle con ste caxxate altrimenti avremmo perso il più grande talento dellastoria dell'atletica leggera

Ognuno ha il suo schema motorio, ognuno corre in modo assolutamente unico. Non esiste la formula giusta, esiste la "tua" formula.
Avatar utente
tomaszrunning
Top Runner
Messaggi: 11178
Iscritto il: 25 apr 2013, 19:50
Località: Sarzana

Re: Movimento delle braccia nel running

Messaggio da tomaszrunning »

molto interessante!
10K 42'48'' 01/5/14 Aulla
21K 1:35'41" 18/1/15 Torre del Lago
42K 3:27'06'' 14/12/18 Pisa
50K 4:40' 23/04/16 Sarzana in allenamento
Avatar utente
Utente donatore
MassiF
Ultramaratoneta
Messaggi: 1179
Iscritto il: 12 giu 2016, 12:39
Località: Leeds (UK)

Re: Movimento delle braccia nel running

Messaggio da MassiF »

Ieri sera guardavo un video in cui facevano notare come gli atleti Africani (Keniani e Etiopi in particolare) hanno una posizione delle braccia completamente diversa da quella degli atleti europei, americani e ancora di piu' giapponesi. Kipchoge corre con le braccia a formare un angolo molto piu' stretto dei 90 'standard' per noi europei. E questo porta ad avere una posizione delle mani molto piu' raccolta intorno al busto, all'altezza del cuore, o addirittura piu' in alto per le donne. E porta anche a oltrepassare la metà del corpo con lo swing laterale. Addirittura i palmi delle mani di Kipchoge sembrano quasi essere rivolte verso l'alto, e i pollici verso l'esterno.

Dati i risultati ovviamente questo tipo di movimento e' molto funzionale all'economia di corsa, e stranamente non viene copiato da atleti di altre nazionalità, sarei curioso di capire perche'.
Avatar utente
mbuto
Maratoneta
Messaggi: 366
Iscritto il: 21 mag 2014, 16:47
Località: Roma

Re: Movimento delle braccia nel running

Messaggio da mbuto »

interessante thread.
Aggiungo i miei '2 cent' osservando che probabilmente il movimento è un fattore assolutamente personale, e quindi ciascuno dovrebbe trovare il suo, e non copiare quello degli altri. Inoltre credo che pensare troppo al movimento lo possa rendere innaturale, con la conseguenza di possibili dolori e/o contratture. Infine (è il criterio che osservo io), credo che correndo ogni tanto sia utile 'gettare' le braccia in basso e riprendere da capo l'assetto degli arti, in modo da rompere le eventuali tensioni che si sono formate durante la corsa, e correggere gli errori posturali accumulati. Quest'ultima tecnica però credo che sia possibile solo in regime di corsa rilassata.
2013 "Mezza di Roma" - 2h 4min 41sec
2014 "Per antiqua itinera" - 50min 3sec
Avatar utente
gomitolo
Mezzofondista
Messaggi: 66
Iscritto il: 22 apr 2012, 13:38

Re: Movimento delle braccia nel running

Messaggio da gomitolo »

io credo nella tecnica e guardando i top runner (mo farah, kipchoge, bekele...etc) si vede che le usano per bilanciare le gambe e per aiutarsi nella spinta ma senza fare movimenti strani e innaturali (Zatopek style..)
https://www.youtube.com/watch?v=Kzee0gPqcwE

Zatopek disperdeva un sacco di energia ma erano altri tempi, adesso se ne vedono pochi che corrono cosi male ma vanno così forte. Il livello si è notevolmente alzato, oggi sarebbe impensabile fare l'atleta di punta e fare un lavoro normale( Bertone a parte :D ).
Avatar utente
Utente donatore
MassiF
Ultramaratoneta
Messaggi: 1179
Iscritto il: 12 giu 2016, 12:39
Località: Leeds (UK)

Re: Movimento delle braccia nel running

Messaggio da MassiF »

Mi ogni tanto esagera con il braccio (destro, mi sembra), lo fa oscillare orizzontalmente parecchio...come per acchiappare le mosche :-D
Ma ha una falcata incredibilmente lunga.
Non so se avete notato le atlete giapponesi e cinesi: loro tengono le braccia bassissime, quasi come se camminassero. Leggevo da qualche parte che il motivo è legato alla mancanza del sedere (o quasi), sono piatte e non devono bilanciare. Può essere no?

Torna a “Biomeccanica”