Project 40, ovvero arrivare a 40 anni in condizioni migliori dei 30!

Principianti, è ora di iniziare...

Moderatori: gambacorta, franchino, Doriano, fujiko

Avatar utente
Cataldo
Maratoneta
Messaggi: 373
Iscritto il: 1 ago 2017, 22:02

Re: Project 40, ovvero arrivare a 40 anni in condizioni migliori dei 30!

Messaggio da Cataldo »

Scusate ma non avevo letto i post immediatamente più in alto ... Stiamo dicendo davvero tutti la stessa cosa ... 😂😂😂
Avatar utente
borzo
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 174
Iscritto il: 25 mar 2011, 15:50

Re: Project 40, ovvero arrivare a 40 anni in condizioni migliori dei 30!

Messaggio da borzo »

Sappiate che ho capito cosa intendete.

Settimana scorsa ho fatto 1 allenamento di 35 minuti correndo più veloce (quindi senza badare troppo al cardio) ed è andato bene.

Domenica (ieri) sarebbe stata la mia quarta uscita in cui avrei dovuto fare corsa lenta ma ho sentito le gambe troppo stanche e ho deciso di passare e vado a farla oggi.

Tranquilli che non sono matto, se non mi sento non uscirò a rompermi le giunture, cerco di tenere le 4 uscite a settimane per far diventare la corsa un momento irrinunciabile di tempo che è solo mio, ma non intendo infortunarmi e dover ricominciare da zero.

Comunque mi è tutto chiaro, continuo con la corsa lenta e ogni tanto mi concedo 1 allenamento più veloce, fine. Niente casini, niente tabelle finchè non riesco naturalmente ad arrivare a 10 km in un'ora. Poi si vedrà.
A man is rich in proportion to the number of things which he can afford to let alone. ~Henry David Thoreau
Avatar utente
shaitan
Top Runner
Messaggi: 10512
Iscritto il: 16 mag 2015, 18:36

Re: Project 40, ovvero arrivare a 40 anni in condizioni migliori dei 30!

Messaggio da shaitan »

sei già più saggio di molti di noi che dovrebbero avere più esperienza :-D
Ogni sabato 5km gratis a Roma www.parkrun.it/romapineto/
5k 19.07 (passaggio 10k) 10k 38.34 (test pista 29/1/22)
21k 1h23'23"(Roma Ostia '22)
42k 2h58'47" (Milano '22) Qui il percorso tra pesi e dieta
Sogno: 200kg di stacco (ora 185)
Avatar utente
borzo
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 174
Iscritto il: 25 mar 2011, 15:50

Re: Project 40, ovvero arrivare a 40 anni in condizioni migliori dei 30!

Messaggio da borzo »

ultima corsetta ieri senza vincolarmi alla z2 del cardio, 8.10 km in 59 minuti

ho un po' di dolorini alle ginocchia, mi sa che è tempo di cambiare scarpe che anche se non hanno moltissimi km (circa 400) essendo del 2019 sono diventate dure come il marmo
A man is rich in proportion to the number of things which he can afford to let alone. ~Henry David Thoreau
Avatar utente
Valby
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 661
Iscritto il: 30 nov 2019, 9:52
Località: Copenhagen

Re: Project 40, ovvero arrivare a 40 anni in condizioni migliori dei 30!

Messaggio da Valby »

Io mi sento di darti un consiglio che é universalmente utile: ascolta il tuo corpo (e credimi che col progredire delle uscite imparerai a capire sempre meglio i segnali. Entrare in forma é un percorso a lungo termine, dove la gradualitá la fa da padrona.
Per quanto riguarda i dolori e le scarpe hai provato a fare un test in negozio specializzato per vedere che tipologia di scarpa si adatta alla tua andatura?
Su runforfun.eu le info e i miei racconti di viaggi e corsa :beer:
--------------------------------------------------------------------
10K: 48’07” Copenhagen 05/09/20
21.1K: 1h43’15” Copenhagen 19/09/21
42.2K: 3h53’54” Copenhagen 15/05/22
Avatar utente
borzo
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 174
Iscritto il: 25 mar 2011, 15:50

Re: Project 40, ovvero arrivare a 40 anni in condizioni migliori dei 30!

Messaggio da borzo »

Si si sono anni che uso sempre le stesse in quanto iperpronatore, mi trovo bene con le Kayano che compra ormai da quasi 10 anni quando ne ho avuto bisogno senza mai un infortunio / una storta.

Nel 2019 ho fatto il famoso test in negozio specializzato (in Nuova Zelanda al tempo) che mi ha confermato o le Kayano o le GT-4000 per come corro, quindi sostanzialmente confermando quello che già avevo capito scegliendo in base ai consigli che si trovano online.
A man is rich in proportion to the number of things which he can afford to let alone. ~Henry David Thoreau

Torna a “Iniziare a Correre”