iniziare a correre...domande

Principianti, è ora di iniziare...

Moderatori: franchino, Doriano, fujiko, gambacorta

Avatar utente
Miata
Novellino
Messaggi: 36
Iscritto il: 18 ago 2019, 10:12
Località: Palermo

Re: iniziare a correre...domande

Messaggio da Miata »

lentissimo ha scritto:
25 nov 2019, 23:37
Magari sei semplicemente "messa male" :D tempo al tempo. Per esperienza posso dirti che conta anche molto se si fa una vita sedentaria o meno.
Sì, sto tutto il giorno seduta al PC. Ma pensavo di potermi considerare una persona relativamente attiva per il fatto di camminare a piedi, usare la cyclette, salire e scendere più volte le scale di casa. Poi ho sempre mangiato bene (ora meglio di prima), non sono sovrappeso etc. Avrò fatto male i conti :mrgreen:
Tra una decina di giorno faccio l'ecocardiogramma (prima del test da sforzo, così mi hanno appena riferito dallo studio medico), e poi vediamo. Io intanto provo ad uscire rallentando ancora la corsa e diminuendo i minuti, vediamo che succede.

Grazie per le Vostre opinioni, anche a Dr.Krieger!
Mizuno Wave Ultima 11
Instagram
Avatar utente
lablinux
Mezzofondista
Messaggi: 92
Iscritto il: 27 feb 2018, 17:29

Re: iniziare a correre...domande

Messaggio da lablinux »

Più che rallentare, potresti provare ad alternare corsa e camminata. Facendo delle ripetute brevi, 1 minuto di corsa e 1 minuto di camminata. Poi, gradualmente, aumenti la parte della corsa, anche a sensazione.
Puoi fare anche 2 minuti di corsa e 30 secondi di camminata. Tutto dipende da come ti senti
Dr.Kriger
Guru
Messaggi: 3064
Iscritto il: 2 apr 2017, 8:40

Re: iniziare a correre...domande

Messaggio da Dr.Kriger »

Un errore da non fare è "saltellare". Non so se sia il tuo caso, ma so che a volte alcuni lo fanno. Comunque, se uno fa molto sport (non i 20-30' di camminata) può rimanere seduto quanto vuole (dovrà pur riposarsi, no?). Il mio nick è senza la E :asd2:
Avatar utente
Miata
Novellino
Messaggi: 36
Iscritto il: 18 ago 2019, 10:12
Località: Palermo

Re: iniziare a correre...domande

Messaggio da Miata »

lablinux ha scritto:
26 nov 2019, 10:00
Più che rallentare, potresti provare ad alternare corsa e camminata. Facendo delle ripetute brevi, 1 minuto di corsa e 1 minuto di camminata. Poi, gradualmente, aumenti la parte della corsa, anche a sensazione.
Puoi fare anche 2 minuti di corsa e 30 secondi di camminata. Tutto dipende da come ti senti
Ero partita così.. forse sono andata troppo in fretta. Ripartirò da questi schemi usando il cardiofrequenzimetro per tenere d'occhio i valori.
Dr.Kriger ha scritto:
26 nov 2019, 11:32
Un errore da non fare è "saltellare". Non so se sia il tuo caso, ma so che a volte alcuni lo fanno. Comunque, se uno fa molto sport (non i 20-30' di camminata) può rimanere seduto quanto vuole (dovrà pur riposarsi, no?). Il mio nick è senza la E :asd2:
Esattamente, il saltello è quello che cerco di evitare. Se rallento ancora, tanto vale che mi limiti alla camminata veloce per ora.

Chiedo venia per la vocale di troppo O:)
Mizuno Wave Ultima 11
Instagram
Dr.Kriger
Guru
Messaggi: 3064
Iscritto il: 2 apr 2017, 8:40

Re: iniziare a correre...domande

Messaggio da Dr.Kriger »

Oddio, comunque il cardio serve per curiosità, eh. Poi quello che conta è ascoltare le sensazioni fisiche. Altrimenti, come succede ad alcuni, tra sensazioni fisiche e valori del cardio hai delle incongruenze e vai in "paranoia" non capendo quello che è successo. Il fatto è che i ritmi non saranno mai del tutto precisi. Avranno sempre un margine di errore, anche di 5-10"/km. E quindi anche per le fasce del cardio sarà uguale, è tutto molto soggettivo. Se hai il fiatone da cadere al suolo non va bene. Se arrivi liscia sì.
Avatar utente
lablinux
Mezzofondista
Messaggi: 92
Iscritto il: 27 feb 2018, 17:29

Re: iniziare a correre...domande

Messaggio da lablinux »

Pienamente d'accordo. Per adesso non badare al cardio. Vai a sensazione, se vuoi guardalo dopo la corsa e registri i cambiamenti di settimana in settimana (meglio di mese in mese)
no_more_couch
Novellino
Messaggi: 31
Iscritto il: 5 nov 2019, 11:27
Località: Palermo

Re: iniziare a correre...domande

Messaggio da no_more_couch »

Mi intrometto dall'alto della mia LUNGHISSIMA esperienza da runner principiante di un mese scarso :D :D :D :D
Più che regolarmi sulla frequenza cardiaca, cerco di correre in modo da avere una respirazione che mi permetta di chiacchierare senza troppa fatica. È l'indicazione che solitamente viene data in tutte le tabelle di allenamento corsa-camminata, io ne sto seguendo una di Massini. Riesco a progredire bene per ora, e controllo il cardiofrequenzimetro giusto dopo l'allenamento per verificare i progressi.
L'anno scorso avevo iniziato seguendo una tabella differente, ma dopo due settimane i colori alle ginocchia mi hanno fermato. Ho capito solo ora che tenevo un passo troppo veloce...
Avatar utente
Miata
Novellino
Messaggi: 36
Iscritto il: 18 ago 2019, 10:12
Località: Palermo

Re: iniziare a correre...domande

Messaggio da Miata »

Non quoto tutti per non occupare troppo spazio:
io facevo come mi consigliate, ovvero andavo a sensazione, ma sempre tenendomi "un passo indietro" nel senso che non ho mai spinto più di tanto ed ero arrivata a correre i famosi "900metr in 7minuti e mezzo", in circa 3 settimane Solo dopo, avendo a disposizione il cardiofrequenzimetro, mi sono accorta che in quella occasione, i battiti erano alti, da lì sono sorti i miei dubbi. Dopo i 7 minuti, tornavo ad una respirazione praticamene normale già con un paio di minuti di camminata; per me era tutto a posto, a sensazione.
Ad ogni modo, mi sono un attimo fermata perché riflettendo ho pensato che i battiti accelerati possano essere causati da problemi ad un dente sensibile.
In questi giorni mi sono dedicata solo alla cyclette restando tranquillamento entro i 115bpm. Domani provo di nuovo con la corsa :-)
Mizuno Wave Ultima 11
Instagram
Avatar utente
Frulf
Maratoneta
Messaggi: 360
Iscritto il: 14 gen 2017, 11:47
Località: Piacenza

Re: iniziare a correre...domande

Messaggio da Frulf »

A mio parere e come hanno scritto sopra, in questa fase non baderei tanto alla frequenza cardiaca.
Se ti fidi del medico che ti ha visitata, vai tranquilla. Anche se i battiti sono alti, non credo che facendo sforzi anche ipoteticamente esagerati (ma hai scritto che non è così) si rovinino il cuore o il sistema cardiovascolare. Al massimo non si allenano nel modo ottimale. Il corpo si autoregola e ti ferma, se è troppo.
Se invece non ti fidi, fai un'altra visita, magari quella per attività agonistica (anche se non fai gare) e ti togli ogni dubbio.
Dr.Kriger
Guru
Messaggi: 3064
Iscritto il: 2 apr 2017, 8:40

Re: iniziare a correre...domande

Messaggio da Dr.Kriger »

Io lo dico sempre. Barry Sears e il cardio hanno fatto male a molte persone :asd2: Finché non si schiatta, qualunque cosa dica il cardio dev'essere ignorata :asd2:

Torna a “Iniziare a correre”