Le due corse più belle della storia

Non sono ammessi temi politici, religiosi, volgari e offensivi. Leggere il REGOLAMENTO prima di scrivere

Moderatori: runningmamy, Hystrix, Evuelledi, victor76

Avatar utente
GabydiCorsa
Top Runner
Messaggi: 10537
Iscritto il: 20 giu 2008, 11:48
Località: Salsomaggiore

Re: Le due corse più belle della storia

Messaggio da GabydiCorsa »

:sbonk:

Flo lo sai quale era il motto di pinocchio?
Tieni(lo) duro :smoked:
"Godetevi ogni secondo...perche' il primo fa ingrassare."
Avatar utente
mazzi
Ultramaratoneta
Messaggi: 1688
Iscritto il: 4 nov 2010, 21:36
Località: Casale Monferrato (CM)

Re: Le due corse più belle della storia

Messaggio da mazzi »

Ma non era Phinocchio, quello...?? :nonzo: :nonzo:
:smoked: :smoked:
bisogna avere un caos dentro di sè, per generare una stella danzante
Avatar utente
GabydiCorsa
Top Runner
Messaggi: 10537
Iscritto il: 20 giu 2008, 11:48
Località: Salsomaggiore

Re: Le due corse più belle della storia

Messaggio da GabydiCorsa »

:afraid: :smoked:
"Godetevi ogni secondo...perche' il primo fa ingrassare."
Avatar utente
heidy
Top Runner
Messaggi: 13442
Iscritto il: 5 mar 2009, 11:20
Località: Treviso

Re: Le due corse più belle della storia

Messaggio da heidy »

Evvai di sbonk :sbonk: :sbonk: :sbonk: :sbonk: :mrgreen:
Flo

La vita è quella cosa che ci accade mentre siamo occupati in altri progetti
unalieno

Re: Le due corse più belle della storia

Messaggio da unalieno »

non sono documentati i km e non ho trovato la traccia garmin, ma il trail che ha fatto Gesù Cristo nel deserto per 40 giorni deve essere stato molto impegnativo anche se con poco dislivello,
poi mi pare di capire che fosse in completa autosufficienza.. complimenti. ma era la marathon des sables?
Avatar utente
setragono
Guru
Messaggi: 4174
Iscritto il: 9 ott 2009, 18:54
Località: casale monferrato ( )

Re: Le due corse più belle della storia

Messaggio da setragono »

marcellide ha scritto:Pinocchio probabilmente era anche avvantaggiato nella pratica del podismo dal fatto di non poter essere soggetto a tendiniti di alcun tipo :D
Però aveva un tarlo che lo divorava :mrgreen:
Raccontava di aver fatto 1h.04' nella Mezza di Collodi, ma non gli hanno mai omologato il PB... :^o
...ciao Krily
Avatar utente
Miro 69
Top Runner
Messaggi: 14085
Iscritto il: 15 nov 2010, 11:12
Località: Fidenza (PR)

Re: Le due corse più belle della storia

Messaggio da Miro 69 »

:quote: :quote: :quote:
21,097 Km -1h56'07"-Garda Trentino HM 2013
29 Km -2h57'18"- Corsa del Principe 2017
42,195 Km - 4h29'36"- XXI Maratona di Ravenna 2019


Ho letto di cose già vissute e pensato di cose già scritte.
Miro
teobad
Mezzofondista
Messaggi: 83
Iscritto il: 25 giu 2013, 17:11
Località: Limoges (Francia)

Correre con la fantasia o nella Storia

Messaggio da teobad »

Non so voi, ma io mentre corro mi lascio andare ai più svariati pensieri, per lo più belli, positivi e a volte anche fantastici (o fantasiosi).
In questa giornata di noia lavorativa e tempo inclemente, che mi impedirà di correre stasera, apro questo topic per dare spazio a fantasie, sogni, storie ipotetiche, corse impossibili che abbiamo fatto o che faremo nella nostra vita e oltre.

Comincio da una pura considerazione cronometrica.
Leggendo qua e là la storia delle olimpiadi moderne, sono capitato sulla progressione dei record olimpici nelle classiche distanze di corsa.
5000 e 10000 hanno debuttato nel 1912, con tempi già largamente fuori portata per i comuni mortali.
Maratona non ne parliamo, il celeberrimo Spiridon Louis già nella prima edizione del 1896 sfondo' il muro delle 3 ore (anche se su "soli" 40Km).
Pero'...!!!
Sempre nella prima edizione, l'australiano Flack vinse i 1500m in 4m33s 1/5, tempo che battei in quinta liceo credo nelle finali provinciali studentesche.
Da oggi dormiro' più appagato, consapevole di essere potenzialmente campione olimpico del 1896 (con quasi un secolo di ritardo, mannaggia)!!
Ultima modifica di teobad il 4 ott 2013, 13:37, modificato 1 volta in totale.
PB HM: 1h37'28'' 13-10-2013 Eindhoven half marathon
5000m: 23'21'' 13-10-2013 Eindhoven half marathon
10000m: 46'39'' 13-10-2013 Eindhoven half marathon
Avatar utente
tempdalupi
Mezzofondista
Messaggi: 76
Iscritto il: 27 mag 2013, 7:45

Re: Correre con la fantasia

Messaggio da tempdalupi »

Ciao Teobad! :D :D
Non riesco a capire come mai qualche volta post carini ed interessanti come questo rimangano appesi nel forum senza risposte!!
Anche a me capita di perdermi in queste fantasie, e te ne voglio raccontare una che mi torna spesso in mente quando corro, tratta da un libro meraviglioso: "Sulla strada", di Jack Kerouac.
Il protagonista del racconto è un viaggiatore, un tipo che appena riesce a mettere assieme due soldi si infila in una automobile a parte verso ovest su quelle lunghe sterminate strade che tagliano in due gli stati uniti; e mentre siede in auto per decine di ore di fila, guarda fuori dal finestrino e si immagina lì sulla strada che corre accanto al finestrino, a piedi scalzi, veloce come il vento, veloce più della automobile stessa! Si vede che la supera, la distacca e poi ancora la affianca, e correndo al suo fianco sente le gambe che vanno da sole, senza fatica, veloce e leggero...
Io corro quasi sempre su una pista ciclabile lunga diversi chilometri, che affianca una strada provinciale; ed anch'io quando corro talvolta mi perdo in queste fantasie e mi ritrovo a correre a ritmi incredibili, un minuto sotto la mia velocità massima!! Solo che dopo una ventina di secondi... le mie batterie si esauriscono, e mi ritrovo senza fiato...
Spero che oggi per te sia una buona giornata, e se trovi il tempo di correre che tu possa andare veloce come il vento.
Buona giornata!
Mi domandano perchè corro.
La verità è che non lo so.
Quando corro, semplicemente, corro... (A. Murakami)
PB:
10K (all. 10/2014) -> 43.55
21K (Placentia Half Marathon 2015) -> 1.40.12
Avatar utente
teomazz
Top Runner
Messaggi: 8304
Iscritto il: 7 mag 2013, 12:07
Località: Nei pressi di Piacenza

Re: Correre con la fantasia

Messaggio da teomazz »

Quoto il mio concittadino tempdalupi: potenzialmente bellissima discussione!

comunque è vero, capita pure a me di "viaggiare" con la testa... e sotto un certo punto di visto dico "meno male", se no, conoscendomi, probabilmente mi sarei già spaccato le balle.
Rimane il fatto che i tempi dedicati alla corsa sono momenti molto intimi e personali, in cui si è soli con se stessi. Almeno questo è quanto capita a me.
Io corro da solo, sia per necessità, che per situazioni contingenti, ma anche per volontà.
Certo, andando a correre alle 5 del mattino troverei dalle mie parti pochi compagni, ma è meglio cosi. Probabilmente me la godo di più, penso agli affaracci miei, belli o brutti, simpatici o antipatici. Mi piace guardare i leprotti che corrono spensierati nei campi, mi piace guardare la luna, come stamattina, splendente in cielo e ho iniziato ad esempio a pensare che alcuni uomini ci hanno messo i piedi.
Mi piace guardare le auto che passano a fianco della ciclabile e penso ai mattinieri che per forza e spesso contro i propri desideri e volontà si alzano presto e vanno a lavorare perché devono, perché hanno una famiglia da mantenere e magari un mutuo da pagare. E mi rendo conto che non sono solo al mondo, non ci sono solo io e la mia famiglia, i miei amici, i miei cari, ma ci sono tantissimi altri che hanno gli stessi miei pensieri, gli stessi problemi, spesso problemi maggiori.
Mi piace rendermi conto che faccio parte del mondo, che siamo tutti dei piccoli pezzi di un puzzle e tutti siamo necessari al suo completamento.
Beh, è bello correre con la fantasia e mi piace che la fantasia decida spesso di correre con me!

Bello davvero!
Ultima modifica di teomazz il 20 set 2013, 17:38, modificato 1 volta in totale.
Quando corro tutti i pensieri volano via. Superare gli altri è avere la forza, superare se stessi è essere forti

http://connect.garmin.com/profile/teomazz
viewtopic.php?t=42357

Torna a “Bar del Forum”