IL MIO ALLENAMENTO PER i 42 km (Thread ufficiale 9)

Esperienze, discussioni, consigli per abbattere i nostri limiti sui 42.195 m

Moderatori: fujiko, franchino, Doriano, gambacorta

Bloccato
Avatar utente
maarco72
Top Runner
Messaggi: 9126
Iscritto il: 5 gen 2013, 10:59
Località: rho(mi)

Re: IL MIO ALLENAMENTO PER i 42 km (Thread ufficiale 9)

Messaggio da maarco72 »

dopaminoagonista ha scritto:
29 ott 2018, 17:40
Io non son un grande fan di Albanesi - tutt'altro - ma siccome mi sembra che in questo forum abbia molto seguito, riporto per dovere di cronaca (dal suo libro "il manuale completo della maratona"):

Passare da 36 km alla maratona sarà possibile grazie alla settimana di notevole scarico quantitativo che precederà la gara. In altri termini: 36 km alla Tergat da stanchi equivalgono a 42 km da riposati.

Firmato:
"un utente che era in un periodo di forte stanchezza ed acciacchi vari ecc..." :wink:
vorrei far presente che chi segue albanesi..Non.è che gli.vada poi così bene...
cmq in.linea generale gli.allenamenti vanno giudicati anche in base al contorno...un lavoro di qualità fatto in.pieno carico non può venire uguale a farlo in scarico...come è ben diverso farlo.esempio in.una settimana impegnativa al lavoro rispetto a farlo in.una settimana di ferie.insomma bisogna saper valutare anche i.contorni
:beer: :beer: :batman:
Avatar utente
franciswolves
Ultramaratoneta
Messaggi: 1803
Iscritto il: 2 ott 2011, 13:07
Località: BG-MI

Re: IL MIO ALLENAMENTO PER i 42 km (Thread ufficiale 9)

Messaggio da franciswolves »

Supercomplimenti a @skip per il risultato ottenuto in condizioni.. ehm.. particolari :mrgreen: =D> e grazie mille a @suso e @marpit per gli incoraggiamenti ad personam pre-gara :beer:
Per me Venezia è stata la prima maratona, un discreto battesimo del fuoco (o dell'acqua). Il RT dice 3h33'57", ma se volete andare oltre i numeri vi rimando al riassunto postato altrove: viewtopic.php?f=84&t=55013&p=2231056#p2231043
I don't believe in the wall... I believe in The Blerch!
10k: 39'42'' | Bergamo | 02/02/20
21k: 1h25'48'' | Dalmine (BG) | 06/01/20
42k: 3h33'57" | Venezia | 28/10/18
Avatar utente
Utente donatore
pippotek
Guru
Messaggi: 3498
Iscritto il: 3 dic 2014, 19:20
Località: Torino
Contatta:

Re: IL MIO ALLENAMENTO PER i 42 km (Thread ufficiale 9)

Messaggio da pippotek »

Però Albanesi non consiglia di fare il LL da stanco, fa riferimento al fatto che si arriva al LL da 36km con diverse settimane di carico nelle gambe. A quel punto ipotizza, immagino anche in base alla sua esperienza, che largo circa 36km in quelle condizioni possono equivalere ai fatidici 42,195km corsi dopo 2 settimane di scarico, e che pertanto non siano necessari LL da 38km.
Detto questo, uno che ha caldeggiato più di una volta l'allenamento svolto non sempre in condizioni di freschezza è Pizzolato (che distingue anche tra fatica e stanchezza, per chi interessa approfondire), il quale ha dedicato all'argomento almeno due articoli su Correre (Migliorare da stanchi, credo, e l'altro non me lo ricordo) e ciclicamente ci torna sopra. Egli era solito fare 30km il lunedì immediatamente dopo la gara domenicale, alla volontaria ricerca di quelle sensazioni di difficoltà che inevitabilmente si ritrovano poi in gara, nei km finali.
10k 40'06" TuttaDritta 2017
21k 1h29'16" Terre d'Acqua, Trino VC 2019
42k 3h18'39" Turin Marathon 2018
____________________________________
My ukulele channel:
https://www.youtube.com/channel/UCmBw_v ... tZYVdqX4Iw
Skiptomylou
Ultramaratoneta
Messaggi: 1257
Iscritto il: 11 apr 2014, 22:43

Re: IL MIO ALLENAMENTO PER i 42 km (Thread ufficiale 9)

Messaggio da Skiptomylou »

L’argomento del lungo da “stanco” è interessante, io credo che sia più importante l’effetto di fatica cumulativa che l’aspetto giorno per giorno. Certo non farei mai un lungo dopo un allenamento di qualità, ma su questo credo che siamo tutti d’accordo. Non ho le basi accademiche e teoriche per comprendere appieno la fisiologia di vari allenamenti (soprattutto le sfaccettature). Però ho letto con interesse i messaggi precedenti oltre che varie prospettive di allenatori ed ex atleti, e credo che ognuno sia libero di testare vari approcci su se stesso, e al limite anche di provare a dare consigli in buona fede.

Detto ciò, vorrei ringraziare tutti quelli che hanno sopportato le mie infinite paturnie sugli allenamenti, i malesseri e gli infortuni (quelli veri, che c’erano, e quelli un po’ più psicologici). Esco da Venezia con la consapevolezza che, con qualche kg in meno e un po’ di fortuna in più, posso abbassare ancora qualcosa. Ma il mio obiettivo assoluto era un PB che cominciasse con 2, e l’ho ottenuto.

p.s. se qualcuno vuole leggere un report delirante, l’ho lasciato nel topic di Venezia :mrgreen:
Dimitry
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 213
Iscritto il: 30 set 2017, 21:05

Re: IL MIO ALLENAMENTO PER i 42 km (Thread ufficiale 9)

Messaggio da Dimitry »

Lenzi faceva fondo veloce corto di 7-8 km il gg prima prima di un lungo di 40 km a volte tripletta con il 3° gg ripetute corte in salita.

PIzzolato prima di seul 88 face l'amatrice-configno di 8,4 km quindi una gara corta e il gg dopo 40 km.
Avatar utente
Spuffy
Top Runner
Messaggi: 6277
Iscritto il: 29 ott 2012, 11:39
Località: cesate(MI)

Re: IL MIO ALLENAMENTO PER i 42 km (Thread ufficiale 9)

Messaggio da Spuffy »

skip anche Rondelli ai suoi fa fare sempre il lungo dopo le ripetute.
3000 m: 8'36"65 TRENTO
5000 m: 14'43" BERGAMO
10000m: 30'48" RODENGO SAIANO
10 Km: 30:21 TUTTADRITTA TORINO
HM: 1h04'48" ROMEO E GIULIETTA HM
Mara: 2h:24':36" REGGIO EMILIA
Avatar utente
Marcos
Top Runner
Messaggi: 9080
Iscritto il: 17 nov 2012, 13:53
Località: BG

Re: IL MIO ALLENAMENTO PER i 42 km (Thread ufficiale 9)

Messaggio da Marcos »

Bordin correva 250km a settimana ma sconsiglierei di farlo al frequentatore medio di questo 3d.
PB
21k 1h22’25” (Brescia Half Marathon 10/03/19)
42k 2h58’46” (Maratona di Reggio Emilia 08/12/19)
Avatar utente
maarco72
Top Runner
Messaggi: 9126
Iscritto il: 5 gen 2013, 10:59
Località: rho(mi)

Re: IL MIO ALLENAMENTO PER i 42 km (Thread ufficiale 9)

Messaggio da maarco72 »

Dimitry ha scritto:
29 ott 2018, 20:35
Lenzi faceva fondo veloce corto di 7-8 km il gg prima prima di un lungo di 40 km a volte tripletta con il 3° gg ripetute corte in salita.

PIzzolato prima di seul 88 face l'amatrice-configno di 8,4 km quindi una gara corta e il gg dopo 40 km.
sono atleti di livello mondiale...impossibile paragonarli a noi...pizzolato all'epoca una gara di 8km la smaltiva in 1/5 del tempo che l'ha smaltisco.io
:beer: :beer: :batman:
Skiptomylou
Ultramaratoneta
Messaggi: 1257
Iscritto il: 11 apr 2014, 22:43

Re: IL MIO ALLENAMENTO PER i 42 km (Thread ufficiale 9)

Messaggio da Skiptomylou »

@spuffy credo che la risposta sia in quello che ha detto Marco. se noi facessimo sempre le ripetute prima del lungo ci spaccheremmo subito credo.
Avatar utente
Utente donatore
CorriBabboneCorri
Guru
Messaggi: 3611
Iscritto il: 20 giu 2016, 11:20
Località: Cesena

Re: IL MIO ALLENAMENTO PER i 42 km (Thread ufficiale 9)

Messaggio da CorriBabboneCorri »

maarco72 ha scritto:
vorrei far presente che chi segue albanesi..Non.è che gli.vada poi così bene...
beh ormai l'unico lungodegente sono io, e a quanto emerso da questi mesi di esami è che il mio ginocchio era già a orologeria prima che iniziassi a correre, mi sarei fermato sia seguendo Albanesi, che Pizzolato, che chiunque altro...
comunque sbagliando si impara... e si inizia a fare terapia preventiva :mrgreen:
STIAMO A CASA
Bloccato

Torna a “Maratona - Allenamento”