Preparazione Passatore 2024

Esperienze, discussioni, consigli per distanze oltre la maratona

Moderatori: franchino, fujiko, gambacorta, filattiera

Avatar utente
trevor
Maratoneta
Messaggi: 328
Iscritto il: 6 ott 2017, 12:08

Preparazione Passatore 2024

Messaggio da trevor »

Continuamo qui la discussione su come arrivare preparati al maggio, discussione iniziata nella sezione gare.
10km 40:44 Pietra L.21
21.097 1:33:42 Savona19
42.195 3:17:24 Sanremo21
50km 4h36' Turchino23 - Pistoia-Abetone23 5h22
6h 70.935 Grosseto24
8h 93.738 Fano24
100km 8:55:05 Recanati22 - Passatore22 9h43
12h 124.265 Biella22
Avatar utente
CorriBabboneCorri Utente donatore Donatore
Guru
Messaggi: 4023
Iscritto il: 20 giu 2016, 11:20
Località: Cesena

Re: Preparazione Passatore 2023

Messaggio da CorriBabboneCorri »

la scorsa settimana ho corso 107 km, mi sono messo per curiosità a spulciare nel passato per scoprire quale fosse il mio record settimanale di km e ho scoperto con non poca sorpresa che è proprio 107, sono andato rarissimamente oltre i 100 e devo ammettere che effettivamente è stato un azzardo figlio di una settimana nervosa, non me la sento ancora di andare in tripla cifra, se ne riparla a gennaio.

ieri ho fatto un lungo nel tentativo di capire quale possa essere la mia ipotetica ultravelocità di crociera per una gara da 60 km su strada pianeggiante, non mi ero mai posto il problema visto che da maratoneta puro ho sempre e solo lavorato su quello che fosse il passo migliore per 42195 metri, non uno in più.
per cui presumendo che col dovuto scarico il mio Rma ora sia intorno ai 4'10" ieri sono partito a 4'40", fino a 42 km avrei potuto indubbiamente arrivare senza problemi, la realtà è che ho finito per accelerare pian piano concludendo i 39 km intorno ai 4'15", cosa che ovviamente dovrei stare attento a non fare in una gara di 60 km o finirei bollito come il più classico dei polli.
L'idea che mi sono fatto è che potrei partire sui 5', scendere dolcemente a 4'40" e tenerli fino alla fine, non ho prove ovviamente a mio carico, sono solo supposizioni!
nel frattempo farò esperimenti di integrazione, ma solo dopo averne parlato con la nutrizionista.

il 31/12 faccio l'ultima maratona, poi ho 4 settimane prima della ultra da 58 km del 29 gennaio, il tempo è poco per pensare a fare un allenamento specifico ma quella gara sarà perfetta per fare i primi esperimenti ma soprattutto per fare esperienza su ciò che succede dopo 42 km.
secondo voi ha senso piazzare ad esempio 2 settimane prima un 30+30 da fare sabato e domenica? oppure tanto vale scaricare e arrivare alla 58 con la gamba più fresca?
1h20’38” mezza maratona del Progresso - Castel Maggiore (BO) 18/12/22
2h53'48" Firenze marathon 26/11/17
4h22'52" 58 km Misano Adriatico 29/01/23
Avatar utente
Stefan Utente donatore Donatore
Ultramaratoneta
Messaggi: 1890
Iscritto il: 21 set 2015, 22:37
Località: Faenza (RA)

Re: Preparazione Passatore 2023

Messaggio da Stefan »

30+30 a metà gennaio e gara da 58 km a fine gennaio secondo me è troppo, rischi di sovraccaricare inutilmente e anzitempo. Cresci gradualmente, Strasimeno è già un ottimo test anche se troppo pianeggiante. Io l’ho fatta 3 volte, non è affidabile basarsi su quella gara per passo e sensazioni globali. Rimane un ottimo lunghissimo
- Marathon 36 - Ultra 20 -

21km 1:15:39 Voltana Half Marathon
42km 2:37:34 Maratona del Lamone
50km 3:22:33 50 km di Romagna
100km 9:04:49 100 km del Passatore
Avatar utente
trevor
Maratoneta
Messaggi: 328
Iscritto il: 6 ott 2017, 12:08

Re: Preparazione Passatore 2023

Messaggio da trevor »

@CorriBabboneCorri prima di tutto complimenti, mi ha colpito molto il tuo lungo, la tua maratona ed il tuo stato di forma in generale =D>

30+30 ci ho pensato molto, ho cambiato idea più volte ed alla fine sarei più per il si che per no, anche se secondo me dovresti pensare più a crescere gradualmente con i km settimanali, io da un paio di mesi ho iniziato a pensare al Passatore e non ho corso nessun 30,
non ci sarà mai nessun allenamento "super" che ti farà andare bene in ultra, ma la somma di tutti gli allenamenti

capisco che tu non ti senta di superare i 100 a settimana se mantieni così tanta qualità e contemporaneamente aumenti il volume
sei un ottimo maratoneta, se vuoi correre un buon/ottimo Passatore devi diventare ultramaratoneta
il tempo c'è, ma non è molto
quindi bene la 58km, così hai un assaggio di ultramaratona, per mia esperienza vedo che in gara verso il 50/55esimo le cose cambiano, molti maratoneti rallentano o crollano (mancanza di volume)

aggiungo che i 30+30 non credo siano funzionali alla 58, anzi credo che ti possano far andare più lento il giorno della gara
sono più funzionali all'obiettivo di diventare ultramaratoneti

@toscanofi entrambe le due 6h che hai in mente possono andare bene, tra le due sarei per fare quella del 26 febbraio di Brescia (che tra l'altro non ho trovato nel calendario iuta, quel giorno ho trovato Fiumicino)
io sono uscito sempre molto provato dalle gare di ultra ed il recupero non è mai stato lento, cosa che non mi è mai successa per nessun lungo. Nel caso tu finissi devastato dalla 6h (cosa che succede alla maggioranza dei partecipanti..) avrai tutto il tempo di recuperare e magari fare una seconda 6/8h oppure fare ad aprile un lungo che sarà comunque meno impattante di una gara
10km 40:44 Pietra L.21
21.097 1:33:42 Savona19
42.195 3:17:24 Sanremo21
50km 4h36' Turchino23 - Pistoia-Abetone23 5h22
6h 70.935 Grosseto24
8h 93.738 Fano24
100km 8:55:05 Recanati22 - Passatore22 9h43
12h 124.265 Biella22
Avatar utente
toscanofi
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 854
Iscritto il: 16 ott 2022, 0:09
Località: Baone

Re: Preparazione Passatore 2023

Messaggio da toscanofi »

Perfetto continuiamo la discussione qua.
Io ho trovato la corsa sul calendario, dopo vado a ridare un’occhiata al sito. Perché ricordo erano 4 gare 6/12/24/36 ore
- Toscanofi -
Il solo,fra tutti i popoli,che non abbia paura dell'inferno,il solo che abbia con l'inferno continui rapporti,sono i toscani.I quali da tempo immemorabile hanno da sempre viaggiato in quel paese,e tuttora lo percorrono
Avatar utente
CorriBabboneCorri Utente donatore Donatore
Guru
Messaggi: 4023
Iscritto il: 20 giu 2016, 11:20
Località: Cesena

Re: Preparazione Passatore 2023

Messaggio da CorriBabboneCorri »

@trevor innanzitutto grazie per i complimenti :beer:
la qualità ormai ha le ore contate, sono gli ultimi colpi premaratona, poi inizierò a fare proprio ciò che tu hai detto, iniziare la conversione a ultramaratoneta :D
il mio unico e imprescindibile obiettivo degli ultimi mesi era riportare il mondo a 5 anni fa, quando al traguardo della maratona di Firenze 2017 confessai a @Stefan che mi sarei iscritto al Passatore :asd2:
in effetti non sono proprio allo stesso livello e la base chilometrica è molto più scarsa di allora, spero però di compensare con l'esperienza e tutta l'attività collaterale alla corsa che ora pratico religiosamente e che in passato nemmeno calcolavo.
crescere gradualmente con i km settimanali per me è un mantra che seguo da quando ho ripreso, dal 1 gennaio 2023 avrò "a disposizione" 95/100 km stabilizzati settimanali da distribuire, attualmente corro 5 volte a settimana ma come già detto voglio inserire il sesto, anche solo una corsa blanda di 6/8 km, giusto per capire se può bastarmi un solo giorno di scarico completo.
altro dettaglio, infrasettimanalmente posso correre sempre e solo in pausa pranzo e il tempo che ho a disposizione mi permette di correre un lento di max 15/16 km, questo spiega il perché per me i lunghi da 30 km diventano indispensabili, la mia settimana tipo dal lunedì al venerdì può contenere dai 68 ai 72 km, questo almeno fino a quando avrò assimilato il sesto allenamento e potrò portarlo al pari con gli altri.
non ho alcuna ambizione per la gara da 58 km, per cui anche se il 30+30 non aiuterebbe la brillantezza del giorno gara potrebbe essere un buon test per correre su gambe belle stanche, ma come dice giustamente @Stefan il rischio di sovraccarico c'è, per cui deciderò sul da farsi giorno dopo giorno.
@Stefan concordo che la velocità che terrò a questa gara e alla Strasimeno non può essere quella da tenere al Passatore, averlo fatto 2 volte da accompagnatore al tuo fianco è stata una grande scuola, e credimi l'umiltà è ai massimi livelli :hail:
questa gare però mi saranno molto utili per capire un nuovo tipo di stanchezza che ad oggi non conosco, so cosa sono le crisi da muro, ma questa è tutta un'altra cosa, e sono curioso di capire cosa dirà la mia testa quando arriveranno le ultracrisi :afraid:
1h20’38” mezza maratona del Progresso - Castel Maggiore (BO) 18/12/22
2h53'48" Firenze marathon 26/11/17
4h22'52" 58 km Misano Adriatico 29/01/23
Avatar utente
Stefan Utente donatore Donatore
Ultramaratoneta
Messaggi: 1890
Iscritto il: 21 set 2015, 22:37
Località: Faenza (RA)

Re: Preparazione Passatore 2023

Messaggio da Stefan »

CorriBabboneCorri ha scritto: 13 dic 2022, 17:09 il mio unico e imprescindibile obiettivo degli ultimi mesi era riportare il mondo a 5 anni fa, quando al traguardo della maratona di Firenze 2017 confessai a @Stefan che mi sarei iscritto al Passatore :asd2:
Già passati 5 anni?? :shock:

Per Trasimeno ho deciso che salterò :asd2: Fatta 3 volte, come detto nell'altra discussione è una buona gara per fare tanti km ma a sensazioni non ci siamo, la ritengo "troppo facile". Dipende sicuramente dalle caratteristiche di ognuno di noi, ma sebbene quella gara si addica particolarmente alle mie caratteristiche non la trovo allenante per il Passatore per via del poco dislivello. A me impegna molto di più una maratona con dislivello (esempio la Mugello Marathon) rispetto alla Strasimeno.
- Marathon 36 - Ultra 20 -

21km 1:15:39 Voltana Half Marathon
42km 2:37:34 Maratona del Lamone
50km 3:22:33 50 km di Romagna
100km 9:04:49 100 km del Passatore
Avatar utente
CorriBabboneCorri Utente donatore Donatore
Guru
Messaggi: 4023
Iscritto il: 20 giu 2016, 11:20
Località: Cesena

Re: Preparazione Passatore 2023

Messaggio da CorriBabboneCorri »

Stefan ha scritto: 13 dic 2022, 18:02
CorriBabboneCorri ha scritto: 13 dic 2022, 17:09 il mio unico e imprescindibile obiettivo degli ultimi mesi era riportare il mondo a 5 anni fa, quando al traguardo della maratona di Firenze 2017 confessai a @Stefan che mi sarei iscritto al Passatore :asd2:
Già passati 5 anni?? :shock:
già, e in questi 5 anni mentre tu diventavi superman io non ho combinato un caxxo :mrgreen:
riguardo la Strasimeno capisco il tuo ragionamento, se avessi la vostra esperienza probabilmente farei lo stesso, ma visto che non ne ho credo andrò.
poi mai dire mai, magari in quel periodo sentirò più il bisogno di fare dislivello e non vado, tanto prendo sempre alberghi con cancellazione gratuita, non sono abituato a essere integro così tanto tempo di fila :afraid:
1h20’38” mezza maratona del Progresso - Castel Maggiore (BO) 18/12/22
2h53'48" Firenze marathon 26/11/17
4h22'52" 58 km Misano Adriatico 29/01/23
Avatar utente
trevor
Maratoneta
Messaggi: 328
Iscritto il: 6 ott 2017, 12:08

Re: Preparazione Passatore 2023

Messaggio da trevor »

@CorriBabboneCorri al posto della Strasimeno (che più o meno correrai in 4h30'/40') che ne dici di fare un pensiero ad una 6h oppure 8h?

a marzo ci sono ci sono due gare in centro Italia che propongono entrambe le formule
10km 40:44 Pietra L.21
21.097 1:33:42 Savona19
42.195 3:17:24 Sanremo21
50km 4h36' Turchino23 - Pistoia-Abetone23 5h22
6h 70.935 Grosseto24
8h 93.738 Fano24
100km 8:55:05 Recanati22 - Passatore22 9h43
12h 124.265 Biella22
Avatar utente
CorriBabboneCorri Utente donatore Donatore
Guru
Messaggi: 4023
Iscritto il: 20 giu 2016, 11:20
Località: Cesena

Re: Preparazione Passatore 2023

Messaggio da CorriBabboneCorri »

quando ho pensato alla tabella di marcia per il Passatore di 6 ore ne avevo prevista una ma molto più avanti, cioè quella del Parco Nord a Milano.

non tanto perché pensassi che fosse l’idea migliore, ma quando ho messo giù la tabella mi sono sentito in proporzione come quando preparai la tabella per la mia maratona, i lunghi over 30 km mi sembravano impossibili e speravo arrivassero più tardi possibile…
adesso ovviamente non ho più quella paura ma ho imparato mio malgrado l’amarezza di infortuni e sovraccarichi, per cui prima di pensare a correre per 6 ore o più voglio avere certezze dal punto di vista fisico
1h20’38” mezza maratona del Progresso - Castel Maggiore (BO) 18/12/22
2h53'48" Firenze marathon 26/11/17
4h22'52" 58 km Misano Adriatico 29/01/23

Torna a “Ultramaratona - Allenamento”