IL MIO ALLENAMENTO PER i 42 km (Thread ufficiale 11)

Esperienze, discussioni, consigli per abbattere i nostri limiti sui 42.195 m

Moderatori: fujiko, franchino, gambacorta, Doriano

Rispondi
Avatar utente
Hat
Guru
Messaggi: 2210
Iscritto il: 29 apr 2015, 1:34

Re: IL MIO ALLENAMENTO PER i 42 km (Thread ufficiale 11)

Messaggio da Hat » 13 feb 2020, 23:17

Un grande saluto di incoraggiamento @Muttley, mi dispiace davvero tanto per questo stop....vedrai che quando riparti sarai ancora più motivato per rifarti!

Anche @Net, che seguo sempre su Strava nel suo processo di guarigione....

DAI RAGAZZI! :beer: :beer:
Diavolo rosso, dimentica la strada...Immagine
All-Time PB:
3:07:14 Firenze Marathon 24/11/2019
21km: 1:21:11 Demie Marathon Signa 07/10/2018
10km: 36:27 Stranotturna Agliana 7/6/2019
Avatar utente
Conca
Guru
Utente donatore
Messaggi: 2458
Iscritto il: 29 set 2016, 9:13

Re: IL MIO ALLENAMENTO PER i 42 km (Thread ufficiale 11)

Messaggio da Conca » 14 feb 2020, 12:51

sara durissima fare PB domenica per via del percorso, ma ci provo....cmq grazie a tutti per l'incitamento!
ragionavo fra me e me sui tempi per entrare in forma, visto che, dati alla mano, ora sono in forma esattamente come ero prima di Treviso, se non meglio. La sequenza è stata questa
Valencia 1/12
1 settimana senza correre
dicembre solo CL 220 km contando la maratona
tabella iniziata il 6 gennaio
metà gennaio ero imballatissimo infatti ho fatto il 15/01 un
5×2000 mt in @4:03 rec.1km in 4'45" in cui ho fatto veramente tanta fatica a spingere ma soprattutto a recuperare. Sono convinto lo facessi adesso  a grandi linee, visto l'allenamento di mercoledì sera, potrei stare sui @3:50 le ripetute e recupero sui @4:10, forse anche meglio. Una bella differenza.
il 2 febbraio ho fatto un 35 km media @4:25, come gestione e tutto forse il migliore 35 km mai fatto prima. il 9 febbraio  15 km ai @3:55 mai fatto prima.
Ora scrivo questo per chiedere o per aprire un dibattito. Premesso che è difficilissimo sapere a priori, a posteriori son capaci tutti, ma quanto prima bisogna partire per arrivare al giorno della maratona al top ?
partendo da uno stato di forma basso, post maratona. Io mi sono dato 12 settimane stavolta, sto quasi pensando siano troppe, visto il cambiamento avuto in un mese. Vediamo come va il prossimo mese, la gara è il 29/03.
Me lo chiedo perchè Valencia 6/12 vorrò fare tesoro di questo ma sarà ancora diverso perchè tra Valenica 6/12 e Treviso 29/03 ci saranno 10 mesi di differenza, mentre tra Treviso e Valencia 1/12/19 solo 4 mesi, quindi situazione completamente diversa.....  un casino...
che poi ogni preparazione anche se vuoi fare uguale è diversa perchè gennaio ho fatto + di 500km e quello ha aiutato tantissimo, prossima volta magari non riesco per vari motivi per cui ripeto.....sempre un casino azzeccarci con i tempi giusti dell'entrare in forma al momento giusto
1:20:50 13 ott 19 Mezza Treviso
2:57:14 1 dic 19 Valencia
Avatar utente
Marcos
Top Runner
Messaggi: 9034
Iscritto il: 17 nov 2012, 13:53
Località: BG

Re: IL MIO ALLENAMENTO PER i 42 km (Thread ufficiale 11)

Messaggio da Marcos » 14 feb 2020, 13:24

Conca ha scritto:
14 feb 2020, 12:51
...visto che, dati alla mano, ora sono in forma esattamente come ero prima di Treviso, se non meglio
Quali dati ?
PB
21k 1h22’25” (Brescia Half Marathon 10/03/19)
42k 2h58’46” (Maratona di Reggio Emilia 08/12/19)
Avatar utente
Conca
Guru
Utente donatore
Messaggi: 2458
Iscritto il: 29 set 2016, 9:13

Re: IL MIO ALLENAMENTO PER i 42 km (Thread ufficiale 11)

Messaggio da Conca » 14 feb 2020, 13:27

Ho fatto lo stesso allenamento che ho fatto prima di Treviso con 3sec/km in meno per cui oggettivamente prendo quello poi mi baso anche sulle mie sensazioni ovviamente oltre a dati di frequenza e potenza che non sto qui a riportare per non annoiarvi
1:20:50 13 ott 19 Mezza Treviso
2:57:14 1 dic 19 Valencia
Skiptomylou
Ultramaratoneta
Messaggi: 1172
Iscritto il: 11 apr 2014, 22:43

Re: IL MIO ALLENAMENTO PER i 42 km (Thread ufficiale 11)

Messaggio da Skiptomylou » 14 feb 2020, 13:38

Conca ha scritto:
14 feb 2020, 12:51
Premesso che è difficilissimo sapere a priori, a posteriori son capaci tutti, ma quanto prima bisogna partire per arrivare al giorno della maratona al top ?
partendo da uno stato di forma basso, post maratona. Io mi sono dato 12 settimane stavolta, sto quasi pensando siano troppe, visto il cambiamento avuto in un mese. Vediamo come va il prossimo mese, la gara è il 29/03.
imho piu' si va avanti meno ci si mette a (ri)entrare in forma, partendo dal presupposto che lo stop sia stato volontario. puramente anedottico, eh.
oh buona fortuna per la mezza, io ancora non mi spiego quel 1h20' rotti che hai fatto...
Avatar utente
Conca
Guru
Utente donatore
Messaggi: 2458
Iscritto il: 29 set 2016, 9:13

Re: IL MIO ALLENAMENTO PER i 42 km (Thread ufficiale 11)

Messaggio da Conca » 14 feb 2020, 13:42

grazie @skip..!
ma sai che anche io non me lo spiego ancora...
e quando lo vedo in firma mi fa impressione,
per non parlare della foto che mi hanno fatto sotto il traguardo...
eppure ero io....
e cmq...anche se non me lo spiego ancora...
il bello è che ci riprovo....beata incoscienza!
1:20:50 13 ott 19 Mezza Treviso
2:57:14 1 dic 19 Valencia
Avatar utente
JJruns
Ultramaratoneta
Utente donatore
Messaggi: 1662
Iscritto il: 21 lug 2017, 9:43
Località: Verona

Re: IL MIO ALLENAMENTO PER i 42 km (Thread ufficiale 11)

Messaggio da JJruns » 14 feb 2020, 13:52

Nel mio miserrimo piccolo, quoto Skip. Un conto è riprendere dopo un stop con solo un anno di corse alle spalle, un altro se invece si corre da molto più tempo. Se resto alla mia insignificante esperienza vedo che in queste ultime due settimane, nonostante un inizio 2020 a dir poco farlocco, sto recuperando forma molto velocemente, molto più dell'anno scorso per dire. Ieri ho fatto 14 km divisi in due tranche da 7 km, primi 6 km a corsa lenta in base alle sensazioni e 1 km veloce. Beh... si sa che le sensazioni sono, appunto, sensazioni e quindi assolutamente poco scientifiche.. però scoprire a casa che le parti lente erano sui 5:05/km con le stesse sensazioni che provavo 14-15 giorni fa nel tenere i 5:20-5:25 mi ha portato a pensare appunto che i (per me) tanti km del 2019 aiutino un bel po'... Insomma, ce ne vuole per andar tanto fuori forma. Al netto ovviamente di infortuni.
A modo tuo, andrai, a modo tuo
Camminerai e cadrai, ti alzerai
Sempre a modo tuo
Avatar utente
Marcos
Top Runner
Messaggi: 9034
Iscritto il: 17 nov 2012, 13:53
Località: BG

Re: IL MIO ALLENAMENTO PER i 42 km (Thread ufficiale 11)

Messaggio da Marcos » 14 feb 2020, 14:09

Conca ha scritto:
14 feb 2020, 13:27
Ho fatto lo stesso allenamento che ho fatto prima di Treviso con 3sec/km in meno per cui oggettivamente prendo quello poi mi baso anche sulle mie sensazioni ovviamente oltre a dati di frequenza e potenza che non sto qui a riportare per non annoiarvi
Questo però non significa per froza di cose essere più in forma, potresti semplicemente essere migliorato rispetto all'anno scorso, visto che tra l'altro corri relativamente da poco tempo.
Peraltro hai fatto millemila km in un mese, cosa che prima che non avevi mai fatto, quindi ragionare sui "tempi" per arrivare al top dela forma se cambi apporccio ha poco senso.
Se invece quando dici "sono più in forma" intendi "vado più forte" allora le cose cambiano.
PB
21k 1h22’25” (Brescia Half Marathon 10/03/19)
42k 2h58’46” (Maratona di Reggio Emilia 08/12/19)
Avatar utente
Conca
Guru
Utente donatore
Messaggi: 2458
Iscritto il: 29 set 2016, 9:13

Re: IL MIO ALLENAMENTO PER i 42 km (Thread ufficiale 11)

Messaggio da Conca » 14 feb 2020, 14:14

@marco mi spieghi gentilmente cosa intendi te per " sono più in forma " ?
non ho stravolto l'approccio
settembre 400 km
ottobre 440 km con mezza a ottobre e maratona al 1/12
gennaio 515 km è un +17% su ottobre...tanto ma non stravolto....
1:20:50 13 ott 19 Mezza Treviso
2:57:14 1 dic 19 Valencia
Avatar utente
Marcos
Top Runner
Messaggi: 9034
Iscritto il: 17 nov 2012, 13:53
Località: BG

Re: IL MIO ALLENAMENTO PER i 42 km (Thread ufficiale 11)

Messaggio da Marcos » 14 feb 2020, 14:26

Non ho detto che hai stravolto, ma già se aumenti i volumi può essere che vai più forte, a maggior ragione per uno come te che corre relativamente da poco, quindi si parla di miglioramenti dell'atleta, mon di essere più o meno in forma.
Essere in forma vuol dire che il giorno della gara ottieni il massimo rispetto a quanto ti sei allenato (tralasciando poi altri aspetti oltre all'allenamento che comunque influiscono altrimenti non se ne esce più).
Se sei in forma vai forte, ma potresti anche andare forte e non essere al top della forma, nel senso che "teoricamente" avresto potuto andare più forte di così.
Il bello (o il brutto) è che lo puoi solo ipotizzare in base a diversi fattori, ma non ci sarà mai la controprova.
PB
21k 1h22’25” (Brescia Half Marathon 10/03/19)
42k 2h58’46” (Maratona di Reggio Emilia 08/12/19)
Rispondi

Torna a “Maratona - Allenamento”